Lunedì 20 Gennaio 2020 | 02:10

Il Biancorosso

Serie C
Goleada del Bari contro il fanalino di coda Rieti: il videocommento

Goleada del Bari contro il fanalino di coda Rieti: il videocommento

 

NEWS DALLE PROVINCE

BariIl 22 gennaio
Bari, al via il convegno «Il senso delle parole» con FNSI e Martella

Bari, al via il convegno «Il senso delle parole» con FNSI e Martella

 
FoggiaL'operazione dei cc
Cerignola, beccati 4 giovanissimi ladri di moto: arrestati

Cerignola, beccati 4 giovanissimi ladri di moto: arrestati

 
TarantoIl caso
Capitale della Cultura italiana 2021: prove di sintesi fra Taranto e Grecìa Salentina

Capitale della Cultura italiana 2021: prove di sintesi fra Taranto e Grecìa Salentina

 
BrindisiNel Brindisino
Fasano, ubriaco alla guida di un camion a zig-zag sulla statale: denunciato

Fasano, ubriaco alla guida di un camion a zig-zag sulla statale: denunciato

 
Materaarte
Matera, boom dei musei: presenze salgono del 28,98%

Matera, boom dei musei: presenze salgono del 28,98%

 
Leccenel Salento
S.M. al Bagno, il campanile cade a pezzi: è allarme

S.M. al Bagno, il campanile cade a pezzi: è allarme

 
Batl'ultimo saluto
Barletta saluta il dottor Dimiccoli: fu anche ex sindaco

Barletta saluta il dottor Dimiccoli: fu anche ex sindaco

 

i più letti

LETTERE ALLA GAZZETTA

Agricoltura una tegola dopo l’altra

Non bastava l’olio spacciato per extravergine d’oliva prodotto con le nocciole turche. Adesso l’Europa, per aiutare la Tunisia in crisi dopo gli attacchi terroristici del 2015, ha dato il via libera per importare senza dazi in Europa 35mila tonnellate di olio d’oliva tunisino l’anno per il 2016 e 2017.
Una scelta sbagliata, perché colpisce ulteriormente l’olivicoltura italiana e i consumatori, già poco tutelati. Chi ci assicura che l’olio tunisino non venga miscelato con altri oli e messo sul mercato come extravergine italiano? Al di là delle baruffe politiche interne, il governo italiano a Bruxelles si è dimostrato debole e remissivo. Ciò che manca al nostro Paese è una politica di finanziamenti che sviluppi l’olivicoltura. La Spagna da tempo ci ha superati per produzione ed esportazione d’olio.

Lorenzo Grande, Polignano a Mare (Bari)

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

LE RUBRICHE

Speciale Abbonamento - Scopri le formule per abbonarti al giornale quotidiano della Gazzetta
Gazzettaffari - Portale di annunci de La Gazzetta del Mezzogiorno
Gazzetta Necrologie