Venerdì 05 Marzo 2021 | 21:00

NEWS DALLA SEZIONE

L'intervista
Il pugliese Gio Evan a Sanremo 2021: «La musica ha un potere terapeutico»

Il pugliese Gio Evan a Sanremo 2021: «La musica ha un potere terapeutico»

 
L'intervista
Sanremo 2021, Arisa: «Porto sul palco anche il legame con la mia Basilicata»

Sanremo 2021, Arisa: «Porto sul palco anche il legame con la mia Basilicata»

 
Musica
«L'eco dei tuoi no», Reverendo insieme a Claver Gold per il remix prodotto da Gian Flores

«L'eco dei tuoi no», Reverendo insieme a Claver Gold per il remix prodotto da Gian Flores

 
Nuove uscite
«Dove sei», il ritmo dancehall del brindisino Plata su una produzione che profuma di Salento

«Dove sei», il ritmo dancehall del brindisino Plata su una produzione che profuma di Salento

 
L'intervista
Gaudiano da Foggia a Sanremo: «Le prove all'Ariston emozionanti, finalmente di nuovo su un palco»

Gaudiano da Foggia a Sanremo: «Le prove all'Ariston emozionanti, finalmente di nuovo su un palco»

 
Musica
«Tribù urbana», nuovo disco per Ermal Meta: «Nasce per essere cantato a squarciagola sotto il palco»

«Tribù urbana», nuovo disco per Ermal Meta: «Nasce per essere cantato a squarciagola sotto il palco»

 
fuori il 26 marzo
«Parasite», gli Shakalab tornano in feat con i salentini Sud Sound System e Inoki

«Parasite», gli Shakalab tornano in feat con i salentini Sud Sound System e Inoki

 
Nuove uscite
Conte e Petrella: «Un disco per fermare le 'quarantene' della nostra anima»

Conte e Petrella: «Un disco per fermare le 'quarantene' della nostra anima»

 
Musica
«on fiVe», il disco tra prog e jazz di Leonardo De Lorenzo realizzato dal vivo, col pubblico in studio

«on fiVe», il disco tra prog e jazz di Leonardo De Lorenzo realizzato dal vivo, col pubblico in studio

 
In uscita
«Notoriedad», il duo Bautista, con un pizzico di Puglia, canta gioie e dolori della fama

«Notoriedad», il duo Bautista, con un pizzico di Puglia, canta gioie e dolori della fama

 
Ha radici molfettesi
«Niente da dire», viaggio nel mondo visionario di Lemuri sull'incomunicabilità della vita

«Niente da dire», viaggio nel mondo di Lemuri Il Visionario sull'incomunicabilità della vita

 

Il Biancorosso

Serie C
Calcio Bari, ridotta la squalifica di Bianco, ok con Potenza

Calcio Bari, ridotta la squalifica di Bianco, ok con Potenza

 

NEWS DALLE PROVINCE

BariMisure restrittive
Covid 19 a Bari, stop all'asporto dalle 18 nei fine settimana: l'ordinanza

Covid Bari, stop all'asporto nei fine settimana a partire dalle 18: l'ordinanza

 
PotenzaL'idea
Basilicata, nozze in zona rossa: gli invitati ricevono il pranzo a casa

Basilicata, nozze in zona rossa: gli invitati ricevono il pranzo a casa

 
TarantoLa storia
Martina Franca, Graziana e il Covid sconfitto: «La malattia ci invita a riflettere»

Martina Franca, Graziana e il Covid sconfitto: «La malattia ci invita a riflettere»

 
LecceLa curiosità
Le si rompono le acque e partorisce di notte in treno: il bimbo nasce sull'Intercity Torino-Lecce

Le si rompono le acque e partorisce di notte in treno: il bimbo nasce sull'Intercity Torino-Lecce

 
FoggiaQuesta sera
Sanremo Giovani, «Rosso Gargano» tifa Gaudiano

Sanremo Giovani, «Rosso Gargano» tifa Gaudiano

 
Brindisiil blitz
Brindisi, riciclaggio e appropriazione indebita: 10 arresti all'alba

Ostuni, scacco a clan per riciclaggio e appropriazione indebita: 9 ordinanze Vd

 
MateraIl caso
Migranti, nel Materano al via progetti per accoglienza lavoratori

Migranti, nel Materano al via progetti per accoglienza lavoratori

 
BatL'emergenza
Covid nella BAT, oltre 200 contagi tra bimbi e ragazzi in nove comuni

Covid nella BAT, oltre 200 contagi tra bimbi e ragazzi in nove comuni

 

l'appuntamento

Taranto, Achille Lauro: è sinfonica la sua ultima «provocazione»

Stasera sulla Rotonda del Lungomare, ospite del «Medita», la nuova voce del rock alternativo italiano si cimenterà in un’inedita versione sinfonica

TARANTO - A poche ore dalla critica mossagli da Renato Zero in occasione dei suoi settant’anni, in cui definisce i cantanti di oggi «privi di una identità» prendendo come esempio lui che sul palco lo ricorda per l’eccentricità, Achille Lauro ha un’occasione per «risponderlo» artisticamente. Sulla Rotonda del Lungomare di Taranto, questa sera, in un concerto annunciato «tutto esaurito», la nuova voce del rock alternativo italiano si cimenterà in un’inedita versione sinfonica. Un progetto che il cantante definisce «bellissimo e di cui sono felice che a propormelo sia stata la Magna Grecia attraverso cui Luis Bacalov introdusse il rock nel mondo sinfonico».

Come tappa-evento conclusiva del MediTa Festival, il rapper da disco di platino digitale per le oltre 70mila copie della sua seconda hit sanremese Me ne frego, firmerà il progetto edito dall’Orchestra Magna Grecia, che lo accompagnerà in un viaggio musicale da scoprire. Ospite del concerto sarà la fresca stellina del pop Nahaze, di origini lucane, disco d’oro per il singolo Carillon, in cui duetta con Lauro. L’artista di origine veronese, ma di vita «underground» romana, viene dal premio ritirato al Matera Art International Film Festival per il corto Terrurismo come giovane produttore cinematografico. La sua visione delle arti ruota, infatti, a trecentosessanta gradi. Oltre a firmare cinque album in sei anni, col salto discografico nella Warner Music (da cui riceve la nomina a Chief creative director per la sussidiaria Elektra Records: è il primo italiano a diventarlo) per l’ultima opera 1969, la trentenne voce che ha in Rossi, Cobain, Presley e i Beatles i suoi miti, è anche autore di due libri. Quello più recente, edito da Rizzoli, porta il titolo di un suo brano: 16 marzo («L’ultima notte»).

«Che cosa accade in noi quando un amore ci trasforma, ci violenta, ci intossica a poco a poco come un veleno? L’amore malato si cura con più amore». Un racconto poetico, in cui il cantante scorre lungo le 24 ore di un giorno clou, in cui svela il suo onirismo notturno fino a recitare la parte dell’uomo di successo. Ieri il libro ha costituito una reliquia per i giovani aficionados che si sono aggiudicati i venti pass messi a disposizione dalla Mondadori Store per il firma copie al teatro «Fusco» di Taranto. Autografi e selfie di rito per Achille che, nell’ultimo suo album 1969, traendo spunto da un evento musicale che ha fatto la storia, fa scorrere tutta la sua voglia di cambiamento. Accanto a questo step, prezioso per convincere gli scettici sul suo conto, questa sera si aggiunge la scommessa sinfonica con la «Magna Grecia». Arriverà una risposta a Renato Zero?

(I video sono stati forniti da Omega News)

 

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

LE RUBRICHE

Speciale Abbonamento - Scopri le formule per abbonarti al giornale quotidiano della Gazzetta
Gazzettaffari - Portale di annunci de La Gazzetta del Mezzogiorno
Gazzetta Necrologie