Sabato 06 Marzo 2021 | 02:40

NEWS DALLA SEZIONE

L'intervista
Il pugliese Gio Evan a Sanremo 2021: «La musica ha un potere terapeutico»

Il pugliese Gio Evan a Sanremo 2021: «La musica ha un potere terapeutico»

 
L'intervista
Sanremo 2021, Arisa: «Porto sul palco anche il legame con la mia Basilicata»

Sanremo 2021, Arisa: «Porto sul palco anche il legame con la mia Basilicata»

 
Musica
«L'eco dei tuoi no», Reverendo insieme a Claver Gold per il remix prodotto da Gian Flores

«L'eco dei tuoi no», Reverendo insieme a Claver Gold per il remix prodotto da Gian Flores

 
Nuove uscite
«Dove sei», il ritmo dancehall del brindisino Plata su una produzione che profuma di Salento

«Dove sei», il ritmo dancehall del brindisino Plata su una produzione che profuma di Salento

 
L'intervista
Gaudiano da Foggia a Sanremo: «Le prove all'Ariston emozionanti, finalmente di nuovo su un palco»

Gaudiano da Foggia a Sanremo: «Le prove all'Ariston emozionanti, finalmente di nuovo su un palco»

 
Musica
«Tribù urbana», nuovo disco per Ermal Meta: «Nasce per essere cantato a squarciagola sotto il palco»

«Tribù urbana», nuovo disco per Ermal Meta: «Nasce per essere cantato a squarciagola sotto il palco»

 
fuori il 26 marzo
«Parasite», gli Shakalab tornano in feat con i salentini Sud Sound System e Inoki

«Parasite», gli Shakalab tornano in feat con i salentini Sud Sound System e Inoki

 
Nuove uscite
Conte e Petrella: «Un disco per fermare le 'quarantene' della nostra anima»

Conte e Petrella: «Un disco per fermare le 'quarantene' della nostra anima»

 
Musica
«on fiVe», il disco tra prog e jazz di Leonardo De Lorenzo realizzato dal vivo, col pubblico in studio

«on fiVe», il disco tra prog e jazz di Leonardo De Lorenzo realizzato dal vivo, col pubblico in studio

 
In uscita
«Notoriedad», il duo Bautista, con un pizzico di Puglia, canta gioie e dolori della fama

«Notoriedad», il duo Bautista, con un pizzico di Puglia, canta gioie e dolori della fama

 
Ha radici molfettesi
«Niente da dire», viaggio nel mondo visionario di Lemuri sull'incomunicabilità della vita

«Niente da dire», viaggio nel mondo di Lemuri Il Visionario sull'incomunicabilità della vita

 

Il Biancorosso

Serie C
Calcio Bari, ridotta la squalifica di Bianco, ok con Potenza

Calcio Bari, ridotta la squalifica di Bianco, ok con Potenza

 

NEWS DALLE PROVINCE

FoggiaNuove proposte
Il foggiano Gaudiano trionfa a Sanremo Giovani

Sanremo 2021, il foggiano Gaudiano trionfa nella categoria giovani

 
BariMisure restrittive
Covid 19 a Bari, stop all'asporto dalle 18 nei fine settimana: l'ordinanza

Covid Bari, stop all'asporto nei fine settimana a partire dalle 18: l'ordinanza

 
PotenzaL'idea
Basilicata, nozze in zona rossa: gli invitati ricevono il pranzo a casa

Basilicata, nozze in zona rossa: gli invitati ricevono il pranzo a casa

 
TarantoLa storia
Martina Franca, Graziana e il Covid sconfitto: «La malattia ci invita a riflettere»

Martina Franca, Graziana e il Covid sconfitto: «La malattia ci invita a riflettere»

 
LecceLa curiosità
Le si rompono le acque e partorisce di notte in treno: il bimbo nasce sull'Intercity Torino-Lecce

Le si rompono le acque e partorisce di notte in treno: il bimbo nasce sull'Intercity Torino-Lecce

 
Brindisiil blitz
Brindisi, riciclaggio e appropriazione indebita: 10 arresti all'alba

Ostuni, scacco a clan per riciclaggio e appropriazione indebita: 9 ordinanze Vd

 
MateraIl caso
Migranti, nel Materano al via progetti per accoglienza lavoratori

Migranti, nel Materano al via progetti per accoglienza lavoratori

 
BatL'emergenza
Covid nella BAT, oltre 200 contagi tra bimbi e ragazzi in nove comuni

Covid nella BAT, oltre 200 contagi tra bimbi e ragazzi in nove comuni

 

i più letti

musica

«Lost Tapes», il jazz che nessuno ricorda: da oggi online il primo appuntamento col clarinetto di Enzo Lorusso

Livio Minafra cura una collana sui solisti rubastini del passato

Qualcosa comincia a muoversi nel lavoro di ricerca e ricostruzione della storia del jazz pugliese e di quelle musiche in un certo senso «parallele» che, nei decenni del secondo dopoguerra, a loro modo si giovarono della presenza di solisti corroboratisi nella pratica jazzistica.

Cominciò diversi anni fa il poeta e musicista Vittorino Curci, recuperando dall’oblìo il sassofonista di origini nocesi Vito Morea, il cui nome è citato anche in quella «bibbia» del jazz italiano costituita dai due volumi a firma di Adriano Mazzoletti usciti per i tipi della Edt (a proposito, in barba ai suoi 85 anni, il nostro ne sta per licenziare un terzo dedicato alla scena contemporanea). Ora da Noci la scena si sposta a Ruvo, la città del Talos ed il motivo è presto detto, perché dietro questo nuovo progetto di recupero della memoria, denominato «Lost Tapes», c’è il pianista Livio Minafra che, dopo essersi appassionato in famiglia alle vicende del jazz pugliese, ha intrapreso una meritoria attività di ricerca.

Musicisti rubastini allora e quasi tutti clarinettisti e sassofonisti in ossequio a una tradizione avviata negli Anni ‘30 dal compositore e didatta Alessandro Amenduni - anch’egli clarinettista - che resse le sorti della civica scuola di musica. E la prima riscoperta riguarda il clarinettista Enzo Lorusso del quale proprio oggi esce una raccolta con una serie di rarità che impegnano, fra i tanti, un giovanissimo Michele Marvulli, alle prese con una rara sortita jazzistica.
Due parole per inquadrare il personaggio Lorusso, sicuramente sconosciuto ai più. Il suo nome figura accanto al grande chitarrista andriese Cosimo Di Ceglie - antesignano della chitarra jazz in Italia e autore della nota Oi Marì - ma anche in formazioni guidate da Peppino Principe, Mina, Fred Bongusto e persino dal re del mambo Perez Prado, che cercò inutilmente di convincerlo a trasferirsi negli Stati Uniti. Il cd della collana «Lost Tapes», le cui tracce Minafra ha anche provveduto a restaurare rendendole più fruibili, ne propone alcuni brani profumati di jazz e incisi con mezzi di fortuna nei primi Anni ‘50. Sono, tra gli altri, 32 Battute in Fa del pugliese Domenico Laganara, Senza tregua di Angelo Giacomazzi, l’ellngtoniano In a sentimental mood e At the Woodchopper’s Ball che fu il cavallo di battaglia dell’orchestra di Woody Herman. Una testimonianza significativa del jazz suonato in Puglia in anni ormai lontani e ingiustamente dimenticati.

Ma quella su Lorusso è appunto la prima uscita di una collana che darà appuntamento ogni mese e che, dopo essere stata ideata per cinque appuntamenti è già cresciuta e non è detto che continui ad acquisire nuovi titoli in corso d’opera. Le prossime uscite saranno allora dedicate a Santino Di Rella, altro noto solista che negli Anni ‘70 suonò anche nel Southern Jazz Ensemble. Seguirà il fisarmonicista Mimì Laganara, unico non rubastino (è di Bisceglie) e ormai ultranovantenne. Poi, tornando a sax e clarini, ci saranno Santino Tedone e Filippo Pellicani, entrambi attivi, tra l’altro, anche nei gruppi guidati da Bruno Giannini (Tedone suonò pure nell’orchestra della Rai) e poi ancora Nunzio Jurilli e Franco Sette.
Le registrazioni saranno disponibili solo in versione digitale (niente cd dunque) sulle principali piattaforme online. Si parte oggi con Lorusso. A tutto swing.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

LE RUBRICHE

Speciale Abbonamento - Scopri le formule per abbonarti al giornale quotidiano della Gazzetta
Gazzettaffari - Portale di annunci de La Gazzetta del Mezzogiorno
Gazzetta Necrologie