Sabato 15 Agosto 2020 | 07:26

NEWS DALLA SEZIONE

a lido azzurro
Taranto, paura in spiaggia: due ragazzini scomparsi, ritrovati da polizia locale

Taranto, paura in spiaggia: due ragazzini scomparsi, ritrovati da polizia locale

 
nel tarantino
Marina di Ginosa, moto contro auto: muore centauro 26enne

Marina di Ginosa, moto contro auto: muore centauro 26enne

 
nel Tarantino
Manduria, offese sessiste sul web a coordinatrice Lega: solidarietà di Chiarelli

Manduria, offese sessiste sul web a coordinatrice Lega: solidarietà di Chiarelli

 
nel Tarantino
Manduria, rapina donna in chiesa e scappa: acchiappato da sottufficiale Marina Militare

Manduria, rapina donna in chiesa e scappa: acchiappato da sottufficiale Marina Militare

 
la decisione
Taranto, case a 1 euro per ripopolare l'Isola Madre

Taranto, case a 1 euro per ripopolare l'Isola Madre

 
Il caso
Acqua a Taranto, Autorità bacino: ok a più metri cubi per irrigare

Acqua a Taranto, Autorità bacino: ok a più metri cubi per irrigare

 
La denuncia
Arcelor Mittal, Usb: «Non ha pagato l'affitto all'Ilva, serve una colletta?»

Arcelor Mittal, Usb: «Non ha pagato l'affitto all'Ilva, serve una colletta?»

 
guardia costiera e polizia
Taranto, 2 tonnellate di cozze con etichette contraffatte: sequestro e una denuncia

Taranto, 2 tonnellate di cozze con etichette contraffatte: sequestro e una denuncia

 
IL CASO
Taranto, unità di terapia intensiva neonatale: trovata la tregua sindacati-Emiliano

Taranto, unità di terapia intensiva neonatale: trovata la tregua sindacati-Emiliano

 
IL RICORDO
Un anno fa ci ha lasciato Nadia Toffa: il suo amore per Taranto in uno speciale tv

Un anno fa ci lasciava Nadia Toffa: il suo amore per Taranto in uno speciale tv

 
Orgoglio tarantino
Al Sette Colli è Benny Pilato show: record italiano nei 100 rana

Al Sette Colli è Benny Pilato show: record italiano nei 50 rana

 

Il Biancorosso

serie c
Bari, squadra ancora senza allenatore né ds

Bari, squadra ancora senza allenatore né ds

 

NEWS DALLE PROVINCE

Tarantoa lido azzurro
Taranto, paura in spiaggia: due ragazzini scomparsi, ritrovati da polizia locale

Taranto, paura in spiaggia: due ragazzini scomparsi, ritrovati da polizia locale

 
Brindisil'evento
Fasano, il 22 agosto arriva Daniele Silvestri con «La cosa giusta» tour

Fasano, il 22 agosto arriva Daniele Silvestri con «La cosa giusta» tour

 
Foggiaestate
Troppe barche alle Tremiti, il sindaco: «Non tutti rispettano le regole»

Troppe barche alle Tremiti, il sindaco: «Non tutti rispettano le regole»

 
Barimobilità
Bari, furti e danni ai monopattini elettrici, Decaro: «Vi scoveremo»

Bari, furti e danni ai monopattini elettrici, Decaro: «Vi scoveremo»

 
Batdipendente amiu
Trani, colpito da macchina compattatrice mentre raccoglie rifiuti: in Rianimazione

Trani, colpito da macchina compattatrice mentre raccoglie rifiuti: in Rianimazione

 
Materaa 38 anni
Matera, minaccia di morte la nonna con una catena per avere soldi: arrestato

Matera, minaccia di morte la nonna con una catena per avere soldi: arrestato

 
PotenzaIl fenomeno
Nonni senza nipoti e sposano la politica

Nonni lucani lasciati senza nipoti, sposano la politica

 
LecceIl fatto
Nardò: «Augurate la morte ai profughi, vergogna»

Nardò, il parroco tuona: «Augurate la morte ai bimbi profughi, vergogna»

 

i più letti

IL DRAMMA

Neonata muore a 10 giorni: indagati medici e ostetrica a Taranto

La bambina era nata lo scorso 15 luglio. Ora verranno acquisite le cartelle cliniche e tutta la documentazione sanitaria. Domani l’autopsia disposta dal pm Epifani che indaga sul caso

Neonata muore a 10 giorni: indagati medici e ostetrica a Taranto

Due giovani genitori tarantini si sono rivolti alla magistratura per fare luce sulla morte della loro piccola venuta al mondo da soli dieci giorni. Sono nove i medici, quasi tutti dei reparti di ginecologia e neonatologia del Santissima Annunziata e un’ostetrica ad aver ricevuto l’avviso di garanzia dal pubblico ministero Remo Epifani, che ha aperto un fascicolo per omicidio colposo.

Domani il pm affiderà a un consulente medico l’autopsia sul corpo della piccola, morta appena dieci giorni dopo il parto, per chiarire le cause del decesso ed eventuali responsabilità da parte delle equipe mediche che si sono occupate della neonata. Per questo, al momento, tutti i medici che si sono occupati della neonata risultano indagati. I genitori della bimba si sono rivolti all’avvocato Fabrizio Del Vecchio e hanno presentato una circonstanziata denuncia ai carabinieri rappresentando tutte le circostanze che si sono verificate nei pochi giorni di vita della neonata. Dopo la denuncia, la procura ha acceso un faro sul caso e come primo atto dovuto procederà all’esame medico del corpo al quale potranno partecipare con propri consulenti tutti gli indagati. Poi verranno acquisite le cartelle cliniche e tutta la documentazione sanitaria. La piccola, nata il 15 luglio da parto naturale senza complicazioni, stava bene. Tutti i valori erano nella norma. Al terzo giorno i medici hanno segnalato febbre e valori alti della proteina C reattiva, segno di una infiammazione. «I medici ci dicevano che era una semplice infezione curabile con antibiotici e che dopo due o tre giorni la piccola sarebbe tornata a casa», hanno raccontato i genitori ai carabinieri. La mamma, già dismessa dall’ospedale, ha potuto vederla ogni giorno per un’ora, per allattarla e tenerla in braccio. Per il restante tempo, la piccola è stata tenuta in incubatrice. Poi improvvisamente le condizioni della piccola sono peggiorate, al punto che i medici hanno impedito alla mamma di allattarla. Congedati dal personale con la promessa di essere aggiornati sulle condizioni, sabato scorso i due giovani genitori sono stati richiamati dopo dieci minuti e accolti, così hanno ricostruito in denuncia, da un medico che ha riferito loro di essere rientrato dalle ferie per occuparsi della piccola e che le condizioni erano critiche. Nel giro di tre ore le condizioni della piccola sono ulteriormente peggiorate, al punto che neanche una trasfusione di plasma tentata in extremis è riuscita a salvarle la vita. Secondo i genitori, i medici hanno sottovalutato la situazione oppure non hanno riferito loro in modo chiaro quello che stava accadendo. Per i medici si è trattato di uno shock settico ma sarà ora compito della magistratura stabilire se il tragico destino della neonata è stato stabilito solo da fatalità oppure se ci sono state responsabilità mediche.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

LE RUBRICHE

Speciale Abbonamento - Scopri le formule per abbonarti al giornale quotidiano della Gazzetta
Gazzettaffari - Portale di annunci de La Gazzetta del Mezzogiorno
Gazzetta Necrologie