Giovedì 23 Maggio 2019 | 07:38

NEWS DALLA SEZIONE

Taranto
Ex Ilva, Usb minaccia azioni legali su graduatorie esuberi

Ex Ilva, Usb minaccia azioni legali su graduatorie esuberi

 
La morte del 66enne
Manduria, interrogati due minori dei video del pestaggio a sangue

Manduria, interrogati due minori dei video del pestaggio a sangue

 
Il caso
Taranto, furti nei supermercati del centro: 5 denunce

Taranto, furti nei supermercati del centro: 5 denunce

 
I tubi scambiati
Morirono in 8 per scambio tubi in ospedale: reato va in prescrizione

Castellaneta, 8 morti in ospedale: il reato va in prescrizione

 
Nel tarantino
Martina Franca: torna nella casa vacanze e trova un occupante e lavori in corso

Martina Franca: torna nella casa vacanze e trova un occupante e lavori in corso

 
Arcelormittal
Ex Ilva, il maxi-altoforno sarà sempre più «verde»

Ex Ilva, il maxi-altoforno sarà sempre più «verde»

 
Stilata dal Sole 24 Ore
Classifica indice salute: Taranto fanalino di coda, Puglia meglio della Basilicata

Classifica indice salute: Taranto fanalino di coda, Puglia meglio della Basilicata

 
Il caso
Taranto, il questore vieta i funerali pubblici per il boss Taurino

Taranto, il questore vieta i funerali pubblici per il boss Taurino

 
Il caso
Furti di rame da Ferrovie Sud Est: 5 denunce nel Tarantino

Furti di rame da Ferrovie Sud Est: 5 denunce nel Tarantino

 
L'operazione
Taranto, Guardia Costiera sequestra 3 quintali di cozze pericolose

Taranto, Guardia Costiera sequestra 3 quintali di cozze pericolose

 
Magna Grecia Awards
«Trasmetto ai giovani l'esempio di mio padre»: a Taranto Fiammetta Borsellino

«Trasmetto ai giovani l'esempio di mio padre»: a Taranto Fiammetta Borsellino

 

Il Biancorosso

L'ANALISI
Bari, 10 milioni di euro per il mercatoDe Laurentiis vuole crescere in fretta

Bari, 10 milioni di euro per il mercato: De Laurentiis vuole crescere in fretta

 

NEWS DALLE PROVINCE

TarantoTaranto
Ex Ilva, Usb minaccia azioni legali su graduatorie esuberi

Ex Ilva, Usb minaccia azioni legali su graduatorie esuberi

 
BariL'enfant prodige
Mola, baby genio a 8 anni vince i nazionali dei Giochi Matematici

Mola, baby genio a 9 anni vince i nazionali dei Giochi Matematici

 
BatDopo la scossa
Terremoto in Puglia, domani riaprono le scuole a Bisceglie

Terremoto in Puglia, domani riaprono le scuole a Bisceglie

 
MateraL'idea
Matera 2019: mille studenti in marcia per la «Cultura»

Matera 2019: mille studenti in marcia per la «Cultura»

 
LecceÈ in prognosi riservata
Nardò, esplode distributore di bevande: grave operaio 23enne

Nardò, esplode distributore di bevande: grave operaio 23enne

 
Foggianel foggiano
mattinata

Mafia, amministrazione giudiziaria per ditta allevamento a Mattinata

 
BrindisiDopo la denuncia
Erchie, picchia e minaccia la moglie per anni: arrestato

Erchie, picchia e minaccia la moglie per anni: arrestato

 
PotenzaL'operazione
GdF, a Lauria scoperti 5 lavoratori in nero

GdF, a Lauria scoperti 5 lavoratori in nero

 

i più letti

Le dichiarazioni

Ex Ilva, sindaco Taranto: «Esterrefatto da clima di semplificazione, come se problemi fossero risolti»

L'ha detto Rinaldo Melucci, commentando le dichiarazioni rilasciate ieri da Jehl al termine della messa di precetto pasquale nello stabilimento siderurgico ArcelorMittal

Ex Ilva, sindacati: anomalie su assunzioni e esuberi

«Ho seguito le dichiarazioni dell’amministratore delegato di ArcelorMittal Italia, Matthieu Jehl, e sebbene sia condivisibile la richiesta di aiuto alla comunità a compiere insieme certi sforzi, come anche la riflessione che ancora molto c'è da fare per assicurare un futuro migliore a Taranto, mi lascia esterrefatto questo clima di semplificazione generale, questo far finta che in fondo è tutto a posto, come se dai report ricevuti in questi giorni non si evincano ancora criticità sanitarie per i tarantini». Lo afferma il sindaco di Taranto, Rinaldo Melucci, commentando le dichiarazioni rilasciate ieri da Jehl al termine della messa di precetto pasquale nello stabilimento siderurgico ArcelorMittal (ex Ilva) di Taranto.


«E che impressione, poi, vedere accanto al gestore degli impianti - attacca Melucci - lobbisti che, fino a ieri, usavano e abusavano delle ferite di Taranto, gridando contro il progetto di sostenibilità e ripartenza della produzione, accreditandosi presso le associazioni ambientaliste. Ognuno fa i conti con la propria coscienza, se ne possiede una, o molto più probabilmente, nel caso particolare, con le prossime scadenze elettorali». Secondo il primo cittadino, «ArcelorMittal Italia ha fatto fin qui per Taranto troppo poco e lo ha fatto molto male, comunicandolo anche peggio; ci voleva davvero un grande sforzo per assomigliare in questo alla gestione Riva. E no, sei mesi dall’insediamento formale non sono affatto pochi, per una città che ha pagato già un prezzo così alto e non ha voglia di fare altri sacrifici. Mi aspettavo davvero di più».

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400