Giovedì 19 Maggio 2022 | 23:53

In Puglia e Basilicata

VOLLEY

Playoff per la Challenge Cup, male il debutto di Taranto: 0-3 a Verona

Playoff per la Challenge Cup, male il debutto di Taranto: 0-3 a Verona

Una schiacciata di Taranto a Verona (foto Lega Pallavolo)

La squadra di Vincenzo Di Pinto stecca l'avvio della «lotteria» che riserva un posto in Europa

17 Aprile 2022

Redazione online

VERONA VOLLEY-GIOIELLA PRISMA TARANTO 3-0

VERONA VOLLEY: Cortesia ne, Magalini 0, Vieira de Oliveira ne, Asparuhov 9, Mozic ne, Nikolic 5, Jensen 16, Spirito 5, Qafarena ne, Wounembaina 13, Zanotti 8, Donati (L), Bonami (L). All. Stoytchev.

GIOIELLA PRISMA TARANTO: Laurenzano (L), Alletti 0, Falaschi 1, Randazzo 8, Gironi 11, Sabbi 13, Freimanis 9, Di Martino 4. All.: Di Pinto                                                                                                                                                  ARBITRI: Papadopol (Mantova) e Armandola (Voghera).                                                                                       

PARZIALI: 28-26, 25-22, 25-17; durata set: 31’, 29’, 24’. tot 1 h e 24’.

NOTE: spettatori: 1.234. Verona Volley: 11 muri, 6 ace, 11 errori in battuta, 58% in attacco, 54% (26%) in ricezione. Gioiella Prisma Taranto: 0 muri, 4 ace, 13 errori in battuta, 48% in attacco, 55% (35%) in ricezione.
MVP: Nathan Wounembaina

VERONA - Male la «prima» del playoff per il 5° posto di volley utile alla qualificazione alla Challenge Cup per Taranto. In casa del Verona la formazione di Vincenzo Di Pinto (rimaneggiata a causa delle assenze dell’opposto Stefani e del palleggiatore Dosanjh) impatta deliziosamente il match, rischiando di vincere il primo set, ma alla fine se lo aggiudica ai vantaggi il gruppo di casa. Con l'1-0 in tasca i gialloblù di coach Stoytchev prendono il largo. Decisivo in particolare il muro, per una gara che vede la Gioiella Prisma Taranto a ranghi contenuti: 11 block per i gialloblù, 0 per gli avversari, e in generale un lavoro preciso nel cambio palla che frutta un dominio mai in discussione per i seguenti due parziali.

L’equilibrio della gara rimane anche nel secondo set, con Verona capace di tenersi sempre un passo avanti attaccando a tutta rete e trovando un grande ace con Asparuhov, e gli attacchi di pura potenza di Jensen. Ancora il muro protagonista assoluto, e stavolta Taranto non riesce a riagganciare il risultato. Il primo set ball lo procura Asparuhov con un pallonetto, Taranto lo annulla ma, con un fallo di invasione, l’occasione seguente è quella decisiva.

Una delle chiavi principali della partita, man mano che scorrono i minuti, diventa il muro, una garanzia che manda in difficoltà Taranto. Doppio ace di Jensen, e sul 12-6 Verona fa un balzo in avanti anche per l’ultimo parziale. Parziale a senso unico, fino al match point di Jensen chiuso con un gran diagonale.

La Gioiella Prisma Taranto, già con una sconfitta che danneggia il cammino dei playoff, affronterà domenica prossima 24 aprile in casa il Piacenza, che ha debuttato positivamente la bagarre per la Challeng Cup, battendo Cisterna 3-0. La sfida sarà trasmessa in diretta, dalle ore 16.30, su Volleyballworld.tv

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Lascia un commento:

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

Carica altre news...

 

PODCAST

 

PRIMO PIANO

 
 
 
 
- News dai Territori -
 
Editrice del Mezzogiorno srl - Partita IVA n. 08600270725