Giovedì 29 Ottobre 2020 | 10:08

NEWS DALLA SEZIONE

Nel Materano
Bernalda, è ai domiciliari ma spaccia cocaina: in carcere

Bernalda, è ai domiciliari ma spaccia cocaina: in carcere

 
Emergenza contagi
Covid in Basilicata, presto completati gli ospedali da campo

Covid in Basilicata, presto completati gli ospedali da campo

 
dati regionali
Covid, in Basilicata curva contagi in crescita: 161 nuovi positivi (38 pugliesi) e 1451 tamponiBardi: «Numeri sotto controllo»

Covid Basilicata sale curva contagi: +161 positivi (38 pugliesi) e 3 decessi
Bardi: «Numeri sotto controllo»

 
Il virus
Matera, la richiesta del sindaco: «Nuovi interventi per l'ospedale della città»

Matera, la richiesta del sindaco: «Nuovi interventi per l'ospedale della città»

 
controlli della ps
Matera, si affaccia al balcone e spaccia stupefacenti: arrestato pusher 46enne

Matera, si affaccia al balcone e spaccia stupefacenti: arrestato pusher 46enne

 
indagini della gdf
Matera, scoperta truffa fondi europei per il turismo: diverse persone coinvolte

Matera, scoperta truffa fondi europei per il turismo: diverse persone coinvolte

 
Controlli dei CC
Calciano, positivo al Covid e in isolamento esce di casa: denunciato 63enne

Calciano, positivo al Covid e in isolamento esce di casa: denunciato 63enne

 
Vita amministrativa
Matera, presentata la nuova giunta comunale capeggiata da Bennardi: 5 uomini e 4 donne

Matera, presentata la nuova giunta comunale capeggiata da Bennardi: 5 uomini e 4 donne

 
Le indagini
Marconia, violenza di gruppo su turiste minorenni: altri 4 arresti

Marconia, violenza di gruppo su turiste minorenni: altri 4 arresti

 
Nel Materano
Grassano, entra in chiesa e ruba soldi delle offerte per comprare l'eroina

Grassano, entra in chiesa e ruba soldi delle offerte per comprare l'eroina

 
Polizia
Matera, ubriaca picchia il compagno 80enne che vuole farla smettere di bere: arrestata

Matera, ubriaca picchia il compagno 80enne che vuole farla smettere di bere: arrestata

 

Il Biancorosso

Il match
Bari calcio, Marras: «Bella sfida il derby con il Foggia»

Bari calcio, Marras: «Bella sfida il derby con il Foggia»

 

NEWS DALLE PROVINCE

Tarantoil siderurgico
ArcelorMittal, sindaco Melucci dopo incidente: «Fabbrica pericolosa, non può continuare»

ArcelorMittal, sindaco Melucci dopo incidente: «Fabbrica pericolosa, non può continuare»

 
LecceGiustizia e Covid
Lecce, l'avvocato Vergine: «Si sospendano le udienze»

Lecce, l'avvocato Vergine: «Si sospendano le udienze»

 
BrindisiCapitaneria
Porto Brindisi, maxisequestro di prodotti ittici surgelati

Porto Brindisi, maxisequestro di prodotti ittici surgelati

 
MateraNel Materano
Bernalda, è ai domiciliari ma spaccia cocaina: in carcere

Bernalda, è ai domiciliari ma spaccia cocaina: in carcere

 
Barinel Barese
Toritto, positivo al Covid va a lavorare nel negozio della moglie: denunciato

Toritto, positivo al Covid va a lavorare nel negozio della moglie: denunciato

 
PotenzaEmergenza contagi
Covid in Basilicata, presto completati gli ospedali da campo

Covid in Basilicata, presto completati gli ospedali da campo

 
Foggiala scomparsa
San Giovanni Rotondo, 85enne esce di casa per andare in campagna e svanisce nel nulla

San Giovanni Rotondo, 85enne esce di casa per andare in campagna e svanisce nel nulla

 
BatL'avvertimento
Canosa, esplode bomba in pieno centro: le telecamere riprendono il presunto attentatore

Canosa, esplode bomba in pieno centro: le telecamere riprendono il presunto attentatore

 

i più letti

Ritorno a scuola

Policoro: le lezioni nel palazzetto per i lavori antisismici

Nove aule per gli interventi al plesso in via Puglia. Il Palaercole diventa provvisoriamente sede scolastica

Le lezioni nel palazzetto per lavori antisismici

POLICORO Il Palaercole diventa provvisoriamente sede scolastica. Il sindaco di Policoro, Enrico Mascia, ha infatti reso noto che alcune classi della primaria dell’Ic 1 sono state spostate nel palazzetto dello sport, dove sono state allestite nove aule, a causa dei lavori strutturali che stanno ancora interessando il plesso di via Puglia.

«Si tratta – ha precisato Mascia – di lavori, anche di sicurezza antisismica, che non sono compatibili con la contemporanea frequenza di alunni, docenti e personale Ata. Pur avendo sistemato altri plessi del polo di via Puglia, con lavori di risistemazione dei bagni, realizzazione di altri servizi igienici nuovi e aver posto in essere altre tipologie di lavori, gli ambienti interessati da siffatte attività non sono comunque sufficienti per ospitare tutte le classi. Per questo, con il placet delle autorità sanitarie, abbiamo pensato di trasferire una parte degli alunni nel Palaercole sfruttando il principio per il quale il sottoscritto, come sindaco, deve innanzitutto sfruttare il patrimonio del Comune». Immaginiamo che nella struttura che ospita normalmente eventi sportivi siano stati realizzati lavori ad hoc.

Assolutamente sì, sono stati effettuati interventi minimali per renderlo idoneo, abbiamo sfruttato gli spazi con divisioni, per così dire, leggere, e creato divisori, aule, spazi. Tutto questo garantendo aerazione e riciclo dell’aria con aspiratori e strumentazioni simili. Tutto, dunque, procede nel modo previsto».

Mascia ha anche reso noto che «nell’ottica di aderire a un progetto mirato del Miur, che finanzia l’acquisto o il fitto di strutture, il Comune di Policoro ha acquistato due prefabbricati che serviranno a gestire al meglio la situazione scolastica, anche in previsione di impieghi futuri circa la suddivisione degli spazi per gli alunni della scuola media dell’Ic1. I quali, al momento, sono ospitati in via Allende, nel comprensivo 2. Questa – ha sottolineato Mascia – è una situazione che si trascina da anni a causa di una serie di problematiche che contiamo di portare a soluzione definitiva. Anche con l’impiego di questi prefabbricati». Morale della favola? «Al momento la distribuzione degli alunni, tanto delle elementari, quanto della media, è stata fatta rispettando gli spazi e le norme anti Covid-19.

Pertanto, con la coscienza a posto e incrociando le dita, siamo pronti per il 24, anche perché, se i lavori elencati sono ancora in corso, altri sono stati, invece, già terminati e consegnati. Di sicuro – ha concluso il primo cittadino ionico – abbiamo lavorato alacremente per risolvere quei problemi che si sono frapposti a noi. Restano ancora alcuni lavoretti, ma, anche grazie al fatto che si lavora giorno e notte, con i nostri controlli che sono frequenti, torno a dire che saremo pronti per lunedì».

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

LE RUBRICHE

Speciale Abbonamento - Scopri le formule per abbonarti al giornale quotidiano della Gazzetta
Gazzettaffari - Portale di annunci de La Gazzetta del Mezzogiorno
Gazzetta Necrologie