Domenica 19 Settembre 2021 | 19:10

Il Biancorosso

Serie C
Bari, il portiere Frattali rinnova fino al 2023

Bari, il portiere Frattali rinnova fino al 2023

 

i più letti

Il film

Matera, maxi passerella per salto di 007: il maltempo lo ferma

Proseguono le riprese: ieri l'inseguimento con l'Aston Martin e gli spari

Matera, maxi passerella per salto di 007: il maltempo lo ferma

La sorpresa del set di “No time no die”, il 25.mo della serie che ha protagonista James Bond, è una «impalcatura» di legno. Artigiani la stanno costruendo in gran fretta in gradoni Duomo tra la curiosità di turisti e residenti. Molti si domandano a cosa servirà. Si dice che sarà utilizzata per uno spettacolare salto della moto che da giorni sta inseguendo 007.

Nella Civita le riprese dovrebbero avere inizio martedì. Ma il cronoprogramma potrebbe variare anche in funzione delle condizioni meteo che oggi si annunciano particolarmente critiche. Dopo giornate di sole accecante sulla città incombe un nubifragio. Oggi e domani la produzione si concederà una pausa.

Si riprenderà lunedì in via Fiorentini e in via Lombardi. Il traffico rimarrà chiuso al traffico dalle 6 alle 20 nella Ztl da via D’Addozio all’intersezione con via Sant’Antonio Abate/via Madonna delle Virtù. Nella stessa giornata avrà inizio la preparazione delle scene nell’area di gradoni Duomo. Domani invece il set si sposterà in via Casalnuovo, vico San Leonardo, via Bruno Buozzi e via Ridola. Di conseguenza è prevista la chiusura al traffico dalle 6 alle 20 di via Casalnuovo, per l’intero tratto dal bivio di via Cappuccini fino a via Ridola; di via Ridola, per l’intero tratto compreso fra via Lucana e via Duni; di via Duni; di via Buozzi dal varco della Ztl fino a piazza San Pietro Caveoso.

La fuga di 007 e degli inseguitori che gli danno la caccia non si è conclusa. Anche ieri le Aston Martin dell’agente segreto della Corona inglese, guidate da uno stuntman, che sostituisce l’attore Daniel Craig nelle scene di azione più rischiose, si sono districate ancora una volta tra spari di arma da fuoco che sbriciolano una parete e il gregge di pecore che ha suscitato indignazione nel web per l’immagine stereotipata e «distorta» della città proposta dal film. Nella finzione cinematografica i colpi sono esplosi tra nuvole di fumo all’incrocio tra via D’Addozio e via Fiorentini. Sotto lo sguardo di centinaia di curiosi, abitanti e visitatori, appostati sul belvedere di piazza Duomo e su altri terrazzi e balconate che si affacciano su quest’angolo del Sasso Barisano.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

Speciale Abbonamento - Scopri le formule per abbonarti al giornale quotidiano della Gazzetta
Gazzetta Necrologie