Giovedì 24 Gennaio 2019 | 06:15

NEWS DALLA SEZIONE

Capitale della Cultura
Matera 2019, la Fondazione: «Bilancio dell'inaugurazione fantastico»

Matera 2019, Fondazione: «Bilancio fantastico»

 
L'intesa
Matera, accordo con Italgas per fornitura metano a Borgo Picciano A

Matera, accordo con Italgas per fornitura metano a Borgo Picciano A

 
Le polemiche del giorno dopo
Matera 2019, venti sindaci se ne vanno dalla piazza per protesta

Matera 2019, venti sindaci se ne vanno dalla piazza per protesta

 
L'annuncio
Matera 2019, Bonisoli: «10 mln in arrivo per musei Lanfranchi e Ridola»

Matera 2019, Bonisoli: «10 mln in arrivo per musei Lanfranchi e Ridola»

 
La lettera
«Gazzetta» in edicola: nuovo appello a Mattarella

«Gazzetta» in edicola: nuovo appello a Mattarella

 
La cronaca della giornata
È il giorno di Matera 2019, da oggi è Capitale Europea della Cultura

Matera 2019, cerimonia con Mattarella: «Giorno di orgoglio per l'Italia» VD-Foto

 
La nota
Matera 2019, Pittella: «È la vittoria dei sogni»

Matera 2019, Pittella: «È la vittoria dei sogni»

 
Dopo i lavori
Matera 2019: domani riapre la stazione Fal

Matera 2019: domani riapre la stazione Fal

 
Trasporti
Fal, treni svizzeri per la tratta Bari-Matera: 23 mln di investimenti

Fal, treni svizzeri per la tratta Bari-Matera: 23 mln di investimenti

 
L'evento
Matera 2019, il premier Conte alla cerimonia di inaugurazione

Matera 2019, il premier Conte alla cerimonia di inaugurazione

 
La manifestazione
Matera 2019, 38mila bandierine per la cerimonia inaugurale

Matera 2019, oltre 38mila bandierine per la cerimonia inaugurale

 

PHOTONEWS

Sulla provinciale per Craco

Pisticci-Pozzitello pronto il ponte che crollò nel 2013 per le piogge

L'opera è stata realizzata dall’Anas dopo un’attesa di oltre cinque anni

Pisticci-Pozzitello pronto il ponte che crollò nel 2013 per le piogge

PISTICCI - Ormai pronto il nuovo ponte sulla strada provinciale (ex statale 176) Pisticci-Pozzitello, che collega a Craco Peschera , Montalbano Jonico e alla Valdagri. L’opera è stata realizzata dall’Anas dopo un’attesa di oltre cinque anni da quel 23 febbraio 2013, quando la vecchia struttura, nella notte tra sabato e domenica crollò improvvisamente a causa delle piogge torrenziali che da qualche giorno interessavano tutta la zona. Al momento del crollo – ricordiamo – per fortuna non transitava nessun veicolo, per cui, per l’occasione, non si registrarono danni a persone e cose e il traffico sull’arteria venne immediatamente deviato su percorsi alternativi. Purtroppo, successivamente, proprio su uno dei percorsi alternativi, si registrò la tragica scomparsa, durante un temporale, nella piena che aveva travolto un’auto, di Anna Lanzillotta, di Marconia, che in quel momento sfortunatamente viaggiava con la nuora. Un tragico destino quello della sfortunata donna. Per un po’ di tempo, gravi i disagi per gli automobilisti e per tutto il traffico della zona. Successivamente, venne realizzato dal Genio Militare e in una quindicina di giorni, un ponte militare provvisorio denominato “ponte Bailey”, tuttora in funzione, vicino a quello crollato.

La nuova struttura completamente in ferro, una volta terminata si collegherà alla provinciale ex ss.176. Viene realizzata dall’Anas spa, attraversa il torrente denominato Chiobbica, in territorio di Pisticci, e fa parte del progetto n. 4403 del 16 maggio 2016, appunto dell’Anas, il cui importo dei lavori è pari a 1.052.626 euro, di cui circa 16 mila per oneri di sicurezza. Il lavoro, dopo l’espletamento del bando di gara, è stato aggiudicato dalla impresa A.T.I. Cassino srl, di Lauria (Potenza). La consegna delle opere è avvenuta il 24 novembre 2016. Responsabile del cantiere è il geometra Mario Nicola Cassino, mentre il responsabile dei lavori e responsabile del procedimento è l’ingegner Paolo Nardocci, quello per la Sicurezza l’ingegner Lorenzo Siciliano, coordinatore della sicurezza il geometra Francesco Ippolito, mentre la direzione dei Lavori è affidata al Compartimento Anas di Potenza. I lavori sono ormai alla fine ed è ipotizzabile che tutta l’opera, dopo il relativo collaudo, verrà consegnata all’ente che lo ha commissionato, per essere presto aperta al traffico.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400