Lunedì 21 Ottobre 2019 | 22:27

 

Tutto sul Bari calcio

il Biancorosso Facebook
 

La partita

Bari-Ternana, una lunga storia di ex

Bari-Ternana, una lunga storia di ex

Un revival per 9 giocatori, 8 in maglia umbra, uno in biancorosso

Un’incredibile carrellata di ex. È raro che in un singolo incontro si intreccino tante storie. Eppure, Bari-Ternana sarà un revival addirittura per nove calciatori: quasi un’intera squadra, in pratica, ha vestito le due maglie. Foltissima la rappresentanza di elementi umbri che sono transitati dalla Puglia: addirittura in otto hanno militato con i galletti.

Uno solo, invece, il giocatore del Bari ad aver giocato con le «fere», ma si tratta dell’elemento più rappresentativo nella rosa allenata da Vincenzo Vivarini: ovvero, Mirco Antenucci che nella Ternana ha disputato una delle sue annate più felici.

Addirittura 19 i gol realizzati nel 2013-14 in 40 presenze. Nonostante siano passati cinque anni e il bomber di Termoli tocchi ormai le 35 primavere, i numeri confermano che non abbia smarrito il vizio più dolce: già cinque le marcature nell’attuale torneo. Stasera, peraltro, Antenucci sarà una delle stelle del premio Csen (riceveranno riconoscimenti pure il ct dell’Italia di volley under 19 campione del mondo, Vincenzo Fanizza, nonché le bandiere del Bari Giovanni Loseto e Antonio Lopez).

Un ex dello stesso calibro sull’altro fonte è Marino Defendi che del Bari è stato pure capitano nella sua lunga parentesi che in cinque anni gli ha consentito di accumulare 163 gettoni e nove gol, dal 2011 al 2016. La coppia di difensori centrali scelta da Fabio Gallo è composta da Emanuele Suagher e Simone Sini: oggi sono pilastri nella Ternana, ma in biancorosso hanno lasciato pochissime tracce. Il primo approdò in riva all’Adriatico nel gennaio 2017, alla corte di Stefano Colantuono, ma giocò appena sei gare. Più antica l’esperienza di Sini (è infortunato: domenica salterà lo scontro del San Nicola) che accumulò 25 presenze nel 2011-12, nella squadra guidata da Vincenzo Torrente che, fresca di retrocessione dalla A, mantenne la B nonostante sei punti di penalizzazione.

Nell’ultima B dei pugliesi figurava pure Modibo Diakitè. Il poderoso difensore francese oggi è ai margini della Ternana, ma fu una meteora pure in Puglia: soltanto sei gettoni nel 2017-18 e pensare che per farlo esordire, il Bari pagò una penale di 10mila euro poiché risultava in sovrannumero rispetto agli «over» iscrivibili in cadetteria. Tra i centrocampisti umbri, fugaci pure i passaggi di Aniello Salzano e Federico Furlan. Entrambi condivisero il torneo 2016-17: 30 presenze ed un gol per Furlan (che arrivava proprio dalla Ternana che in cambio acquisì Defendi) che partì all’alba del campionato successivo dopo aver collezionato un’altra apparizione. Salzano arrivò a gennaio 2017: fino a giugno contò 16 presenze e due centri, poi quattro nel torneo seguente, segnato dal grave infortunio al ginocchio che gli fece perdere l’intera stagione.

Parlano pugliese gli ex della prima linea umbra. È barese purosangue Anthony Partipilo, cresciuto nel settore giovanile biancorosso, sebbene in prima squadra abbia totalizzato un solo spezzone in campionato, nel 2012-13, nonché una gara di Coppa Italia (contro il Foggia) nell’agosto 2015. Pur essendo brindisino, è cresciuto nel Bari Daniele Vantaggiato che esordì nel 2002-03 (cinque gettoni) per poi vivere un anno e mezzo da protagonista tra il 2005 ed il 2007, con sette gol in 55 presenze.

Andò via tra le polemiche per un rapporto mai decollato con compagni e tifoseria, ma si trasformò in una vera bestia nera per i galletti ai quali da ex ha segnato ben sette volte: due con la maglia del Pescara, una volta con Rimini, Parma e Padova per poi rifilare un’altra doppietta con la casacca del Livorno nel 2015. Nonostante i 35 anni, sarà ancora uno spauracchio da temere.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

ALTRI ARTICOLI DAL BIANCOROSSO

Il Bari fa indietro tutta: è un punto guadagnato

Il Bari fa indietro tutta: è un punto guadagnato

 
Bergossi sente la voce del cuore: «Bari hai tutto per tornare in B»

Bergossi sente la voce del cuore: «Bari hai tutto per t...

 
Bari, D'Ursi indisponibile per trasferta ad Avellino

Bari, D'Ursi indisponibile per trasferta ad Avellino

 
Sabbione, il Bari ha un bomber «di scorta», già tre reti per lui

Sabbione, il Bari ha un bomber «di scorta», già tre ret...

 
Metamorfosi Bari: una rinascita sotto il segno di Vivarini

Metamorfosi Bari: una rinascita sotto il segno di Vivar...

 
Il Bari non sbaglia più: vittoria che sa di svolta

Il Bari non sbaglia più: vittoria che sa di svolta

 
Bari asfalta la Ternana al San Nicola: eurogol di Hamlili

Bari asfalta la Ternana al San Nicola: eurogol di Hamli...

 
Bari calcio, Vivarini: «Con Ternana testeremo nostra crescita»

Bari calcio, Vivarini: «Con Ternana testeremo nostra cr...