Domenica 14 Agosto 2022 | 23:53

In Puglia e Basilicata

Matrimonio vip

Il proprietario di Calzedonia e la cantautrice sposi a Monopoli

Il proprietario di Calzedonia e la cantautrice sposi a Monopoli

Marcello Veronesi ha sposato Caroline Koch

13 Ottobre 2020

Redazione Cronaca Bari

Lei bellissima, lui ricchissimo. Il «sì» davanti al prete «di famiglia» nella Basilica della Madonna della Madia, retta da un riservatissimo don Peppino Cito. Nulla è trapelato prima ma ora non si spegne l’eco delle nozze dorate tra Marcello Veronesi e Caroline Koch.
Lui, rampollo della terza generazione di un gruppo che è la quarta realtà dell’agroalimentare italiano. Fatturati stratosferici a tre zeri e quasi 10mila dipendenti. Lei è dj e cantante di successo. La ricordiamo in tenera età al microfono dello Zecchino d’Oro, adesso è una 30enne di successo.
Lei, veronese di nascita, di se stessa dice: «Vado avanti come un treno da quando ho 17 anni». Partecipazioni a festival come il Castrocaro del 2010 finché non ha realizzato un singolo, «Timeless», che nella versione remix del producer francese Tchami ha raggiunto quota 200mila ascolti in una settimana.

Per scambiarsi le fedi i due sposini non hanno esitato ed hanno messo insieme il dito sul mappamondo scegliendo il tacco dello Stivale, la Puglia. Monopoli, nello specifico, la «città unica» come l’amore per sempre.
Sabato scorso sono convolati a nozze nella meravigliosa Cattedrale dedicata a Maria Santissima della Madia. In una chiesa blindata per l'evento, sotto l’eterno sguardo della Madonna venuta dal mare, la coppia con tanto di invitati e mascherine al seguito, nel rispetto del prescrizioni anti Covid, ha percorso le scale del massimo tempio cittadino dando spettacolo a uno sparuto gruppo di presenti che transitavano di lì per caso.
Gli invitati sono giunti a bordo di un pullman gran turismo. Lei con il suo bell’abito bianco lungo, velato su gambe e braccia, scollatismo, è entrata in chiesa tra un nugolo di amici e parenti giunti in Puglia per l’occasione.
Il wedding tourism non si ferma, nonostante il Covid. Il matrimonio è miliardario. Di fatto tra una famiglia di imprenditori dell’alimentare - precisamente del settore mangimi - e dell’abbigliamento (Aia, Signorvino, Negroni, Fini, Intimissimi e Calzedonia) e la cantante Koch.

Monopoli seduce più di Giulietta, per i Veronesi di cognome e di fatto, circondati da guardie del corpo che con discrezione non hanno alterato il clima di un caldo pomeriggio di ottobre che vale quanto una sera di luglio a pochi passi dalla spettacolare caletta di Porta Vecchia dove in molti facevano uno degli ultimi bagni della stagione.
E poi il giro nel borgo antico a bordo di una spider rossa d’annata targata Taranto. Un bel segnale forte di voglia di continuare a vivere, per un matrimonio da favola come non si vedeva dai tempi del portiere tedesco Neuer. E poi tutti a Borgo Egnazia, nel regno dei Melpignano, dove i matrimoni vip trovano la loro consacrazione laica dopo il passaggio della popstar Madonna e di altri personaggi eccellenti del mondo che conta, di chi può e che per un attimo di fronte al Signore si concede ai riflettori della gente di tutti i giorni. Quelli che continuano a scorrere nella città degli innamorati, nel cuore della Puglia, e che già aspetta che nuovi tacchi eccellenti solchino la soglia del tempio mariano per eccellenza.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Lascia un commento:

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

Carica altre news...

 

PODCAST

 

PRIMO PIANO

 
 
 
 
- News dai Territori -
 
Editrice del Mezzogiorno srl - Partita IVA n. 08600270725