Martedì 09 Agosto 2022 | 06:56

In Puglia e Basilicata

Gossip

L’effetto Super Mario non risparmia la tv

Mario Draghi

La crisi di governo sottrae spazio ai palinsesti consueti

06 Febbraio 2021

Monica Setta

Effetto Draghi anche in tv. Arriva super Mario e i palinsesti vengono sconvolti per fare spazio, legittimamente, alle informazioni sulla crisi di governo. E a stracciare tutti i competitor, nella categoria talk politici, c'è Giovanni Floris che martedì scorso sulla 7 ha fatto un ascolto da record stagionale. Si è fermata anche La vita in diretta di Alberto Matano che giovedì ha visto il gran ritorno nello studio romano che l'ha vista protagonista per tanti anni della bella Cristina Parodi, in rampa di lancio (si dice) per un programma nella tarda primavera. Più o meno tutte le trasmissioni di infointrattenimento hanno lasciato spazio al tg, in particolare all'ottimo Francesco Giorgino, il giornalista pugliese che sta gestendo l'informazione sulla crisi nel Tg1 con grande senso di equilibrio. Da Bruno Vespa, a Porta a Porta, invece, un'altra pugliese, Annalisa Chirico. La bionda direttrice de LaChirico.it è stata molto abile nel confronto con uno dei veterani del giornalismo politico, il grande Marcello Sorgi. Ma se Mario Draghi come ormai pare certo arriverà per fortuna a guidare un esecutivo fondamentale per il Recovery fund e la ripresa economica, cambieranno inevitabilmente alcune caselle anche nel management TV. In Rai, ad esempio, l'amministratore delegato Fabrizio Salini è in scadenza e già è partito il totonomine per la successione. C'è chi sostiene che arriverà un manager puro e chi, al contrario, pensa che il nuovo ad sarà espressione puntuale della nuova maggioranza che sosterrá Draghi. Qualcuno si spinge a paventare un ritorno di Luigi Gubitosi che, dopo essere stato commissario straordinario di Alitalia oggi è felicemente amministratore delegato di Tim.

Draghi, Magalli e le foto di Harari Lo sapevamo in parecchi ma adesso lo sanno proprio tutti. Giancarlo Magalli e Mario Draghi sono stati compagni di liceo al Massimo dove hanno studiato anche Luigi Abete e Luca Cordero di Montezemolo. Magalli ha pubblicato le foto di allora mettendo ironicamente in guardia il suo caro e vecchio amico «Tenteranno di fargli lo sgambetto ora che è lì». Ma lui, ne è sicuro il conduttore dei Fatti vostri, ce la farà comunque. Nel web hanno ripreso anche a circolare foto d'epoca di quando Draghi era direttore generale del Tesoro, uno dei migliori Ciampi Boys. Solo una volta nella vita il riservatissimo Mario, un romano «atipico» si è concesso al fotografo del mensile Capital e ad un'intervista più amena del solito. Il fotografo era nientemeno che Guido Harari, lo stesso ritrattista di Gianni Agnelli, Cesare Romiti e di tanti altri grandi dell'economia (il servizio, modestamente, era a mia firma). Dopo di allora, dell'ex numero uno di Bankitalia e della Banca centrale europea, non ci sono state più immagini «posate» ma solo ritratti ufficiali, fatta eccezione per alcune foto che ritraevano Draghi in atteggiamenti teneri con la bellissima moglie Maria Serena con cui è sposato quasi da 50 anni. Le foto ritraevano la coppia impegnata a fare spesa, sono state recuperate e subito sono diventate virali in rete. Certo, Draghi non farà la gioia dei cronisti come è successo per Giuseppe Conte. Nessuna dichiarazione a margine, nessun capannello davanti a palazzo Chigi ma anche nessuna «velina» ai giornali. Lo stile è quello asciutto ed elegante dei grandi uomini di finanza che parlano solo nei contesti giusti e mai a casaccio.

Gli ospiti della crisi in tv I talk politici in questa fase hanno evidenziato nuove figure di ospiti parlanti ed efficaci. Giornalisti o avvocati, storici, sociologi che non hanno dimestichezza con il mezzo perché fanno un altro mestiere ma se la cavano molto bene davanti alla telecamera. Tra questi, da segnalare Paola Balducci che è stata ospite di Milo Infante nel programma Ore 14 ed è stata particolarmente apprezzata per la sua chiarezza e per la sintesi assai equilibrata. Politica e giurista italiana è stata membro del Consiglio di presidenza della Corte dei conti e membro laico del Consiglio superiore della magistratura. Insegna alla Luiss ma anche all'Universita del Salento. La Puglia è la sua passione e quasi ogni estate la trascorre nel verde lussuoso delle masserie di Fasano. Exploit anche per un altro professionista che ha spiegato in tv su Rai 1 tutti i dettagli della legge di stabilità e i possibili «sfondamenti» legati ai Ristori alla luce di quanto sta accadendo in politica. Lui è Maurizio Di Marcotullio, uno dei primi commercialisti di Roma, socio e managing partner della Dmg & partners eletto due settimane fa nel Collegio dei Revisori della Lega Pro di calcio. Nella stessa assemblea sono stati confermati Francesco Ghirelli alla presidenza, Luigi Lodovico e Marcel Vulpis vicepresidenti.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Lascia un commento:

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

Carica altre news...

 

PODCAST

 

PRIMO PIANO

 
 
 
 
- News dai Territori -
 
Editrice del Mezzogiorno srl - Partita IVA n. 08600270725