Mercoledì 26 Giugno 2019 | 04:23

NEWS DALLA SEZIONE

Cronaca rosa
Da Roma a Bari, tutte le feste vip dell'estate

Da Roma a Bari, tutte le feste vip dell'estate

 
Cinema e Spettacoli
Ciak, benvenuti nel set della Puglia: attori e registi la adorano

Ciak, benvenuti nel set della Puglia: attori e registi la adorano

 
Le indiscrezioni
Mika

Estate vip alla Peschiera: in arrivo Mika, Jennifer Lopez e Gwyneth Paltrow

 
Il ricevimento al Quirinale
Un pranzo di gala per capire dove va l’Italia del potere

Un pranzo di gala per capire dove va l’Italia del potere

 
Cronaca rosa
Le nozze di Milena Miconi, Salvini e la fidanzata a cena da Mattarella

Le nozze di Milena Miconi, Salvini e la fidanzata a cena da Mattarella

 

Il Biancorosso

CALCIO MERCATO
Machach, talento francese del Napoliè l'ultima idea intrigante del Bari

Machach, talento francese del Napoli è l'ultima idea intrigante del Bari

 

i più visti della sezione

NEWS DALLE PROVINCE

BatIl caso
Barletta, tentano di rubare la pensione ad anziana: arrestati

Barletta, tentano di rubare la pensione ad anziana: arrestati

 
BariLa cerimonia
Santeramo, il vicepremier Di Maio inaugura la biblioteca comunale

Santeramo, il vicepremier Di Maio inaugura la biblioteca comunale

 
HomeLa richiesta
ArcelorMittal, i sindacati chiedono incontro urgente con Di Maio

ArcelorMittal, i sindacati chiedono incontro urgente con Di Maio

 
BrindisiL'inseguimento
Fasano, sventato furto nel negozio «Acqua&Sapone»: ladri in fuga

Fasano, sventato furto nel negozio «Acqua&Sapone»: ladri in fuga

 
LecceIn salento
Tragedia a Torre Chianca: 66enne annega e muore sotto gli occhi dei bagnanti

Tragedia a Torre Chianca: 66enne annega e muore sotto gli occhi dei bagnanti

 
FoggiaIeri sera
Foggia: in 3 tentano di rubare auto, passante chiama cc

Foggia: in 3 tentano di rubare auto, passante chiama cc

 
PotenzaNel potentino
Melfi, rubano 110 pannelli fotovoltaici: denunciati 3 cittadini del Burkina Faso

Melfi, rubano 110 pannelli fotovoltaici: denunciati 3 cittadini del Burkina Faso

 

i più letti

Cronaca rosa

Le nozze di Milena Miconi, Salvini e la fidanzata a cena da Mattarella

Il 1 luglio anche Stefania Orlando si sposa: nutrita la delegazione pugliese per le nozze

Le nozze di Milena Miconi, Salvini e la fidanzata a cena da Mattarella

Non c'è campagna elettorale che tenga, non esistono distanze quando l'amore è vero e palpita di gioventù. Matteo Salvini vicepremier ministro dell'Interno e leader leghista uscito stravincitore dalle europee con una percentuale di consensi poco sotto il 35 per cento sarà stasera al ricevimento nei giardini del Quirinale per l'anniversario del 2 giugno accompagnato per la prima volta da una donna: la giovanissima fidanzata Francesca Verdini, 26 anni, fisico incantevole e sguardo da cerbiatta. Salvini porterà questa sera la sua bella Francesca dal presidente Sergio Mattarella formalizzando così un legame che, per quanto freschissimo di pochi mesi, ha già trovato una sua forma stabile e felice. Prima di partire per la Campania (ieri notte Matteo ha dormito a Napoli dopo varie tappe elettorali per i ballottaggi delle amministrative) il potente vicepremier, più in forma che mai, ha pranzato romanticamente con la compagna in un ristorante romano coprendola di coccole e dolcezze.

Nelle prossime ore Francesca penserà al look (dovrebbe scegliere fra varie opzioni una mise noir con tacco vertiginoso che mette in evidenza le splendide gambe) mentre Matteo punterà sul regimental abbandonando gli abiti easy per il classico binomio giacca & cravatta. E sempre ieri Elisa Isoardi ex da 1 anno di Salvini ha chiuso una bella stagione tv con la sua Prova del cuoco e si prepara a godersi le meritate vacanze prima di tornare a settembre al timone della trasmissione dove è già confermata. Ieri in studio con lei per il brindisi di fine produzione c'era il vicedirettore Ludovico Di Meo che da anni si occupa dei programmi di Elisa. Ma adesso passiamo a scoprire tutte le altre news della settimana di gossip.

MILENA, SUSHI E FIUMI DI CHAMPAGNE - Se Pamela Prati è la sposa fantasma per antonomasia a causa della famosa vicenda delle nozze virtuali con l'inesistente Mark Caltagirone, i matrimoni (veri) dell'estate 2019 sono una catena di anelli di carta patinata. A dare lo start è stata Milena Miconi che sabato scorso, come anticipato da noi, ha detto si al regista Mauro Graiani durante una fastosa cerimonia a Villa di Vejo circondata dall'affetto di moltissimi amici. Trionfo di rose e peonie sia nella Chiesa sconsacrata di Santa Maria in Tempulo a Caracalla che nel lussuoso relais a due passi da Formello dove è stato allestito un sontuoso dinner placé. Aperitivo a base di sushi, sashimi, ostriche, insalata di aragosta, mozzarella di bufala campana, prosciutto spagnolo ma anche cous cous sapori asiatici e fusion con fiumi di champagne rigorosamente nel verde; cena seduti fra cristalli e tovaglie candide, candele all'arancia e buffet di dolci sotto le stelle con musica dal vivo e dj set fino all'alba. Da Milena e Mauro sono arrivati tutti in abito lungo, Matilde Brandi, Imma Battaglia ed Eva Grimaldi, Valeria Fabrizi e la figlia Giorgia Giacobetti, Patrizia Pellegrino, Stefania Orlando ed il fidanzato Simone Gianlorenzi, Beppe Convertini, Fanny Cadeo, Nadia Rinaldi, Karin Proia, Marco Falaguasta, Emanuela Aureli, Nicola Canonico, Jane Alexander e Giorgio Meneschincheri.

Dopo Milena, la prossima sposa sarà l'attrice siciliana Roberta Giarrusso che a giugno impalmerà il ricco produttore musicale Riccardo di Pasquale da cui ha già avuto una bambina. Anche qui, parata di vip fra cui Adriana Volpe e Marcello Cirillo. Il 1 luglio sarà la volta, invece, di Stefania Orlando che ha invitato 200 amici sulla spiaggia di Maccarese con rigido dress code "total white" . Nutrita la delegazione pugliese capeggiata dal plenipotenziario di Telenorba Antonio Azzalini con la bella moglie Teresa, la voce di Radio Norba Rita Dalla chiesa e l'avvocato d'affari ostunese Michele Conte che è contemporaneamente presidente del Museo della Città Bianca. E proprio nella cittadina pugliese doppia festa in casa Conte. Domenica scorsa brindisi per i 70 di Franco ex manager alberghiero padre di Michele e di Antonio, nati dalle nozze con la nobildonna di origine argentina Clarita. Altra festa, il giorno dopo, per il piccolo di casa Conte, Antonio, ingegnere trentenne che si è sposato il 4 maggio scorso in Russia con la bella ereditiera Cristina. Antonio e la neosposa hanno tagliato la torta con i genitori ma festeggeranno in estate con gli amici più cari tra cui Gimede Gigante, uno dei cervelli finanziari italiani nelle piazze estere, il conduttore radio tv cegliese Barty Colucci e il patron del Tito Schipa, il ricchissimo industriale Gabriele Menotti Lippolis numero uno della Confindustria del mezzogiorno. Auguri a tutti!

PESCIOLINO DEI VIP - È tempo di inaugurazioni super chic, di ristoranti variopinti con prelibatezze squisite e fiori di campo puramente decorativi. Ha fatto rumore l'inaugurazione del Pesciolino il nuovo ristorante di pesce nella centralissima via Belsiana. Di che di tratta? Ve lo raccontiamo noi il ristorante super esclusivo di Roma dove si gira in camicia bianca come se fossimo in uno dei lidi più raffinati della Costa Azzurra.

Al civico 30 di via Belsiana, a due passi da Piazza di Spagna, là dove una volta c’era il celebre ristorante Le sorelle, nasce Pesciolino, una piccola oasi della cucina di pesce a metà strada tra la tradizione e la vocazione gourmand. Pesciolino è un luogo avvolgente e luminoso, che sembra risiedere nel ricordo ancestrale di chiunque abiti le calde latitudini del Mediterraneo, dove il mare ha un posto speciale nel cuore e nell’anima di ognuno. «Entrando a cena mi sono venute in mente immagini di giornate d’estate calde e assolate o fresche di brezza marina, con i gabbiani che giocano sulla riva» commenta Fanny Cadeo attrice e conduttrice da ieri in vacanza a Kiev con la piccola Carol. Questi ricordi diventano ora un luogo ove concedersi una vacanza, di pochi minuti (magari per un cocktail e uno snack con le chips di alici e salsa alioi) o di qualche ora (per un pranzo veloce ma sano e gustoso o una cena più lenta e rilassata, con lo stato d’animo e il tempo per andare alla scoperta di nuovi piatti e sapori). Il design, realizzato da Costagroup, è un piccolo capolavoro di effetti visivi, in cui lo spazio sembra allargarsi intorno, facendo respirare un’atmosfera raffinata, elegante rimanendo informale e accogliente. Specchi, cristalli, oro e rame, carte e metalli, si alternano formando un ambiente raccolto e piacevole. Il bancone del bar in fondo al locale, con i suoi sgabelli e il banco del pesce alla vista, trasporta su un’isola al tramonto, quella preferita.

Il legame con il mare è alla base del concept gastronomico in cui il patron Dario Asara ha voluto mettere al centro la stagionalità del pesce. Infatti, pochi sanno che c’è un tempo anche per pescare il pesce giusto, per rispettare più possibile l’ecosistema marino. Magari può sembrare una piccola cosa ma accettare di non mangiare spigola in estate forse non salverà il mondo, ma renderà il fondo del mare più armonico con le sue origini. C’è un tempo giusto per ogni cosa.

Questa scelta etica non è nuova a Dario Asara, che l’ha fatta propria anche negli altri ristoranti di sua proprietà, i due Ginger – Sapori e Salute, dedicati al benessere e al buon vivere, ed è stata condivisa dallo Chef Fabio Pecelli che ha sposato in pieno questa strada, sicuramente mai banale.

L’incontro con Fabio Pecelli, chef ancora giovane ma di grande esperienza (è stato chef di Pastificio San Lorenzo e di Caffè Propaganda, oltre ad aver lavorato nelle più importanti cucine stellate della capitale), ha aperto la possibilità di realizzare questo progetto di ristorazione sostenibile.

Pesciolino può essere vissuto in molte occasioni durante il giorno. Infatti non è solo ristorante ma anche fish bar, con un bancone di mixology dove si può dare appuntamento agli amici per l’aperitivo, con un food pairing tra cocktail e sfizi di pesce, dalle ostriche più preziose alle più familiari alici fritte. Tanti i vip che hanno già opzionato un tavolo nel primo week end di giugno. Si va da Michela Quattrociocche a Pierluigi Diaco punta di diamante della nuova Rai che debutta il 17 con il suo programma Io e te due ore abbondanti in diretta ogni giorno dal lunedì al venerdì su Rai 1. Ottimo giornalista e conduttore radio TV sagace, ironico, molto colto, Diaco conosce bene i must have della Roma bien e dunque quando lui c'è il successo è garantito. In bocca al Pesciolino!

NIKO E IL PIATTO PER MATERA - Come anticipato dalla Gazzetta del mezzogiorno lo chef di scansano jonico Niko Sinisgalli sarà il nuovo ambasciatore della cucina lucana nel mondo. Il 13 giugno - ve lo sveliamo noi in anteprima-riceverà la famosa targa a Roma e preparerà alla presenza di un gruppo strettissimo di giornalisti e amici il suo nuovo piatto per Matera 2020. Appuntamento sotto i cristalli del Tazio dove Niko allestirà una cena per politici lucani a cui si aggiungono l'ex ministro dei Verdi Alfonso Pecoraro Scanio, il mezzobusto del tg1 Alberto Marano, il vicedirettore del Messaggero Alvaro Moretti e molto probabilmente anche il super Capitano Francesco Totti con la moglie Ilary amica della consorte di Niko la bella Maria Rosito Sinisgalli. Dopo il dinner e le foto di rito, tutti a ballare al Posh la terrazza con piscina sui tetti di Palazzo Naiadi con sushi bar e dj set sulle note della musica anni 80/90.

PAOLA, FLAVIANA E LE DONNE TOP - Flaviana Facchini, la conoscete già, è la bella manager barese che ha conquistato Milano con il suo knoh how sul fronte delle relazioni pubbliche e della comunicazione strategica. Bionda, raffinatissima, laureata in legge, Flaviana porta avanti anche un percorso di ricerca dei talenti pugliesi da lanciare nel mondo. Artigianato, fattura di alta qualità, scelta dei prodotti e target perfetto, la Facchini ha un suo musthave : propone solo cose di livello da tripla A per usare il linguaggio delle agenzie di rating. In questi giorni sta lanciando le borse di Paola Totaro già proprietaria con il compagno del ristorante pugliese a km zero più chic di Milano 'Olio'. Borse che ricorrano grandi brand da Loro piana in poi, ma che sono invece prodotti pugliesi doc.

L'idea alla base delle creazioni E'sT è la semplicità e l'audacia della donna di oggi: lavoratrici, mamme, mogli e fidanzate. "La borsa in vera pelle come accessorio che valorizza il look è stata la mia idea di base" spiega la Totaro alla Gazzetta "borsa pratica, raffinata e preziosa da poter indossare in ogni situazione e per tutto il giorno, dagli appuntamenti di lavoro ad un'uscita serale".

Ma il lavoro è in tandem. Angela e Paola Totaro (fondatrice e amministratore Unico) hanno puntato insieme su un concetto di eleganza che si unisce al pratico. Hanno voluto realizzare un sogno: una piccola realtà che parte dalla Puglia nel 2018, ma si sta già affacciando al mercato nazionale ed internazionale.
Il punto di arrivo è la semplicità: nelle linee, nelle forme, nei materiali, nei colori e nelle geometrie. Un ritorno al passato, al gusto dell’essenziale.

Tutte le creazioni sono made in italy, di manifattura artigianale. La scelta dei pellami è rigorosa e ricercata. Una borsa che duri nel tempo; modelli senza tempo con particolari e dettagli innovativi ed in linea con le mode del momento.
Lo sguardo è sempre puntato agli scenari della moda italiana ed internazionale, senza però dimenticare un dato essenziale: la meravigliosa e indiscutibile matrice pugliese Brave!

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

LE RUBRICHE

Speciale Abbonamento - Scopri le formule per abbonarti al giornale quotidiano della Gazzetta
Gazzettaffari - Portale di annunci de La Gazzetta del Mezzogiorno
Gazzetta Necrologie