Venerdì 26 Febbraio 2021 | 05:30

Il Biancorosso

Biancorossi
Al San Nicola Bari in grigio, ma adesso è vietato fermarsi

Al San Nicola Bari in grigio, ma adesso è vietato fermarsi

 

NEWS DALLE PROVINCE

TarantoIn via Crispi
Taranto, agguato in serata: grave un 20enne ferito all'addome

Taranto, agguato in serata: grave un 20enne ferito all'addome

 
LecceNella notte
Surano, la banda del buco svaligia due negozi in centro commerciale

Surano, la banda del buco svaligia due negozi in centro commerciale

 
FoggiaIl sindaco
San Marco in Lamis, Covid tra i giovani: 11 positivi tra 1 e 25 anni

San Marco in Lamis, Covid tra i giovani: 11 positivi tra 1 e 25 anni

 
PotenzaL'incidente
San Severino, pescatore precipita in Bosco Magnano: soccorso dai pompieri

San Severino, pescatore precipita in Bosco Magnano: soccorso dai pompieri

 
BariIl progetto
Bari, Finacantieri investe 26mln: punta su meccatronica e innovazione

Bari, Finacantieri investe 26mln: punta su meccatronica e innovazione

 
BatNella Bat
Trani, spaccio di droga in famiglia, coinvolto anche 14enne: un arresto e 3 denunce

Trani, spaccio di droga in famiglia, coinvolto anche 14enne: un arresto e 3 denunce

 

i più letti

Barese d’adozione

Chef Antonella Cantarella

C’è chi ha vinto due volte, in cucina e nella sua vita, prima che la pandemia ci chiudesse in casa

Chef Antonella Cantarella

Chef Antonella Cantarella

C’è chi ha vinto due volte, in cucina e nella sua vita, prima che la pandemia ci chiudesse in casa. Ed è Antonella Cantarella, siracusana, 51 anni, che da un quarto di secolo vive a Bari. Come caposquadra di “Amici Lontani”, a Rimini, ha portato ha conquistato il podio dei Campionati della Cucina Italiana 2020 insieme a Daniela Quadrini ed Antonio Battista, nella gara dedicata allo Street Food.

La barese d’adozione con i suoi compagni della provincia di Frosinone e di Avellino, a distanza sono riusciti a realizzare un capolavoro. Hanno vinto ispirandosi ad un dolce antichissimo, tipico della tradizione siciliana: il cous cous dolce, preparato ancora oggi dalle monache del convento del Santo Spirito di Agrigento. Lo hanno trasformato in versione Street Food, da poter consumare in piedi e senza posate, e lo hanno chiamato ConRiso (e cioè sorriso).

Il resto è un percorso fatto di tantissismo impegno fino alla vittoria nazionale. Ma pasticcieri si nasce? Antonella Cantarella lavora all’istituto Perotti di Bari, non in cucina un mondo in cui il suo talento è fiorito grazie a campioni del calibro degli chef Domenico Maggi e Antonio De Rosa.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

LE RUBRICHE

Speciale Abbonamento - Scopri le formule per abbonarti al giornale quotidiano della Gazzetta
Gazzettaffari - Portale di annunci de La Gazzetta del Mezzogiorno
Gazzetta Necrologie