Sabato 25 Giugno 2022 | 15:16

In Puglia e Basilicata

Serie A

Calcio, Lecce punta su una retroguardia di «classe A»

Calcio, Lecce punta su una retroguardia di «classe A»

Calabresi, Gendrey e Lucioni non bastano, per la fascia destra un profilo d’alta qualità

01 Giugno 2022

Pierpaolo Verri

LECCE - Squadra che vince non si cambia. Almeno che, di mezzo, non ci sia stata una promozione in serie A. In quel caso, pur senza snaturare l’intelaiatura di partenza, è opportuno intervenire in maniera massiccia sul mercato per rendere competitiva la squadra in vista della nuova categoria. È questo l’obiettivo del Lecce, intenzionato a reperire nella sessione estiva di calciomercato degli innesti in ciascun reparto, per fornire al tecnico Marco Baroni una rosa in grado di giocarsi le sue chance nella lotta salvezza.

Uno dei settori su cui la società salentina è intenzionata a operare selezionando profili di spessore per la serie A è certamente quello della difesa. La squadra giallorossa, che arriva da un campionato di serie B in cui ha potuto vantare la retroguardia meno battuta del torneo, vedrà l’ingresso di diversi volti nuovi nel pacchetto arretrato. Dovrebbero essere almeno tre gli innesti in difesa e riguarderanno sia il settore centrale e sia l’out di sinistra. La fascia destra composta da Arturo Calabresi e Valentin Gendrey, infatti, potrebbe essere confermata anche in serie A. Calabresi, reduce da una grande seconda parte di stagione, nella massima serie ha già vestito le maglie di Bologna e Cagliari, ma con il Lecce ha intenzione di ritagliarsi un ruolo da protagonista. Gendrey, invece, è uno dei giovani in rampa di lancio che la società giallorossa ha intenzione di valorizzare per favorirne la crescita. Non è un caso, infatti, se il nome del laterale francese è stato appuntato sui taccuini di alcun club di A già lo scorso gennaio.

Al centro della difesa, invece, sono molteplici le valutazioni che sta operando il duo di mercato composto da Pantaleo Corvino e Stefano Trinchera. In questo settore, è possibile immaginare l’arrivo di almeno due elementi, sulla scorta dell’identikit seguito dalla società giallorossa per reperire rinforzi sul mercato. Il Lecce, infatti, sonda sia elementi di esperienza ma anche giovani di prospettiva, muovendosi non solo sul mercato italiano ma anche nei mercati alternativi, grazie alla capacità di Corvino di scovare il talento anche molto lontano da casa. Non è detto, pertanto, che non possa arrivare qualche colpo a sorpresa. Tutto da scrivere, di conseguenza, è il futuro dei centrali attualmente in rosa, ad eccezione, probabilmente, di capitan Fabio Lucioni, fresco di rinnovo fino al 2024, che è uno dei leader dello spogliatoio giallorosso.

A sinistra, invece, c’è da colmare il vuoto che lascerà Antonio Barreca. Il terzino ex Torino, arrivato nel Salento la scorsa estate a titolo temporaneo, rientrerà al Monaco e non vestirà la maglia del Lecce nella prossima stagione. Anche in questo caso, l’intenzione della società è quella di trovare un profilo di livello che possa garantire una staffetta con Antonino Gallo, altro giovane desideroso di mettersi in luce in serie A.

Sul fronte portiere, infine, è praticamente in dirittura d’arrivo la trattativa per Federico Brancolini, estremo difensore in scadenza di contratto con la Fiorentina. Il giovane classe 2001 è un’intuizione di Corvino: fu proprio il dirigente salentino, infatti, già ai tempi della Fiorentina, ad acquistarlo dal Modena, ad appena 16 anni, per quasi mezzo milione di euro. Oggi, a distanza di quattro anni, Corvino torna a scommettere su di lui, credendo fortemente nelle potenzialità di un estremo difensore che a livello di settore giovanile, negli anni scorsi, ha fatto parlare molto bene di sé. La volontà della società giallorossa resta quella di intervenire nuovamente sul mercato per ingaggiare un portiere di esperienza che conosca già bene la serie A. Intanto, in attesa di risolvere il nodo sul presente, con Brancolini il Lecce si è assicurato un potenziale talento per un futuro neanche troppo lontano.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Lascia un commento:

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

Carica altre news...

 

PODCAST

 

PRIMO PIANO

 
 
 
 
- News dai Territori -

BAT

 
Editrice del Mezzogiorno srl - Partita IVA n. 08600270725