Domenica 23 Settembre 2018 | 08:03

Gazzettaffari - Portale di annunci de La Gazzetta del Mezzogiorno

La proposta

Un contratto di fiume
per salvare «Canale reale»

Per la tutela e la salvaguardia del corso d’acqua più importante del Salento» i vari enti (Anas, Adp e Arneo) avrebbero già pronti progett rilevanti.

Un contratto di fiumeper salvare «Canale reale»

Da adesso vale, parola di assessore regionale. Sia chiaro però: «Nessuno è esente dalla tutela di questo importante patrimonio ambientale. Tutti: Comuni, Enti, Regione Puglia e cittadini abbiamo un obbligo di responsabilità nel salvaguardare il «Canale Reale» e dunque la riserva protetta di «Torre Guaceto».

L’assessore regionale ai Lavori Pubblici, Risorse idriche e tutela delle acque Anna Maria Curcuruto che fino al quel momento aveva ascoltato in silenzio (e incassato le critiche del sindaco di Mesagne Pompeo Molfetta) gli interventi di tutti i protagonisti (presenti anche i sindaci di San Vito, Domenico Conte e Latiano, Mino Maiorano) e degli enti coinvolti (Arneo, Aeroporti di Puglia, Consorzio di Torre Guaceto, Legambiente) chiude i lavori dell’incontro organizzato dal Comune di Brindisi, dal Politecnico di Bari e dall’Associazione culturale «L’Isola che non c’è» di Latiano sottolineando quanto aveva detto poco prima il Pro-rettore vicario del Politecnico, Loredana Ficarelli: «Tocca a tutti noi, attraverso il coinvolgimento dei cittadini e delle istituzioni reponsabili, tutelare questa ricchiezza ambientale».

Per la tutela e la salvaguardia di questo corso d’acqua, «il più importante del Salento» (come ha detto la prof.ssa del Politecnico Francesca Calace, che più di altri ha studiato questo fiume) i vari enti (Anas, Adp e Arneo) avrebbero già pronti nei cassetti progetti per importi rilevanti.

Il Consorzio dell’Arneo, come ha detto il commissario straordinario Unico Alfredo Borzillo «entro il prossimo anno dovrebbe poter investire circa 400mila euro; l’Anas ha uno studio per circa 4 milioni di euro; mentre la Regione negli ultimi 10 anni ha speso 1.250 milioni di euro. I fondi (seppure limitati rispetto alla complessità degli interventi e alla vastità del territorio di 8 Comuni nei cui territori insiste il Canale lungo 50km, da Villa Castelli a Torre Guaceto) dunque ci sarebbero. «Manca però una governance, una cabina di regia che coordini questi interventi. «Ecco allora - ha detto l’assessore Curcuruto - la necessità di affidare il coordinamento a chi possiede le competenze tecniche e scientifiche necessarie per interventire in maniera organizzata: il Politecnico di Bari». Da qui la decisione (sollecitata dal giornalista de La Gazzetta del Mezzogiorno, Franco Giuliano, moderatore del dibattito) sulla quale tutti si sono detti concordi, di rivedersi il prossimo 20 novembre a Bari presso il Politecnico per stilare tutti insieme e sotto la regia della Regione Puglia (che mette i soldi) un «Contratto di fiume». Una ipotesi operativa questa della Regione che supera «il protocollo di intesa» stilato nel 1995 (mai realizzato e «dunque scaduto») o addirittura migliorativa rispetto al «Contratto di programma» (suggerito ieri dal Consorzio di Torre Guaceto) su «un argomento - come ha detto il commissario Giuffrè - che coinvolge una molteplicità di soggetti e interessa un territorio di grande pregio ambientale e paesaggistico».

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

ALTRI ARTICOLI DALLA SEZIONE

San Pietro Vernotico, fa retromarciacon l'auto: investe e uccide la moglie

San Pietro Vernotico, fa retromarcia con l'auto: investe e uccide la moglie

 
Fasano, travolse e uccise 19enne:si costituisce dopo un mese

Fasano, investì e uccise 19enne:
si costituisce dopo un mese

 
Brindisi, 85enne muore travolta dal marito mentre fa manovra

Brindisi, 85enne muore travolta dall'auto del marito 

 
Brindisi, Emiliano attacca Toninelli: «Lo vedo imbambolato»

Brindisi, Emiliano attacca Toninelli: «Lo vedo imbambolato»

 
Mesagne, tenta di comprare una tv e una playstation con documenti falsi: arrestato

Mesagne, tenta di comprare una tv e una playstation con documenti falsi: arrestato

 
Brindisi, sigarette illegali nella stiva: Marina militare sotto accusa

Brindisi, sigarette illegali nella stiva: Marina militare sotto accusa

 
Contrabbando, 7 quintali bionde su nave Marina: pm di Brindisi stringe il cerchio

Contrabbando, 7 quintali di «bionde» su nave Marina: pm Brindisi stringe il cerchio

 
Ritrovato pensionato scomparso a Brindisi: era nel Tarantino

Ritrovato pensionato scomparso a Brindisi: era nel Tarantino

 

GDM.TV

Corteo anrtisalvini a Bari, i momenti di tensione con la Polizia

Corteo antisalvini a Bari, i momenti di tensione con la Polizia

 
Acquaviva, rapinatore di marketincastrato dalla ruggine dell'auto

Acquaviva, rapinatore di market incastrato dalla ruggine dell'auto

 
Razzismo, mazze e cinghie in scontri corteo: ferita eurodeputata

Razzismo, mazze e cinghie in scontri a corteo: ferita eurodeputata

 
Tuffi dalla scogliera, la finale a Polignano: lo spot è virale

Tuffi dalla scogliera, la finale a Polignano: lo spot è virale VD

 
Bari, arsenale d'armi sepolto nel terreno :sequestrate 6 pistole e 100 munizioni

Bari, scoperto arsenale sepolto in un terreno sulla statale 100 VIDEO

 
Palagiustizia, l'affondo di Bonafede«Falsità le accuse contro di me»

Palagiustizia, l'affondo di Bonafede
«Falsità le accuse contro di me»

 
Gli studenti del Poliba creano la PC5 2018 EVO: ecco la monoposto da corsa

Bari, la nuova monoposto da corsa
creata dagli studenti del Politecnico

 
I campioni di tuffi si sfidano a Polignano: in arrivo la Red Bull Cliff Diving

I campioni di tuffi si sfidano a Polignano: ecco la Red Bull Cliff Diving

 

PHOTONEWS