Venerdì 18 Giugno 2021 | 16:49

NEWS DALLA SEZIONE

nel brindisino
Oria, furgone in retromarcia senza freni: tragedia sfiorata

Oria, furgone in retromarcia senza freni: tragedia sfiorata

 
l'allarme
Brindisi, movida nel centro storico senza più coprifuoco

Brindisi, movida nel centro storico senza più coprifuoco

 
Il fatto
Brindisi, Altri 4 indagati per il 13enne costretto a prelevare forti somme dal bancomat

Brindisi, altri 4 indagati per il 13enne costretto a prelevare forti somme dal bancomat

 
Il caso
Francavilla, si finge medico e ruba soldi ad una anziana

Francavilla, si finge medico e ruba soldi ad una anziana

 
Il caso
Aviazione, Stefàno (Pd): «Smantellamento Brindisi impoverirà il territorio»

Aviazione, Stefàno (Pd): «Smantellamento Brindisi impoverirà il territorio»

 
Blitz nel porto
Brindisi, un chilo di coca nel doppiofondo del tir

Brindisi, un chilo di coca nel doppiofondo del tir

 
L'incidente
Carovigno, 14enne investito mentre era in bici: morto sul colpo

Carovigno, 14enne investito mentre era in bici: morto sul colpo

 
Il caso
Brindisi, con documento falso cerca di attivare Postepay: arrestato

Brindisi, con documento falso cerca di attivare Postepay: arrestato

 
Sport
Vela: Luduan Reloaded vince la 35esima Brindisi-Corfù

Vela: Luduan Reloaded vince la 35esima Brindisi-Corfù

 
Il virus
Covid 19, a Brindisi due casi accertati di variante indiana

Covid 19, a Brindisi due casi accertati di variante indiana

 

Il Biancorosso

verso il futuro
Il Bari di Mignani vira verso il 4-3-1-2

Il Bari di Mignani vira verso il 4-3-1-2

 

NEWS DALLE PROVINCE

PotenzaIl Bollettino
Potenza, 14 positivi su 660 tamponi esaminati

Potenza, 14 positivi su 660 tamponi esaminati

 
LecceLa tragedia
Surbo, intrappolato tra le fiamme: muore 64enne

Surbo, intrappolato tra le fiamme: muore 64enne

 
BatGiustizia svenduta
Lecce, l'imprenditore Flavio D’Introno condannato a due anni e sei mesi di reclusione.

Lecce, l'imprenditore Flavio D’Introno condannato a due anni e sei mesi di reclusione

 
BatLa curiosità
Barletta, la chiesa di Sant'Andrea come non la avete mai vista

Barletta, la chiesa di Sant'Andrea come non la avete mai vista

 
MateraIl caso
Matera, donna di 90 anni truffata dal finto nipote del cuore

Matera, donna di 90 anni truffata dal finto nipote del cuore

 
FoggiaLa storia
Foggia, poliziotto accompagna all'altare una nigeriana che salvò 23 anni fa

Foggia, poliziotto accompagna all'altare una nigeriana che salvò 23 anni fa

 
Brindisinel brindisino
Oria, furgone in retromarcia senza freni: tragedia sfiorata

Oria, furgone in retromarcia senza freni: tragedia sfiorata

 
TarantoMonitoraggio
Taranto, in carcere 34 positivi ma uno solo è ricoverato

Taranto, in carcere 34 positivi ma uno solo è ricoverato

 

i più letti

Ambiente

Brindisi, danneggiato il carrubo secolare: Sos al Comune

Chiesto un censimento di tutte le piante monumentali. Qualcuno ha cosparso l'albero con candeggina o acido muriatico

Brindisi carrubo secolare

Brindisi - Con la sua folta chioma ombreggiava l'intera piazzetta, qualcuno, però, con ogni probabilità si è accanito su quel meraviglioso albero di carrubo, che oggi rischia di morire.

È un Sos disperato quello che lancia l'associazione «Brindisi e le antiche strade», che chiede non solo di salvare l'albero ma soprattutto di censire tutti gli alberi monumentali di Brindisi, per tutelarli.

Il carrubo in pericolo svetta maestoso nella piazzetta della Zecca, su via Tarantini, in prossimità di Piazza Duomo. L'area pedonale ospita il Ceratonia siliqua «di età certamente superiore ai 200 anni», spiegano la presidente dell'associazione Rosalba Barretta e l'architetto Mina Piazzo. «Tuttavia è molto probabile che qualcuno abbia deciso, volontariamente - denunciano -  di danneggiare questo monumento naturale, che improvvisamente manifesta un disseccamento localizzato».


Il responsabile del verde pubblico del Comune di Brindisi, Giovanni Nardelli, si è recato sul posto constatando che molto probabilmente si tratta di un’azione dolosa. L'albero potrebbe essere satato cosparso di candeggina o acido muriatico, forse anche acqua ragia, causando il rapido disseccamento di parte della pianta.

Su quanto accaduto sta già indagando la polizia locale di Brindisi, ma l'associazione chiede di più.


«Come A.p.s.  Brindisi e le Antiche Strade - dice la responsabile dell'associazione - proponiamo che la città porti avanti un censimento degli alberi monumentali, tali da rivestire anche un importante ruolo per la tutela della biodiversità in ambito urbano, ai fini del loro inserimento tra i beni tutelati attraverso il vincolo paesaggistico, così come per edifici storici. Crediamo che l’applicazione della norma - conclude - consentirebbe di valorizzare il patrimonio monumentale e naturale urbano, esercitando anche azione di dissuasione dei balordi rispetto al danneggiamento, o alla eliminazione dei beni monumentali naturali».

 

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

LE RUBRICHE

Speciale Abbonamento - Scopri le formule per abbonarti al giornale quotidiano della Gazzetta
Gazzetta Necrologie