Giovedì 15 Aprile 2021 | 03:33

NEWS DALLA SEZIONE

Il caso
Versalis a Brindisi, stop agli impianti per nuova torcia a terra

Versalis a Brindisi, stop agli impianti per nuova torcia a terra

 
Nel Brindisino
Ostuni, entra nel reparto Covid in ospedale per controllare che il padre stia bene: denunciato

Ostuni, entra nel reparto Covid in ospedale per controllare che il padre stia bene: denunciato

 
Zona rossa
Brindisi, campagna contro l'abusivismo

Brindisi, campagna contro l'abusivismo

 
Tifosi in fermento
Puglia, un grande mercoledì di sport

Puglia, ecco un grande mercoledì di sport

 
Il caso
Brindisi, anziano 79enne salvato mentre vagava sulla Statale 7

Brindisi, anziano 79enne salvato mentre vagava sulla Statale 7

 
La crisi
Francavilla Fontana, il sindaco scrive al governatore

Francavilla Fontana, il sindaco scrive al governatore

 
la reazione
Francavilla Fontana, aggredisce carabinieri intervenuti per sedare lite: arrestato 41enne

Francavilla Fontana, aggredisce carabinieri intervenuti per sedare lite: arrestato 41enne

 
Nel Brindisino
Torre Canne, la spiaggia è sempre più accessibile e alla portata di tutti

Torre Canne, la spiaggia è sempre più accessibile e alla portata di tutti

 
Lo scatto
In Salento c'è un ulivo secolare che scappa: sembra Barbalbero

In Salento c'è un ulivo secolare che «scappa»: sembra Barbalbero

 
Il caso
Brindisi, 81enne positivo al Covid va in giro e viola isolamento: denunciato

Brindisi, 81enne positivo al Covid va in giro e viola isolamento: denunciato

 

Il Biancorosso

Serie C
Bari calcio, contro il Palermo torna Celiento?

Bari calcio, contro il Palermo torna Celiento?

 

NEWS DALLE PROVINCE

BariUltim'ora
Taranto, la Procura barese indaga sui lavori del nuovo ospedale

Taranto, la Procura barese indaga sui lavori del nuovo ospedale

 
TarantoIl caso
Taranto, pressing su Mittal per il reintegro del dipendente licenziato dopo post su Fb

Taranto, pressing su Mittal per il reintegro del dipendente licenziato dopo post su Fb

 
FoggiaMomenti di panico
Foggia, «Attenzione il Teatro Giordano va a fuoco»: falso allarme, è solo vapore

Foggia, «Attenzione il Teatro Giordano va a fuoco»: falso allarme, è solo vapore

 
PotenzaIl virus
Vaccini, Bardi: «Modello Basilicata scelto anche a livello nazionale»

Vaccini, Bardi: «Modello Basilicata scelto anche a livello nazionale»

 
MateraL'inchiesta
Matera, inchiesta sull'ex dg Asm: il gup archivia

Matera, inchiesta sull'ex dg Asm: il gup archivia

 
BrindisiIl caso
Versalis a Brindisi, stop agli impianti per nuova torcia a terra

Versalis a Brindisi, stop agli impianti per nuova torcia a terra

 
LecceIl caso
Lequile, avvistata la pantera vicino a un market da un autista

Lequile, nuovo avvistamento della pantera: era vicino un market

 
BatL'episodio
Barletta, viola coprifuoco e aggredisce poliziotto per evitare sanzione: arrestato

Barletta, viola coprifuoco e aggredisce poliziotto per evitare sanzione: arrestato

 

i più letti

Al Perrino

Brindisi, rifiutano di fare il vaccino: tre medici in ferie forzate

Linea dura della Asl di Brindisi. Sono 22 gli operatori sanitari «puniti»

Brindisi, si appropriava di garze e altro: indagato un medico

BRINDISI - Ufficialmente, il provvedimento è dettato da ragioni di sicurezza. In realtà, sa tanto di... punizione nei confronti di chi non ha voluto sottoporsi alla vaccinazione. Qualunque sia il motivo, l’Asl ha comunicato ieri di aver messo in ferie forzate ben 22 operatori sociosanitari, tra i quali figurano anche tre medici. Una decisione dettata dall’esigenza di salvaguardare la salute sul posto di lavoro e quella dei pazienti in cura (e ciò anche in attuazione di una disposizione prevista dalla normativa regionale), peraltro già annunciata e attesa, visto che poco prima il direttore sanitario dell’ospedale “Perrino”, dott. Andrea Gigliobianco, aveva inviato una lettera ai primari di tutti i reparti al fine di imporre d’ufficio un periodo di ferie a carico del personale che non ha prestato il consenso alla vaccinazione anti-Covid. L’assenza forzata dal posto di lavoro di ben 22 unità non è roba di poco conto, specie in un periodo di emergenza come quello in corso e soprattutto in una fase di crescita, purtroppo, esponenziale dei contagi, nell’ambito di quella che in tanti ormai considerano come la terza ondata della pandemia. Una consistente “fetta” di organico in meno rischia, infatti, di diventare un serio problema, soprattutto in reparti delicati quale il blocco operatorio e la Rianimazione.

E non è tutto, in quanto sembra che i 22 messi in... “castigo” non siano i soli a non essersi sottoposti al vaccino, tant’è che l’Asl sta valutando la reale situazione sui non vaccinati (proprio perchè sono ancora molti) per evitare che i servizi entrino in crisi. Sulla vicenda ha preso posizione la Funzione Pubblica della Cgil che, tuttavia, non ha contestato la decisione assunta dall’azienda sanitaria locale, ma solo «la modalità con cui sono stati trattati i lavoratori, ovvero la gestione di tale complessa problematica - ha precisato il segretario generale Pancrazio Tedesco -. La Fp Cgil è da sempre favorevole al vaccino in quanto , ad oggi, unico mezzo idoneo per raggiungere l’immunità di gregge, ed è impegnata nelle campagne di sensibilizzazione di cittadini ed operatori sanitari. In quest’ottica, si rende disponibile a una proficua collaborazione propedeutica all’ampliamento del piano vaccinale al fine del raggiungimento della prevista immunità di gregge, adottando tuttavia azioni condivise in contrasto con l’avversato modus operandi posto in essere nella gestione della mancata vaccinazione dei 22 lavoratori». Si apre, dunque, un periodo “cal - do” nella gestione dell’emergenza sanitaria all’ospedale “Perrino”, con l’auspicio che a pagarne le conseguenze non siano alla fine i pazienti in cura, a prescindere da reparti Covid e non Covid.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

LE RUBRICHE

Speciale Abbonamento - Scopri le formule per abbonarti al giornale quotidiano della Gazzetta
Gazzettaffari - Portale di annunci de La Gazzetta del Mezzogiorno
Gazzetta Necrologie