Giovedì 13 Agosto 2020 | 13:46

NEWS DALLA SEZIONE

CORONAVIRUS
Brindisi, esposto all'Ordine medici: «Contagiato dal primario»

Covid-19, Brindisi, esposto all'Ordine dei medici: «Contagiato dal primario»

 
la città
Sindaco di Brindisi: Centro storico e lungomare saranno il luogo della Movida

Brindisi, il sindaco: «Centro storico e lungomare saranno il luogo della movida»

 
TRAGEDIA
Brindisi, scontro auto-scoote: muore motociclista 51enne

Mesagne, scontro auto-scooter: muore motociclista 51enne

 
Incidente mortale
Brindisi, scontro tra due auto: perde la vita un bimbo di 16 mesi

Tragedia nel Brindisino, scontro tra due auto: perde la vita un bimbo di 16 mesi

 
Il caso
Porti Bari e Brindisi, accordo con Cdp per infrastrutture

Porti Bari e Brindisi, accordo con Cdp per infrastrutture

 
VANDALISMO
Brindisi, discarica abusiva perenne, i residenti denunciano: «Ignorati dalle istituzioni»

Brindisi, discarica abusiva perenne, i residenti denunciano: «Ignorati dalle istituzioni»

 
TRAGEDIA SFIORATA
Mesagne, cede solaio nella stanza da letto: tragedia sfiorata per una coppia

Mesagne, cede solaio nella stanza da letto: tragedia sfiorata per una coppia

 
l'appuntamento
Ceglie Messapica, domani sera il premier Conte ospite de «La Piazza»

Ceglie Messapica, il premier Conte ospite de «La Piazza»

 

Il Biancorosso

serie c
Bari, un altro giorno di rinvii

Bari, un altro giorno di rinvii: torna in quota solo il ds Scala

 

NEWS DALLE PROVINCE

Tarantoguardia costiera e polizia
Taranto, 2 tonnellate di cozze con etichette contraffatte: sequestro e una denuncia

Taranto, 2 tonnellate di cozze con etichette contraffatte: sequestro e una denuncia

 
BariECONOMIA
Bari, i fiori d'arancio possono attendere

Bari, i fiori d'arancio possono attendere: settore ancora in ginocchio

 
Foggiain mattinata
Foggia, auto contro vespa: un ferito al pronto soccorso

Foggia, auto contro vespa: un ferito al pronto soccorso

 
Materaestate
Matera, buon afflusso di turisti per Ferragosto

Matera, buon afflusso di turisti per Ferragosto

 
BrindisiCORONAVIRUS
Brindisi, esposto all'Ordine medici: «Contagiato dal primario»

Covid-19, Brindisi, esposto all'Ordine dei medici: «Contagiato dal primario»

 
Lecceal museo del negroamaro
«Nel mare c'è la sete»: Erica Mou a Guagnano presenta il suo libro, tra parole e musica

«Nel mare c'è la sete»: Erica Mou a Guagnano presenta il suo libro, tra parole e musica

 
PotenzaL'ESTATE DEL COVID
Matera, aperti per ferie: così i negozi cercano di rifarsi

Basilicata, aperti per ferie: così i negozi cercano di rifarsi

 
Bati fatti nel 2018
Trani, rapinarono e sequestrarono un autotrasportatore: arrestati padre e figlio

Trani, rapinarono e sequestrarono un autotrasportatore: arrestati padre e figlio

 

i più letti

L'ordinanza

Brindisi, Sì alle spiagge «plastic-free» ma materiale sostitutivo è carente

Per il responsabile del Comitato Balneare Puglia, Salvatore Lanzilotti, i concessionari balneari non sono ancora pronti

plastica nel mare

BRINDISI - A poche settimane dall’inizio della stagione estiva l’ordinanza pubblicata giorni fa dalla Regione pugliese sulle spiagge “plastic free”, sta creando qualche problema in seno ai concessionari balneari, ancora non pronti al grande passo come è stato chiesto.
Il responsabile del Comitato Balneare Puglia, Salvatore Lanzilotti, protagonista di grande battaglie, spiega le motivazioni: «Mantenendo strutturalmente quella del 2018, la nuova ordinanza ha due nuove note degne di attenzione. La prima prescrizione su aree demaniali riguarda il primo comma dell’art. 3 che vieta l’utilizzo di contenitori per alimenti, piatti, bicchieri, posate, cannucce, mescolatori per bevande non realizzati in materiale compostabile, se monouso. La nostra stupenda Puglia diventa “plastic-free”, iniziativa lodevole, che vede noi concessionari tra i primi promotori e sostenitori, rimarcando ancora una volta la nostra grande attenzione alla tutela dell’ambiente».

Esiste, però, un grosso problema: «Il mercato della grande distribuzione - continua Lanzilotti - non è pronto a fornire i materiali richiesti e quei pochi articoli che faticosamente si riescono a trovare hanno dei costi enormi che andranno ad incidere sul cliente. Un esempio: se una persona mi chiede una coppetta gelato pre-confezionata non la posso vendere così com’è, la devo versare in contenitore biodegradabile. Tutti i grandi marchi non sono assolutamente pronti. Ripeto, da parte nostra pieno sostegno al “plastic-free”, ma siamo impossibilitati ad attuarla nella totale forma».
La seconda nota di rilievo riguarda l’art. 1 comma 5: «Dal 1° maggio al 30 settembre, se aperti per la balneazione - continua il responsabile del Comitato Balneare Puglia - i titolari di concessione devono garantire il servizio di salvamento negli orari di apertura, previa comunicazione al Comune costiero. I bagnini sono le sentinelle di garanzia della sicurezza ed assistenza. È noto che questo prezioso servizio viene svolto, nella quasi totalità, dai ragazzi, che con il titolo trovano occupazione durante il periodo estivo da giugno ad agosto, mentre nei periodi di maggio e settembre sono impegnati negli studi, per cui i concessionari hanno enorme difficoltà a garantire il servizio di assistenza bagnanti duranti questi due mesi. Tantissimi colleghi, loro malgrado - conclude Lanzilotti - non effettueranno il servizio di noleggio ombrelloni e lettini in quel periodo e questo, è intuibile, potrà provocare un grave danno d’immagine turistica, mettendo a rischio la destagionalizzazione, una perla che la Puglia aveva faticosamente coltivato».

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

LE RUBRICHE

Speciale Abbonamento - Scopri le formule per abbonarti al giornale quotidiano della Gazzetta
Gazzettaffari - Portale di annunci de La Gazzetta del Mezzogiorno
Gazzetta Necrologie