Giovedì 13 Agosto 2020 | 02:23

NEWS DALLA SEZIONE

i fatti nel 2018
Trani, rapinarono e sequestrarono un autotrasportatore: arrestati padre e figlio

Trani, rapinarono e sequestrarono un autotrasportatore: arrestati padre e figlio

 
il provvedimento
Bisceglie: rissa e colpi di pistola in aria, chiuso locale per 15 giorni

Bisceglie: rissa e colpi di pistola in aria, chiuso locale per 15 giorni

 
NORDBARESE
Andria, Marmo: da rifare la gara ponte sulla raccolta dei rifiuti

Andria, gara ponte sui rifiuti: tutti i dubbi di Marmo

 
nella Bat
Spinazzola, braccianti sfruttati a 3,80 euro all'ora: 3 arresti in un'azienda

Spinazzola, braccianti sfruttati a 3,80 euro all'ora: 3 arresti in un'azienda

 
IL RACCONTO
Nella Murgia di notte fino all'alba con Federico

Nella Murgia di notte fino all'alba con Federico

 
INQUINAMENTO
Legambiente: canale H a Barletta inquinamento da bollino rosso

Legambiente: mare da bollino rosso a Barletta nei pressi del canale H

 
MALASANITÀ
Barletta, «Il ricovero-odissea di mia sorella tra attese e mancanza di acqua e cibo»

Barletta, «Il ricovero-odissea di mia sorella tra attese e mancanza di acqua e cibo»

 
IL CASO
Barletta, concorso vigili, solo 8 «superstiti»

Barletta concorso vigili, solo 8 «superstiti»

 
verso il voto
Barletta, manifesti abusivi. È già polemica

Barletta, manifesti abusivi in spazi non ancora assegnati: è già polemica

 
IL PROGETTO
Trani, nuovi uffici giudiziari con vista sulla storia

Trani, nuovi uffici giudiziari con vista sulla storia

 
i fatti nei mesi scorsi
Fece esplodere una bomba e appiccò un incendio davanti a farmacia: un arresto a Bisceglie

Fece esplodere una bomba e appiccò un incendio davanti a farmacia: un arresto a Bisceglie

 

Il Biancorosso

serie C
Vivarini, Auteri e i «due» Bari

Vivarini, Auteri e i «due» Bari: grandi cambi o tanta fantasia

 

NEWS DALLE PROVINCE

TarantoOrgoglio tarantino
Al Sette Colli è Benny Pilato show: record italiano nei 100 rana

Al Sette Colli è Benny Pilato show: record italiano nei 50 rana

 
BariIl caso
Scuola, Sasso (Lega) contro Azzolina: «Ministra ignora il caos dei precari»

Scuola, Sasso (Lega) contro Azzolina: «Ministra ignora il caos dei precari»

 
FoggiaIl furtto
Gargano, rubano soldi e documenti a coppia di turisti della Repubblica Ceca

Gargano, rubano soldi e documenti a coppia di turisti della Repubblica Ceca

 
Bati fatti nel 2018
Trani, rapinarono e sequestrarono un autotrasportatore: arrestati padre e figlio

Trani, rapinarono e sequestrarono un autotrasportatore: arrestati padre e figlio

 
Leccenel basso salento
Gagliano del Capo, si intrufola in casa di una donna e tenta di violentarla: arrestato

Gagliano del Capo, si intrufola in casa di una donna e tenta di violentarla: arrestato

 
PotenzaIL CASO

Aiuti alle imprese colpite da crisi: c'è un caso Viggiano, il sindaco prende i soldi del bando comunale

 
MateraNel Materano
Policoro, gasolio venduto illecitamente: 8 indagati

Policoro, gasolio venduto illecitamente in stazione di servizio «abusiva»: 8 indagati

 

i più letti

EMERGENZA CORONAVIRUS

Andria, esercenti rifiutano i buoni spesa: «Il Comune non paga»

In difficoltà le tante famiglie che avevano ricevuto il bonus per sopperire alle difficoltà dell’emergenza Covid

Andria, esercenti rifiutano i buoni spesa: «Il Comune non paga»

ANDRIA - Alcuni esercizi commerciali in città non stanno ritirando più i buoni spesa a seguito della mancata liquidazione delle somme dovute da parte del comune di Andria. La segnalazione giunge da cittadini preoccupati perché nei giorni scorsi si sono visti rifiutare da parte di esercizi commerciali, in particolare supermercati, fruttivendoli, macellerie e pescherie, i buoni spesa adducendo come motivo appunto il mancato pagamento da parte del Comune di Andria, nonostante la presentazione degli scontrini al termine di ogni settimana.

I bonus spesa, ricordiamo, sono stati previsti dal Governo Centrale a fine marzo e c’era tempo per presentare le domande al settore socio sanitario sino al successivo 24 aprile. Com’è noto, si tratta di buoni da 10 e 20 euro, una tantum, a seconda del numero dei componenti del nucleo famigliare. Le domande giunte al Comune di Andria sono state più di sei mila, il 30per cento del quale rigettato. Sino a fine aprile risultavano essere state esaminate con esito favorevole, assegnati e distribuiti a domicilio 1500 buoni per altrettanti nuclei familiari. Altri ne avrebbero beneficiato nei giorni successivi.

Tra l’altro, le attività commerciali che si sono convenzionate per fornire la spesa accettando i buoni emessi dal Comune, hanno subìto anche un cambiamento in corsa rispetto alle modalità di rendicontazione dei buoni spesa. Inizialmente erano stati richiesti gli scontrini: i titolari delle attività dovevano presentare gli originali dei buoni spesa e rendicontarli al settore socio sanitario con gli scontrini fiscali emessi ai clienti che hanno usufruito del bonus spesa; successivamente, l’ufficio preposto avrebbe adottato i relativi atti di liquidazione, dopo aver precedentemente impegnato le somme. Nei giorni scorsi, invece, c’è stata una nuova richiesta da Palazzo di Città: gli scontrini fiscali non sono più sufficienti, serve la fattura. E, com’è ovvio, gli esercenti che hanno già emesso gli scontrini non possono presentare fattura altrimenti risulterebbe rendicontato per due volte, con il doppio pagamento dell’iva. La mancanza di chiarezza, ma soprattutto di univocità delle modalità richieste sta riversando conseguenze negative sugli esercenti che, appunto, ad oggi non hanno visto ancora la liquidazione dei buoni spesa incassati.

Il vulnus potrebbe risiedere nel settore Finanze del Comune di Andria, non in linea con quanto disposto dal settore socio sanitario. La conclusione è che ad oggi molti esercizi commerciali stanno rifiutando i buoni spesa perché il proprio credito sino a questo momento non è stato ancora saldato da parte del Comune di Andria. Con un danno, oltre che una beffa, per molti nuclei famigliari che si vedono privati di un aiuto previsto dallo Stato con delle somme già stanziate ai Comuni.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

LE RUBRICHE

Speciale Abbonamento - Scopri le formule per abbonarti al giornale quotidiano della Gazzetta
Gazzettaffari - Portale di annunci de La Gazzetta del Mezzogiorno
Gazzetta Necrologie