Venerdì 25 Settembre 2020 | 12:32

NEWS DALLA SEZIONE

Al Cafiero
Barletta, studente positivo: chiuso per due giorni liceo scientifico

Barletta, studente positivo al Covid: chiuso per due giorni liceo scientifico

 
post voto
Trani, con il Bottaro bis ecco il nuovo consiglio comunale

Trani, con il Bottaro bis ecco il nuovo consiglio comunale

 
Il contagio
Barletta docenti positivi al Covid: restano chiuse due elementari e una media

Barletta docenti positivi al Covid: restano chiuse due elementari e una media

 
Ambiente
Barletta, giovani volontari con impegno ripuliscono tutta la città

Barletta, giovani volontari con impegno ripuliscono tutta la città

 
Lavori pubblici
Bisceglie, manutenzione del Ponte Lama: arrivano 5 milioni

Bisceglie, manutenzione del Ponte Lama: arrivano 5 milioni

 
il rogo
Andria, deposito di merce divorato dalle fiamme: un fulmine forse all'origine

Andria, deposito di merce divorato dalle fiamme: un fulmine forse all'origine VD

 
Il rogo
Vasto incendio ad Andria: il sindaco invita i cittadini a chiudere le finestre

Vasto incendio ad Andria: il sindaco invita i cittadini a chiudere le finestre

 
L'addio di un amico
Barletta, addio a Pasquale meccanico alla Ferrari morto per infarto

Barletta, addio a Pasquale meccanico alla Ferrari morto per infarto

 
La ricorrenza
Trani, ucciso per sedare una rissa: il ricordo di Biagio Zanni

Trani, ucciso per sedare una rissa: il ricordo di Biagio Zanni

 
Elezioni 2020
Bisceglie, ministro Boccia vota nella scuola elementare Cosmai

Bisceglie, ministro Boccia vota alla Cosmai

 

Il Biancorosso

NEWS DALLE PROVINCE

FoggiaEmergenza contagi
Foggia, 64 i positivi Covid ricoverati nel policlinico Riuniti

Foggia, 64 i positivi Covid ricoverati nel policlinico Riuniti

 
Leccearte
Unauthorized Reproduction for Functional Purpose: il collettivo tarantino PLSTCT presenta il progetto a Lecce

Unauthorized Reproduction for Functional Purpose: il collettivo tarantino PLSTCT presenta il progetto a Lecce

 
Potenzadati regionali
Coronavirus, 13 nuovi positivi su 850 tamponi: ci sono 2 operai Fca e 2 addette segreteria di una scuola

Coronavirus, 13 nuovi positivi su 850 tamponi: anche 2 operai Fca e 2 addette segreteria scolastica

 
BrindisiControlli dei CC
Mesagne, a spasso con fucile, machete e munizioni: arrestato 29enne ghanese

Mesagne, a spasso con fucile, machete e munizioni: arrestato 29enne ghanese

 
Tarantoil siderurgico
Mittal Taranto, sicurezza impianti: al via focus sulle criticità

Mittal Taranto, sicurezza impianti: al via focus sulle criticità

 
Baricontagi coronavirus
Polignano, dopo i contagi nella «Sop» c’è il primo morto da Covid

Polignano, dopo i contagi nella «Sop» c’è il primo morto da Covid

 
BatAl Cafiero
Barletta, studente positivo: chiuso per due giorni liceo scientifico

Barletta, studente positivo al Covid: chiuso per due giorni liceo scientifico

 

i più letti

La sentenza

Canosa, comportamento ingiusto: «Illegittimi i licenziamenti alla Bcc»

Lo ha stabilito il giudice del lavoro del Tribunale di Trani, disponendo il reintegro immediato dei 4 dipendenti della banca , tutti rappresentanti sindacali

toga

CANOSA - Licenziamenti illegittimi alla Banca di credito cooperativo Canosa Loconia per comportamento antisindacale: lo ha stabilito, con sentenza n.245/2020, pubblicata lo scorso 10 febbraio 2020, il giudice del lavoro del tribunale di Trani, dott. Luca Caputo, ordinando all’attuale presidente della Bcc Canosa Loconia, il reintegro immediato dei quattro dipendenti della Bcc, tutti rappresentanti sindacali, che avevano subìto tale comportamento giudicato ingiusto e ingiustificato.
La sentenza del giudice del lavoro ha dichiarato, infatti, con chiarezza - se non ribadito - l’illegittimità di quei licenziamenti, avvenuti durante il 2016, che colpirono quattro lavoratori-rappresentanti sindacali della Bcc Canosa Loconia: Michele Germinario, Antonio Iacobone, Antonietta Palmieri e Grazia Papeo. Licenziamenti che venivano accostati - se non proprio giustificati dalla Bcc - ad una sorta di piano di «ridimensionamento» del personale; un piano che colpì «ingiustificatamente» (come ha ribadito lo stesso giudice del lavoro) i quattro sindacalisti, destando molto clamore in città anche per i ruoli in quel momento erano occupati dai quattro dipendenti di lunga carriera, «sacrificati» dalla Bcc Canosa Loconia. Lo stesso giudice Caputo, ha condannato la Bcc al pagamento di due terzi delle spese processuali.

Sulla vicenda intervengono le organizzazioni sindacali territoriali Fabi, First-Cisl, Fisac-Cgil, Ugl Credito e Uilca-Uil, esprimendo innanzitutto «il più sentito ringraziamento all’avvocato Fabio Candalice, dal quale i quattro dipendenti sono stati assistiti, per l’abnegazione e la professionalità dimostrate» si legge nella nota a firma di Biagio Volpe (Uilca), Paolo Baldassarra (Fabi), Palma Zambetta (Fisac), Carlo Lassandro (First) e Giulio Abbrescia (Ugl).

I sindacati ricordano come «Con precendete sentenza già il giudice dott. Massimo Brudaglio del tribunale di Trani, sezione lavoro, aveva condannato la Bcc Canosa-Loconia al pagamento di una indennità risarcitoria pari a 24 mensilità della retribuzione globale mensile, oltre a spese, competenze e accessori di legge, a favore dei quattro dipendenti licenziati nel corso del 2016. Sentenza che seguiva quella già emessa il 6 febbraio 2018 e che dichiarava appunto tutti illegittimi i licenziamenti dei quattro dipendenti».

L’altro giorno l’ulteriore conferma e, insieme l’ordinanza di reintegro dei quattro dipendenti. «Ebbene sì, tanto tuonò che alla fine piovve! - esultano i sindacalisti - Dopo circa quattro anni di agonia, finalmente è stata fatta giustizia. Manifestiamo stima e apprezzamento per il giudice del Lavoro, Luca Caputo, impegnato ad approfondire e analizzare un fascicolo particolarmente copioso ereditato da altro magistrato. Ora non resta che convocare l’assemblea delle lavoratrici e dei lavoratori della Bcc di Canosa Loconia a conferma che un sindacato con la “S” maiuscola si schiera solo e sempre dalla parte dei più deboli, dalla parte dei lavoratori a difesa della loro dignità» concludono i rappresentanti territoriali di Fabi First/Cisl Fisac/Cgil Ugl Uilca/Uil.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

LE RUBRICHE

Speciale Abbonamento - Scopri le formule per abbonarti al giornale quotidiano della Gazzetta
Gazzettaffari - Portale di annunci de La Gazzetta del Mezzogiorno
Gazzetta Necrologie