Lunedì 18 Gennaio 2021 | 23:29

NEWS DALLA SEZIONE

Maltempo
Primi fiocchi di neve in Puglia: Castel Del Monte e Murgia imbiancate

Primi fiocchi di neve in Puglia: Castel Del Monte e Murgia imbiancate. Scatta l'allerta gialla

 
emergenza Covid
Barletta, attivati 23 posti di terapia intensiva. Lopalco: «Pronti a possibile terza ondata»

Barletta, attivati 23 posti di terapia intensiva. Lopalco: «Pronti a possibile terza ondata»

 
nel Barese
Bisceglie, mamma positiva al Covid dà alla luce neonato

Bisceglie, mamma positiva al Covid dà alla luce neonato

 
Nella Bat
Canosa, focolaio in rsa Oasi Minerva: 10 ospiti positivi

Canosa, focolaio in rsa Oasi Minerva: 10 ospiti positivi

 
La novità
Andria, Castel del Monte diventa un «HoloMuseum» visitabile in 3D

Andria, Castel del Monte diventa un «HoloMuseum» visitabile in 3D

 
la tragedia
Canosa, travolto in bici da un furgone sulla SS 93: muore medico 52enne

Canosa, travolto in bici da un furgone sulla SS 93: muore medico 52enne

 
Paura in città
Canosa, boato nella notte: bomba carta esplode davanti portone in zona centrale

Canosa, boato nella notte: bomba carta esplode davanti portone in zona centrale

 
Storie
Covid: Carlo, l'imprenditore dal cuore d'oro, primo guarito della Bat tra aiuti e beneficenza

Covid: Carlo, l'imprenditore dal cuore d'oro, primo guarito della Bat tra aiuti e beneficenza

 
Teatro
Barletta: «Io cronista nel Curci senza pubblico»

Barletta: «Io cronista nel Curci senza pubblico»

 
Agroalimentare
Olio di qualità ma produzione dimezzata nella BAT

Olio di qualità ma produzione dimezzata nella BAT

 
L'inchiesta
Ufo, gli avvistamenti nel Nord Barese tra tanta incredulità ma anche curiosità

Ufo, gli avvistamenti nel Nord Barese tra tanta incredulità ma anche curiosità

 

Il Biancorosso

Serie C
Bisceglie-Bari: 0-1, vittoria dei galletti con gol di Antenucci all'87'

Bisceglie-Bari: 0-1, vittoria dei galletti con gol di Antenucci all'87'

 

NEWS DALLE PROVINCE

Barile indagini
Bari, inchiesta escort: in 5 rischiano processo per falsa testimonianza su serate con Berlusconi

Bari, inchiesta escort: in 5 rischiano processo per falsa testimonianza su serate con Berlusconi

 
Lecceoperazione dei CC
Racale, in due circostanze tenta rapina con arma giocattolo: fugge a mani vuote e viene arrestato

Racale, in due circostanze tenta rapina con arma giocattolo: fugge a mani vuote e viene arrestato

 
Brindisila denuncia
Covid, nel Brindisino 100 vaccinati senza averne diritto: presentata interrogazione a Lopalco

Covid, nel Brindisino 100 vaccinati senza averne diritto: presentata interrogazione a Lopalco

 
Tarantocontrolli del CC
Taranto, tentano di entrare in Tribunale con coltelli e tirapugni: 5 denunciati

Taranto, tentano di entrare in Tribunale con coltelli e tirapugni: 5 denunciati

 
Covid news h 24prevenzione
Foggia, oltre 2.500 operatori sanitari sottoposti a vaccino anti Covid

Foggia, oltre 2.500 operatori sanitari sottoposti a vaccino anti Covid

 
Potenzala protesta
Melfi, area in industriale in tilt per il maltempo: «Tutto fermo per un centimetro di neve»

Melfi, area in industriale in tilt per il maltempo: «Tutto fermo per un centimetro di neve»

 
MateraControlli della polizia
Pisticci, in auto con con la droga: arrestati due giovani pusher

Pisticci, in auto con la droga: arrestati due giovani pusher

 
BatMaltempo
Primi fiocchi di neve in Puglia: Castel Del Monte e Murgia imbiancate

Primi fiocchi di neve in Puglia: Castel Del Monte e Murgia imbiancate. Scatta l'allerta gialla

 

i più letti

Blitz dei cc

Trani, segrega i figli in casa con 5 cani: arrestata mamma 46enne

L'accusa è di maltrattamenti. I ragazzi vivevano in condizioni igieniche pessime

cc

TRANI - I carabinieri della compagnia di Trani hanno eseguito ieri mattina, dopo un intervento congiunto con Comune di Trani, Polizia locale, Asl Bt e Amiu, una 46enne originaria di Barletta, con precedenti, con l’ipotesi di maltrattamento di familiari e animali.

La donna si trovava presso la sua abitazione nella periferia nord della città, nella quale, almeno fino a ieri mattina, ha vissuto in condizioni igieniche del tutto raccapriccianti.
I carabinieri avevano svolto un sopralluogo presso quella abitazione nei giorni precedenti, in virtù di una pena che la donna stava terminando di scontare prestando opere presso i servizi sociali, ma avendo fatto registrare alcune assenze.
Era stata proprio questa circostanza, insieme con segnalazioni di residenti preoccupati per il diffondersi di cattivi odori, a determinare il controllo dei carabinieri.

I militari, però, mai si sarebbero aspettati di trovare in quella casa una situazione di totale precarietà, se non al limite della sopravvivenza: infatti, tutto l’appartamento si presentava in completo stato di abbandono ed arredato in modo confusionale, il pavimento imbrattato ed appiccicoso.

A favorire tale scenario, evidentemente, la presenza di cinque cani, di cui quattro negli ambienti comuni ed uno, ritenuto il più pericoloso, chiuso in una stanza.
Gli animali non venivano quasi mai condotti in strada per rilasciare i propri bisogni, e quindi vivevano segregati in casa con le loro feci e urine diffuse dappertutto.

Ma soprattutto, in quell’abitazione, sempre fino a ieri hanno vissuto due ragazzi: la figlia, appena maggiorenne, ed il figlio, minorenne, anche loro costretti a convivere con una situazione raccapricciante ed esposti persino a malattie.
Da qui la sussistenza del reato di maltrattamento di persone e animali, con gravi condotte omissive per le quali i carabinieri hanno interessato della questione la Procura della Repubblica presso il Tribunale di Trani, la Procura della Repubblica per i minorenni di Bari, il Tribunale di sorveglianza, il sindaco, il dirigente del Servizio di igiene pubblica della Asl Bt, quello del servizio veterinario della stessa azienda sanitaria e quello dei servizi sociali del Comune di Trani.
Ieri mattina l’intervento congiunto della «task force», a seguito dell’ordinanza del sindaco Amedeo Bottaro, per affidare i figli ai servizi sociali, inviare i cani al trattamento previsto per legge presso il canile sanitario comunale, ma anche, e soprattutto, bonificare gli ambienti, parte integrante di un condominio ubicato in una porzione molto popolata e vitale della periferia nord di Trani. 

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • gianfrancofiore

    06 Settembre 2019 - 17:09

    allucinante

    Rispondi

LE RUBRICHE

Speciale Abbonamento - Scopri le formule per abbonarti al giornale quotidiano della Gazzetta
Gazzettaffari - Portale di annunci de La Gazzetta del Mezzogiorno
Gazzetta Necrologie