Sabato 06 Giugno 2020 | 04:45

NEWS DALLA SEZIONE

I dati
Effetto Covid 19, meno reati a Bari e nella Bat: il bilancio dei carabinieri

Effetto Covid 19, meno reati a Bari e nella Bat: il bilancio dei carabinieri

 
Il nuovo presidio ospedaliero
sarà realizzato in zona Macchie di rosa

Andria, un altro passo in avanti per la realizzazione del nuovo ospedale

 
Solidarietà
Barletta, l'imprenditore Crescente dona 21mila euro alla Asl Bt con l'iniziativa «uscirne si può»

Barletta, imprenditore batte il Covid 19 e dona all'Asl Bat 21mila euro

 
l'agguato
Trinitapoli, omicidio in via dei Mulini: 43enne freddato da colpi di pistola

Trinitapoli, ucciso con 3 colpi di pistola in pieno volto: forse guerra tra clan

 
dopo il lockdown
Bisceglie, appello ai turisti: «venite qui in vacanza»

Bisceglie, l'appello ai turisti: «Venite qui in vacanza»

 
nella bat
Bisceglie, 16enne picchiato in piazza durante una rissa: naso rotto, indagano i cc

Bisceglie, 16enne picchiato in piazza durante una rissa: naso rotto, indagano i cc

 
Nel Nord Barese
Trani porto

Trani, stop alla movida irresponsabile

 
Il caso
Rssa «Bilanzuoli» di Minervino

Minervino, anziani abbandonati: chiusa pure la Rsa «Bilanzuoli»

 
la scoperta della GdF
Gel «non igienizzante» venduto in tutta Italia: sequestri e denunce a Trani

Gel «non igienizzante» venduto in tutta Italia: sequestri e denunce a Trani

 

Il Biancorosso

serie C
C’è aria di fronda tra i club: il Bari vuole palla al centro

C’è aria di fronda tra i club: il Bari vuole palla al centro

 

NEWS DALLE PROVINCE

BariAmbiente
Polignano, Parco Costa Ripagnola, ricorso proprietari a Mattarella per annullamento legge istitutiva

Polignano, Parco Costa Ripagnola, ricorso proprietari a Mattarella per annullamento legge istitutiva

 
FoggiaEdilizia
San Giovanni Rotondo, l'Arca consegna 18 alloggi. Emiliano: «Casa è sinonimo di dignità»

San Giovanni Rotondo, l'Arca consegna 18 alloggi. Emiliano: «Casa è sinonimo di dignità»

 
Brindisiterapia Covid
Brindisi, al «Perrino» prime 2 donazioni di plasma iperimmune

Brindisi, al «Perrino» prime 2 donazioni di plasma iperimmune

 
LecceCoronavirus
Soleto, anziana di nuovo malata di Covid dopo 4 tamponi negativi

Soleto, anziana di nuovo malata di Covid dopo 4 tamponi negativi

 
Potenzafase 3
Basilicata, piattaforma online per autosegnalazioni di lucani che tonano in regione

Basilicata, piattaforma online per autosegnalazioni di lucani che tornano in regione

 
BariI dati
Effetto Covid 19, meno reati a Bari e nella Bat: il bilancio dei carabinieri

Effetto Covid 19, meno reati a Bari e nella Bat: il bilancio dei carabinieri

 
Tarantomobilità sostenibile
Taranto prima in Puglia nella graduatoria: 800mila euro per piste ciclopedonali

Taranto prima in Puglia nella graduatoria: 800mila euro per piste ciclopedonali. Stanziati 13,8 mln dalla Regione

 

i più letti

Tra Corato e Bisceglie

Lama di Macina, straripa canale acque reflue del depuratore

Lo sversamento forse per una parziale occlusione del canale in corrispondenza di un attraversamento stradale

Lama di Macina, straripa canale acque reflue del depuratore

Le acque reflue provenienti dal depuratore comunale di Corato, che da decenni attraversano l’agro biscegliese fino poi a sfociare a mare nella Cala Pantano, sono straripate in località Carrara Lama di Macina. Tale fenomeno è noto e si verifica frequentemente specie quando, com’è avvenuto nella giornata di ieri, si registrano piogge copiose che fanno salire il livello del fiumicello. Ma i rimedi tardano. Questa volta a segnalare al Comune di Bisceglie la fuoriuscita delle acque reflue dagli argini nella zona industriale di Lama di Macina è il consigliere comunale Enzo Amendolagine del Movimento 5 Stelle, che aggiunge altre anomalie. “Lo sversamento di acque reflue, probabilmente verificatosi per una parziale occlusione del canale in corrispondenza di un attraversamento sullo stesso, per l’accesso ad un podere attiguo, o forse anche per la presenza di rifiuti solidi di varia natura ivi accumulatisi, ha prodotto un importante allagamento della strada contermine a quel tratto di canale, impedendo la transitabilità del tratto interessato, estesosi anche ad aree circostanti all’interno dei terreni viciniori”, sostiene Amendolagine.

Si chiedono dunque al sindaco Angarano interventi urgenti di ripristino delle condizioni igieniche. “In considerazione dell’alta probabilità che il fenomeno si ripeta, anche in occasione di precipitazioni importanti, con grave rischio di non assicurare le giuste condizioni igienico-sanitarie, anche per l’eventuale presenza di coltivazioni nei fondi agricoli vicini – dice il consigliere comunale del M5S - si chiede alla Autorità preposta quale principale figura responsabile dell’igiene cittadina, di intervenire con la massima tempestività, allertando l’ufficio tecnico comunale, affinchè siano rimosse le condizioni di elevato degrado igienico-sanitario della zona interessata, e siano ripristinate quelle necessarie ad un flusso regolare delle acque reflue nel canale fosso Lama di Macina”.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

LE RUBRICHE

Speciale Abbonamento - Scopri le formule per abbonarti al giornale quotidiano della Gazzetta
Gazzettaffari - Portale di annunci de La Gazzetta del Mezzogiorno
Gazzetta Necrologie