Domenica 19 Gennaio 2020 | 17:55

Il Biancorosso

Serie C
Goleada del Bari contro il fanalino di coda Rieti: il videocommento

Goleada del Bari contro il fanalino di coda Rieti: il videocommento

 

NEWS DALLE PROVINCE

TarantoIl caso
Capitale della Cultura italiana 2021: prove di sintesi fra Taranto e Grecìa Salentina

Capitale della Cultura italiana 2021: prove di sintesi fra Taranto e Grecìa Salentina

 
FoggiaTragedia sfiorata
Manfredonia, finiscono con l'auto in mare: due ragazzi salvi per miracolo

Manfredonia, coppia finisce con l'auto in mare: salvi per miracolo

 
BrindisiNel Brindisino
Fasano, ubriaco alla guida di un camion a zig-zag sulla statale: denunciato

Fasano, ubriaco alla guida di un camion a zig-zag sulla statale: denunciato

 
Materaarte
Matera, boom dei musei: presenze salgono del 28,98%

Matera, boom dei musei: presenze salgono del 28,98%

 
Leccenel Salento
S.M. al Bagno, il campanile cade a pezzi: è allarme

S.M. al Bagno, il campanile cade a pezzi: è allarme

 
Batl'ultimo saluto
Barletta saluta il dottor Dimiccoli: fu anche ex sindaco

Barletta saluta il dottor Dimiccoli: fu anche ex sindaco

 

i più letti

LETTERE ALLA GAZZETTA

Se Parigi avesse il mare sarebbe una piccola Bari

I nostri amministratori comunali hanno bandito un concorso per modificare il nostro lungomare e renderlo balneare.
Intendono coprire parte del mare con piattaforme in legno e permettere la balneazione nel tratto adiacente al margherita.
A parte il fatto che al primo forte vento proveniente dai Balcani le piattaforme volerebbero come fuscelli, ritengo che queste nuove strutture renderebbero paesano quello che oggi è il fiore all'occhiello della nostra città.
I turisti, grazie alle linee aeree low cost, vengono volentieri a Bari e non ce n'è uno che non apprezzi la meraviglia di Bari Vecchia col castello, la basilica di San Nicola, la cattedrale e soprattutto il bellissimo lungomare.
C'è stato un grande giornalista barese, Franco Sorrentino, che, più volte, ha auspicato per Bari una città alta e snella con un casinò, che attirasse turisti di alto bordo. Egli riteneva che il Margherita sarebbe stato il luogo più idoneo allo scopo. Io condivido in pieno tale idea, anche perché negli anni scorsi, sotto al Margherita c'era il Circolo della Vela, dove i ricchi Baresi giocavano a carte impegnando somme di danaro consistenti e certamente avrebbero apprezzato se nei piani superiori al circolo ci fosse stato anche un casinò.
Briatore l'anno scorso lanciò l'idea di fare un porto turistico nel Salento , ma desistette perché in quelle zone non vedeva alberghi di lusso che potessero ospitare i turisti ricchi. Egli, comunque, ha fatto balenare un'idea non malvagia, che si potrebbe realizzare a Bari.
Se al lato mare che parte dal Margherita e giunge al porto si realizzasse un porto turistico e il Margherita, anziché trasformarlo in un inutile museo moderno si trasformasse in casinò, credo che tutto l'indotto commerciale barese ne trarrebbe enormi benefici.
In un periodo di crisi economica, attrarre potenziali ricchi consumatori sarebbe auspicabile per la ripresa di tanti commercianti che da Corso Cavour a via Manzoni soffrono senza che i nostri amministratori facciano nulla per risollevarli. Essi pensano ai bagnanti sfigati di Bari Vecchia e si accingono a fare un'opera assolutamente inutile per la Città. Ho scritta in maiuscolo la parola città per dare maggior risalto a quella che faceva dire ai nostri avi: «Se Parigi avesse il mare sarebbe una piccola Bari».
Perciò cari Amministratori Comunali fate ancora in tempo a cambiare progetto.

Biagio Sannicandro, Bari

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

LE RUBRICHE

Speciale Abbonamento - Scopri le formule per abbonarti al giornale quotidiano della Gazzetta
Gazzettaffari - Portale di annunci de La Gazzetta del Mezzogiorno
Gazzetta Necrologie