Giovedì 17 Gennaio 2019 | 11:30

LETTERE ALLA GAZZETTA

Tasse e crisi hanno bloccato gli acquisti

Natale? Tra tasse e crisi hanno bloccato gli acquisti. Comunque, i baresi sotto l’albero, non hanno fatto mancare un regalino, cercando la concretezza. Più che la quantità, è stata la qualità degli acquisti, il loro valore. Ovvero, la crisi ha indotto i consumatori a farsi più guardinghi, a spendere con maggiora oculatezza.
Insomma, il consumatore ha poca fiducia nel futuro e spende sempre di meno per i regali e, in genere, per gli acquisti. Inoltre, i commercianti si aspettavano qualche cosa in più, soprattutto nelle periferie, in particolare dall’Amministrazione Comunale, a livello di piccoli eventi, per aiutare ed avvicinare i baresi ai negozi. Abbiamo perso la pazienza, ma non fateci perdere la “speranza”. Come superare la crisi? Innanzitutto, è importante essere ottimisti sul futuro. Quindi, bisogna puntare su ricerca e creatività.
Il 2017? Basterà per far tornare a sorridere i commercianti e aiutarli a recuperare il terreno perduto nel corso di una annata nera come il carbone?. Oppure, la “sobrietà” del made in Italy sarà la salvezza?

Nico Pesce, Bari

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400