Lunedì 18 Gennaio 2021 | 12:41

Il Biancorosso

Serie C
Bisceglie-Bari: 0-1, vittoria dei galletti con gol di Antenucci all'87'

Bisceglie-Bari: 0-1, vittoria dei galletti con gol di Antenucci all'87'

 

NEWS DALLE PROVINCE

BrindisiNel Brindisino
San Pancrazio, nonna Rosa festeggia con la famiglia i 109 anni di vita

San Pancrazio, nonna Rosa festeggia con la famiglia i 109 anni di vita

 
Potenzaa Castelsaraceno
Bloccati su una parete del Monte Alpi, nel Potentino: salvati due alpinisti

Bloccati su una parete del Monte Alpi, nel Potentino: salvati due alpinisti

 
BariIl caso
Bari, trova a terra portafoglio con 500 euro e lo consegna alla polizia: restituito

Bari, trova a terra portafoglio con 500 euro e lo consegna alla polizia: restituito

 
FoggiaLieto evento
Dal Canada a Foggia per far nascere tre gemellini: parto record al Policlinico Riuniti

Dal Canada a Foggia per far nascere tre gemellini: parto record al Policlinico Riuniti

 
TarantoI numeri
Covid, a Taranto 5mila casi in un mese: l'escalation è impressionante

Covid, a Taranto 5mila casi in un mese: l'escalation è impressionante

 
MateraL'annuncio
Asm di Matera: dal 18 gennaio riapre il Cup di via Matteotti

Asm di Matera: dal 18 gennaio riapre il Cup di via Matteotti

 
BatMaltempo
Primi fiocchi di neve in Puglia: Castel Del Monte e Murgia imbiancate

Primi fiocchi di neve in Puglia: Castel Del Monte e Murgia imbiancate. Scatta l'allerta gialla

 

i più letti

LETTERE ALLA GAZZETTA

Riforma sbagliata. Era meglio abolire il Senato

Il senato che ci viene proposto è solo una bruttura incommensurabile. Non era meglio sopprimerlo o ridurlo a cento e farlo eleggere, come è giusto che sia dal popolo sovrano? Perché questo parlamento non ha riformato l’articolo 69 della Costituzione, mettendo finalmente dei paletti fermi alla indennità di deputati e senatori, così come hanno fatto per i consiglieri regionali? Sicuramente perché «la Casta non si castra mai». I costituenti a differenza di questi riformatori, furono eletti con una legge proporzionale, così da permettere alle minoranze di partecipare alla stesura della Carta e farli sentirli partecipi. Una Costituzione come la nostra, da tutti riconosciuta come, colta, raffinata ed equilibrata, scritta da uomini di grandissima levatura morale e culturale, doveva godere di più attenzione e risetto, da parte dei riformatori. Nessuno dovrebbe dimenticare che, dai costituenti, il nostro Paese ha avuto ben sette presidenti della Repubblica e non pochi presidenti del Consiglio. Da questo parlamento, non abbiamo avuto altro che questa riforma, brutta, se non dannosa.

Vitangelo Solimini, Molfetta (Bari)

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

LE RUBRICHE

Speciale Abbonamento - Scopri le formule per abbonarti al giornale quotidiano della Gazzetta
Gazzettaffari - Portale di annunci de La Gazzetta del Mezzogiorno
Gazzetta Necrologie