Venerdì 18 Gennaio 2019 | 23:44

LETTERE ALLA GAZZETTA

Bisogna onorare i propri figli (da loro si impara)

Mosè forse non si accorse che c'era un altro comandamento, perché lo ritenne un duplicato dell'onora il padre e la madre.
Credo che sia doveroso onorare il padre e la madre, ma è anche doveroso onorare il figlio e la figlia.
Se il padre, che rappresenta il capo famiglia è degno del rispetto e della riconoscenza dei figli, la mamma è giusto che sia accomunata al capo famiglia e debba ricevere gli stessi onori.
Ma i genitori onorando i propri figli riconoscono in loro meriti derivanti dalle loro conoscenze e dai loro studi.
Io ho imparato tante cose dai miei figli e rendo onore a loro perché mi hanno arricchito culturalmente, non solo coi loro dialoghi insistenti e talvolta petulanti, ma anche coi libri regalatimi nei giorni di festa.

Biagio Sannicandro, Bari

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400