Giovedì 17 Gennaio 2019 | 20:27

LETTERE ALLA GAZZETTA

Anche a Roma nessuno possiede la bacchetta magica

Speravo che a Roma si insediasse un sindaco 5 stelle, così finalmente si passa dalle parole ai fatti. Speravo anche che dopo tutto il loro denunciare e presunzione di intenti non usassero una frase magica che già è una forma difensiva «non abbiamo la bacchetta magica». Questa frase l'ha detta il sindaco di Roma questa mattina visitando un quartiere della capitale. Non ho mai creduto alle bacchette magiche ma il movimento 5 stelle che con tutta la loro capacità di aver capito come si risolvono i problemi e rovistato nel vaso di Pandora è come svegliarsi da un sogno e constatare che la realtà non sono solo parole.
Mia madre mi dice sempre «dal dire al fare c'è di mezzo il mare».

Mimmo Zanneti, Francavilla Fontana (Brindisi)

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400