Lunedì 22 Aprile 2019 | 07:59

NEWS DALLA SEZIONE

INESISTENTI AL SUD
«Banche di tessuti»: riserva di vita per ossa, muscoli, cornee, cuore, vasi e altro

«Banche di tessuti»: riserva di vita per ossa, muscoli, cornee, cuore, vasi e altro

 
VERDURE E LEGUMI DIMOSTRATI ANTICANCRO
Alimentazione e tumore della vescica

Alimentazione e tumore della vescica

 
MIGLIORA L’ADERENZA DEI MALATI ALLA TERAPIA
Telemedicina, sì al progetto pilota Asl Bat

Telemedicina, sì al progetto pilota Asl Bat

 
MENO RICOVERI - DIMEZZATA LA MORTALITÀ
Cuore matto, la telemedicina può curarlo

Cuore matto, la telemedicina può curarlo

 
GIORNATA MONDIALE DELLO SPORT
Società italiana ortopedia: importante l'attività fisica

Società italiana ortopedia: importante l'attività fisica

 
La donna è molto spesso sola
Tumore ovarico, cosa vorrebbero le pazienti dall'ospedale

Tumore ovarico, cosa vorrebbero le pazienti dall'ospedale

 
DAGLI ESPERTI SETTE SUGGERIMENTI
Rivoluzione in diagnosi e terapia dei tumori

Rivoluzione in diagnosi e terapia dei tumori

 
ITALIA FANALINO DI CODA IN UE PER SPESA PRO-CAPITE
Sanità digitale, chiave d'efficacia - efficienza

Sanità digitale, chiave d'efficacia - efficienza

 

Il Biancorosso

IL COMMENTO
Il primo gradino di una scalache porta molto più in alto

Il primo gradino di una scala
che porta molto più in alto

 

NEWS DALLE PROVINCE

BatLa sentenza
Trani, barca affondata nella darsena: Comune pagherà i danni

Trani, barca affondata nella darsena: Comune pagherà i danni

 
BariL'analisi
Bari, La Zona industriale grande assente dal dibattito elettorale

Bari, la Zona industriale grande assente dal dibattito elettorale

 
LecceIl caso
Lo operano per un'ernia, gli tolgono un testicolo: risarcito

Lo operano per un'ernia, gli tolgono un testicolo: risarcito

 
FoggiaSpaccio
San Severo, la droga tra i panini: arrestato un fornaio

San Severo, la droga tra i panini: arrestato un fornaio

 
PotenzaLa nuova giunta
Regione Basilicata, Laguardia verso la vicepresidenza

Regione Basilicata, Laguardia verso la vicepresidenza

 
MateraDai Carabinieri
Ferrandina, spacciava in circolo ricreativo: arrestato 27enne

Ferrandina, spacciava in circolo ricreativo: arrestato 27enne

 
TarantoSanità
Taranto, 4 anni per avere una diagnosi: denunciata la Asl

Taranto, 4 anni per avere una diagnosi: denunciata la Asl

 
BrindisiCuriosità
Ponte festività, i vip nel Brindisino: ecco gli arrivi e i «ritrovi»

Ponte festività, i vip nel Brindisino: ecco gli arrivi e i «ritrovi»

 

Antibiotico-Resistenza: allarme lanciato dal corso di formazione della Fondazione Lorenzini

Dopo 70 anni di abuso di antibiotici e relativi morti, costi impropri, nascita di superbatteri resistenti, è tempo di darci una svolta e corriamo ai ripari

Salute & Benessere

Nicola Simonetti

Nicola Simonetti

Vivere in salute: suggerimenti, risposte, piccoli accorgimenti per gestire la propria giornata, l’umore, l’alimentazione, il ricorso a farmaci, come affrontare al meglio gli impegni di lavoro, di responsabilità, il riposo ed il diporto, l’attività fisica. Inoltre, una finestra aperta sulla ricerca, sulle novità che la medicina ci offre ora e ci riserva e promette per il prossimo futuro.

Troppi antibiotici

Dopo 70 anni di abuso di antibiotici e relativi morti, costi impropri, nascita di superbatteri resistenti, è tempo di darci una svolta e – dice il prof. Pierluigi Viale (univ. Bologna) – se non vogliamo entrare nell’era senza antibiotici perché ormai inefficaci, corriamo ai ripari, qui e ora. 

L’antibiotico può fare anche male non solo al malato ma pure a tanti altri e, in un contesto nel quale è possibile ricevere, dal laboratorio, in due ore, risposta sul germe responsabile di una meningite e, in 5 ore, di una setticemia, non è giustificabile l’uso indiscriminato di antibiotici (negli ospedali, 50% dei ricoverati fa antibiotici; dopo gli interventi chirurgici, per prassi, si fanno giorni inutili di antibiotici ed impera la “ritenuta” medicina difensiva) che, invece, deve diventare personalizzato e non prolungato contro l’evidenza.

Le soc. europee di malattie infettive e di microbiologia hanno accertato che gli specialisti interrogati “non sono pronti al futuro”, uno su 3 accorcia i tempi di somministrazione antibiotica e meno del 50% è pronto a farlo nell’immediato futuro. Inoltre, dei 150 farmaci antimicrobici disponibili, spesso si è fermi alla penicillina.

Unità di malattie infettive non possono esserci in ogni ospedale ma – propone il prof. Claudio Viscoli – se ne istituiscano servizi metropolitani disponibili per consulti.

È tempo di “antimicrobial stewardship”, governo della terapia antimicrobica, strategia per controllare l’evolversi del fenomeno resistenza e far cessare la moria: ogni anno 25.000 le vittiime dei "superbatteri" in Europa.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400