Venerdì 26 Aprile 2019 | 04:23

NEWS DALLA SEZIONE

Disabilità e religione
In chiesa a scuola di inclusione

In chiesa a scuola di inclusione

 
I cambiamenti del linguaggio
Normalità ribelle

Normalità ribelle

 

Il Biancorosso

L'ALLENATORE
"La vittoria più bella? Quella ad Acireale"Cornacchini: "Le difficoltà ci saranno sempre"

"La vittoria più bella? Quella ad Acireale"
Cornacchini: "Le difficoltà ci saranno sempre"

 

i più visti della sezione

NEWS DALLE PROVINCE

LecceSalento
Melpignano, Francesco Guccini inaugura Palazzo Marchesale

Melpignano, Francesco Guccini nel giardino del palazzo Marchesale tra musica e parole

 
BariIl protocollo
Uffici giudiziari nelle ex Casermette di Bari: verso l'intesa

Uffici giudiziari nelle ex Casermette di Bari: verso l'intesa
Bagarre tra Sisto e Decaro

 
BrindisiIl concerto
Negrita ad agosto a Francavilla F.na, unica tappa in Puglia

Negrita ad agosto a Francavilla F.na, unica tappa in Puglia

 
FoggiaOperazione dei Cc
Cagnano Varano, pistola e cartucce in masserie e droga: tre arresti

Cagnano Varano, pistola e cartucce in masserie e droga: tre arresti

 
PotenzaLa situazione
Lo sblocca cantieri è inutile per le incompiute lucane

Lo sblocca cantieri è inutile per le incompiute lucane

 
BatL'appuntamento
Barletta, il 4 maggio «TedX Terra»: relatori d'eccezione

Barletta, il 4 maggio «TedX Terra»: relatori d'eccezione

 
TarantoAmbiente ferito
Ex Ilva, mamma ragazzo morto di cancro: «Non stringo la mano a Di Maio»

Ex Ilva, mamma ragazzo morto di cancro: «Non stringo la mano a Di Maio»

 
MateraIn fiamme
Matera, divampa un incendio ferito un carabiniere

Matera, divampa un incendio ferito un carabiniere

 

«Accessibility is cool»

DiversaMente

Michele Pacciano

Michele Pacciano

L'handicap è un dramma. Ma può anche diventare uno stimolo e una possibilità, uno sguardo diverso sul mondo. Proviamo ad andare oltre la rabbia e il piagnisteo. Capovolgiamo la prospettiva, guardiamo i problemi dall'interno, cerchiamo insieme le soluzioni.

È partita ufficialmente la Campagna di comunicazione nazionale «Accessibility is cool», ideata e promossa dall'Associazione di promozione sociale «Movidabilia» e sostenuta dalla «Fondazione Con Il Sus».

La campagna vuole abbattere le barriere culturali che riguardano la disabilità e l'accessibilità, insegnando a tutti e a tutte ad osservare e valorizzare ciò che è accessibile, quindi cool.

Il progetto ha come output finale la creazione e costante aggiornamento di una mappa dei locali e luoghi di cultura accessibili in Italia ed è proprio questo il punto di maggiore innovatività dell'iniziativa: l'idea che l'accessibilità della cultura e del divertimento non sia meno importante di quella dei servizi cittadini e la volontà di insegnare a tutti (soprattutto ai giovani che amano divertirsi) a rilevare, riconoscere, apprezzare e indicare i luoghi accessibili a tutti, quindi i luoghi più cool della movida italiana.

La mappa dell'accessibilità, creata dal basso grazie ai selfie e dalla geolocalizzazione di personaggi celebri e persone comuni (o «diversamente vip») che frequentano i luoghi della movida, sarà anche uno strumento in più, totalmente open source, a disposizione delle amministrazioni.

«Accissibility is cool» coinvolge vip e persone comuni nella creazione di una mappa dei locali e dei luoghi di divertimento e cultura di tutta Italia accessibili a diverse forme di disabilità.

Hanno già aderito al progetto, «mettendoci la faccia» con i propri selfie, Antonino Cannavacciuolo, Gianni Morandi, Nina Palmieri, Toni Bonji, Lorella Cuccarini, The Pills e molti altri vip, insieme a molte altre persone «diversamente VIP» che con entusiasmo stanno aiutando il progetto nella mappatura dei locali accessibili del paese.

«Siamo soddisfatti di aver selezionato questa campagna perché affronta il tema della disabilità in modo nuovo e non scontato – ha dichiarato Carlo Borgomeo, presidente della «Fondazione Con il Sud». La cultura e il divertimento devono essere un diritto di tutti, nessuno escluso. Vale per i minori che vivono situazioni di povertà educativa, vale per i ragazzi con delle disabilità. E, come diciamo nella campagna, l’accessibilità è sicuramente cool».

Tutti possono diventare testimonial dell’accessibilità facendosi un selfie in un locale accessibile e attivando la geolocalizzazione sul proprio cellulare e pubblicarlo su facebook usando gli hashtag #movidabilia, #accessibilityiscool (e poi tutti gli altri hashtag che si desidera inserire).

Tutti i dettagli della campagna, la mappa dell’accessibilità e gli aggiornamenti su i nuovi testimonial si trovano sul sito ufficiale accessibilityiscool.movidabilia.it, dove è anche possibile scegliere una maglietta della linea #accessibilityiscool per sostenere il progetto, scegliendo tra le frasi «Diversamente Figo», «Diversamente Figa», «L’amore è cieco ma legge il braille», «If love is blind, try with braille», «I sordi fanno la felicità», «Stay different, stay cool».

La campagna gode del patrocinio di Presidenza del Consiglio dei Ministri Dipartimento della Gioventù e del Servizio Civile Nazionale, Regione Puglia, Comune di Milano, Comune di Lecce, Comune di Palermo, Anfass Onlus Associazione Nazionale Famiglie di Persone con Disabilità Intellettiva e/o Relazionale, Fish Federazione Italiana per il superamento dell’Handicap, Apmar Associazione Nazionale Persone con Malattie Reumatologiche e Rare – Onlus, Unione Italiana dei Ciechi e degli Ipovedenti Onlus.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400