Cerca

Sabato 18 Novembre 2017 | 17:03

Il ballottaggio

Taranto, Bitetti apre a Melucci
e Cito va verso Baldassarri

Le sfide nei Comuni della provincia

Piero Bitetti «apre» al possibile accordo con Rinaldo Melucci. Ma c’è stato un contatto anche con la coalizione di Stefania Baldassari. Ad entrambi è stata avanzata la richiesta di apparentamento formale, ma nessuno finora ha risposto. Il presidente del Consiglio comunale uscente ha avuto un colloquio con il governatore Michele Emiliano, che sta cercando di ricompattare il centrosinistra.

Intanto, l’assemblea dei candidati e dei coordinatori delle liste della coalizione che ha sostenuto la candidatura a sindaco di Bitetti ha affidato al suo leader «il mandato di interpretare - è detto in una nota - in Consiglio comunale le istanze e le progettualità che il Movimento ha espresso agli elettori». L’assemblea, si aggiunge, «ha espresso, all’unanimità, la volontà di perseguire nel futuro il progetto politico a cui gli elettori hanno riconosciuto un consenso pari all’8,19 per cento».

E intanto sull’altro fronte Antenna Taranto 6, il movimento di Giancarlo e Mario Cito, vira verso Stefania Baldassari. Nella serata di ieri è stato raggiunto l'accordo politico che però, secondo quanto riferiscono fondate indiscrezioni, non si tradurrà in un apparentamento formale ma in un'indicazione di voto in favore della direttrice del carcere in corsa per diventare sindaco di Taranto. Indicazione che Giancarlo Cito dovrebbe fornire già nella giornata di oggi o, comunque, nelle prossime ore.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

Altri articoli dalla sezione