Lunedì 27 Settembre 2021 | 21:18

Il Biancorosso

Serie C
Bari, il portiere Frattali rinnova fino al 2023

Bari, il portiere Frattali rinnova fino al 2023

 

i più letti

La sfilata

Pride 2019, Bari festeggia l'amore senza differenze

In migliaia alla parata color arcobaleno che ha invaso dal primo pomeriggio le vie del centro

BARI - Una parata coloratissima in nome dell'amore senza differenze, che non conosce sesso, colore della pelle, orientamento politico. È questo il senso del Pride 2019, che si è svolto oggi, sabato 29 giugno 2019, in molte città, tra cui Bari. Partenza alle 17.20 da Piazza Umberto I, e arrivo sul lungomare, a Punta Perotti. Tre carri hanno condotto le migliaia di persone a ritmo di musica e allegria, per celebrare l'uguaglianza. Grandi e piccoli, eterosessuali, omosessuali, transgender, bisessuali, pansessuali, persone che vogliono semplicemente alzare la voce per reclamare un diritto, quello di amare: in tantissimi da tutta la Puglia e non solo, si sono radunati per esprimersi, con cartelloni, abiti eccentrici, trucco brillante. Un corteo pacifico, partito sulle note di Aretha Franklin e "Think", che si è snodato su via Davanzati - sotto l'occhio vigile di polizia e carabinieri - per poi confluire sul lungomare. Stasera i festeggiamenti continueranno a Punta Perotti.

DECARO: SPERO BARI DIVENTI CITTA' DEI DIRITTI - «Spero che questa possa diventare la città dei diritti, dove ognuno si senta libero di essere quello che è di amare chi vuole. Questo è il regalo più bello che possiamo fare a Bari, una città dove tutti si rispettano». Lo ha detto il sindaco di Bari e presidente dell’Anci, Antonio Decaro.

«La festa di oggi, colorata, gioiosa, pacifica - ha detto Decaro - è la dimostrazione di come si può stare insieme lanciando un messaggio positivo a tutti. Un messaggio di uguaglianza e libertà. Io sono qui per testimoniare la mia vicinanza a chi ancora oggi si sente discriminato. L’ho detto quando sono stato eletto. Sarò il sindaco soprattutto di chi non vede tutelati i propri diritti». 

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

Speciale Abbonamento - Scopri le formule per abbonarti al giornale quotidiano della Gazzetta
Gazzetta Necrologie