Martedì 13 Novembre 2018 | 03:50

NEWS DALLA SEZIONE

Ambiente
Taranto, spostati i fusti radioattivi da ex Cemerad a Roma

Taranto, spostati i fusti radioattivi da ex Cemerad a Roma

 
Furto
Rubano 720kg di olive a Palagiano, arrestati 4 stranieri

Rubano 720kg di olive a Palagiano, arrestati 4 stranieri

 
La vicenda
Taranto, vandali distruggono Piazza Bettolo nella notte

Taranto, vandali distruggono Piazza Bettolo nella notte

 
La tragedia in Francia
Marsiglia, ultimo saluto a Simona Carpignano: le sue ceneri sparse in mare

Marsiglia, ultimo saluto a Simona Carpignano: il corpo sarà cremato

 
Pericolo sventato
Taranto, raccolgono funghi velenosi senza saperlo: salvati dai forestali

Taranto, raccolgono funghi velenosi senza saperlo: salvati dai forestali

 
Blitz dei carabinieri
Caporalato, tre rumeni arrestati a Ginosa: sfruttavano i braccianti

Caporalato, tre rumeni arrestati a Ginosa: sfruttavano i braccianti

 
Voleva rivenderlo
Ruba scivolo da parco giochi, denunciato 36enne a Taranto

Ruba scivolo da parco giochi, denunciato 36enne a Taranto

 
Due operazioni
Droga, 2 denunce a Brindisi e un arresto a Leporano dopo perquisizioni in casa

Droga, 2 denunce a Brindisi e un arresto a Leporano dopo perquisizioni in casa

 
Il provvedimento
Omicidio Scazzi, 3 anni a Michele Misseri per calunnia e diffamazione

Omicidio Scazzi, 3 anni a Misseri per calunnia e diffamazione

 
Nel Tarantino
Scambio di documenti per guidare di più, multe a 3 autisti

Scambio di documenti per guidare di più, multe a 3 autisti

 
La decisione
Truffa ai danni Asl Taranto, gip archivia posizione ex dirigente

Truffa ai danni Asl Taranto, gip archivia posizione ex dirigente

 
Gazzettaffari - Portale di annunci de La Gazzetta del Mezzogiorno

Al quartiere Paolo VI

Estorceva soldi ai famigliari
arrestato 37enne a Taranto

Estorceva soldi ai famigliariarrestato 37enne a Taranto

Un 37enne incensurato, residente nel quartiere Paolo VI, è stato arrestato dai Carabinieri per lesioni personali ed estorsione continuata e aggravata nei confronti dei familiari. L'uomo è stato destinatario di una ordinanza di custodia cautelare in carcere, emessa dal gip del Tribunale di Taranto, dott. Giuseppe Tommasino, su richiesta del sostituto procuratore, Remo Epifani.

Le indagini dei Carabinieri hanno consentito di accertare che il 37enne, a più riprese, avrebbe, tramite violenze consistite in percosse, lesioni e minacce, talvolta anche con l’uso di un coltello, costringeva i propri congiunti conviventi ad elargirgli somme di denaro. Grazie alla denuncia delle vittime, è stato accertato che i famigliari ed in particolare la madre dell’uomo, oramai piombati in un clima di drammatico assoggettamento e, ovviamente impauriti dalle frequenti azioni violente, erano costretti a consegnargli sistematicamente somme di denaro da un minimo di 20,00 ad un massimo di 600,00 euro.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400