Mercoledì 14 Aprile 2021 | 18:11

NEWS DALLA SEZIONE

nel tarantino
Manduria, rissa con ascia e sciabola: un ferito grave, due arresti

Manduria, rissa con ascia e sciabola: un ferito grave, due arresti

 
Il caso
MIttal, incontro azienda-impiegato licenziato: «Non c'è da chiedere scusa, non ho offeso nessuno»

Mittal, incontro azienda-impiegato licenziato: «Non c'è da chiedere scusa, non ho offeso nessuno»

 
Il caso a Taranto
Mittal, operaio licenziato dopo post su Fb: Sabrina Ferilli gli offre un aiuto, ma lui rifiuta

Mittal, operaio licenziato dopo post su Facebook: Sabrina Ferilli gli offre un aiuto, ma lui rifiuta. Si apre il confronto

 
L'ep
«Ho sconfitto il bullismo con la musica e la poesia», da Castellaneta la forza del flauto di Giuseppe Palmisano

«Ho sconfitto il bullismo con la musica e la poesia», da Castellaneta la forza del flauto di Giuseppe Palmisano

 
l'annuncio
Mittal Taranto, «gestione fallimentare»: sciopero e sit in protesta il 23 aprile davanti Mise

Mittal Taranto, «gestione fallimentare»: sciopero e sit in protesta il 23 aprile davanti Mise

 
l'operazione
Frodi su carburati: arrestato carabiniere «4infedele» e sospesi 2 finanzieri di Taranto

Frodi su carburanti: arrestato CC «infedele», sospesi 2 finanzieri di Taranto

 
Blitz CC e gdf
Frodi sui carburanti, maxi operazione in più Regioni: eseguite 45 misure cautelari, 71 denunciati

Frodi sui carburanti, «miniera d'oro» fra Puglia e Campania: eseguite 45 misure cautelari. Sospesi 2 Gdf di Taranto

 
Nel Tarantino
Palagianello, lo zio «orco» la tiene incatenata in casa e prova a darle fuoco: in carcere

Palagianello, lo zio «orco» la tiene incatenata in casa e prova a darle fuoco: in carcere

 
Il caso
Operaio licenziato a Taranto, Mittal: «Leso rapporto di fiducia»

Operaio licenziato a Taranto, Mittal: «Leso rapporto di fiducia»

 
Il virus
Covid, boom di casi a Taranto, il sindaco: «Situazione grave, state a casa»

Covid, boom di casi a Taranto, il sindaco: «Situazione grave, state a casa»

 

Il Biancorosso

Biancorossi con quattro diffidati
Verso Bari-Palermo: designazione arbitrale, giudice sportivo, ultime news

Verso Bari-Palermo: ecco l'arbitro

 

NEWS DALLE PROVINCE

BrindisiIl caso
Versalis a Brindisi, stop agli impianti per nuova torcia a terra

Versalis a Brindisi, stop agli impianti per nuova torcia a terra

 
PotenzaLotta al virus
Covid, il braccio destro di Figliuolo Battistini incontra Bardi: «Esportiamo modello Basilicata»

Covid, il gen. Battistini, braccio destro di Figliuolo, incontra Bardi: «Esportiamo modello Basilicata»

 
BariLo studio legale
Bari, Polis Avvocati continua a crescere

Bari, Polis Avvocati continua a crescere

 
LecceIl caso
Lequile, avvistata la pantera vicino a un market da un autista

Lequile, nuovo avvistamento della pantera: era vicino un market

 
Foggianel foggiano
San Severo, era ricercato per evasione: arrestato latitante

San Severo, era ricercato per evasione: arrestato latitante

 
BatL'episodio
Barletta, viola coprifuoco e aggredisce poliziotto per evitare sanzione: arrestato

Barletta, viola coprifuoco e aggredisce poliziotto per evitare sanzione: arrestato

 
MateraIl progetto
Matera e l'Aizerbaijan sempre più vicine: siglato accordo di cooperazione

Matera e l'Aizerbaijan sempre più vicine: siglato accordo di cooperazione

 

i più letti

siderurgico

Mittal Taranto, ricorso a Consiglio di Stato contro sentenza Tar che intimava stop area a caldo

Lo scorso 13 febbraio il Tribunale amministrativo di Lecce intimava all’azienda di ottemperare all’ordinanza sulle emissioni del sindaco Rinaldo Melucci

Quei dubbi sui 40 milioniil sindaco replica al Mef

TARANTO - ArcelorMittal ha depositato al Consiglio di Stato l’appello contro la sentenza del Tar Lecce dello scorso 13 febbraio che ha intimato all’azienda di ottemperare all’ordinanza sulle emissioni del sindaco di Taranto, Rinaldo Melucci e conseguentemente di spegnere gli impianti dell’area a caldo entro il 14 aprile.

Il Tar ha definito il pericolo per la popolazione legato alle emissioni del Siderurgico «permanente ed immanente».

Nel provvedimento del Tar si afferma che lo stabilimento, che ora vede lo Stato, tramite Invitalia, affiancare nella gestione ArcelorMittal, inquina ancora. E si puntualizza che nemmeno il rispetto dell’Aia comporta «di per sé garanzia della esclusione del rischio o del danno sanitario».

L’ordinanza del sindaco di Taranto Rinaldo Melucci del 27 febbraio 2020 imponeva ad ArcelorMittal Italia e Ilva in As di individuare entro 30 giorni dalla stessa ordinanza le fonti inquinanti del siderurgico, rimuovendole, e, in difetto di adempimento, di spegnere gli impianti entro ulteriori 30 giorni. Il sindaco parlò di ripetuti fenomeni emissivi con rischi per la salute della popolazione, partendo dalla denuncia a suo tempo presentata dai sindacati in merito allo sforamento di valori registrato in quattro giorni di agosto del 2019 (5, 17, 18 e 19) per le emissioni in atmosfera dal camino E312.
Il 22 marzo 2020 l’azienda trasmise al Ministero dell’Ambiente e al sindaco di Taranto una relazione con la quale escludeva la riconducibilità degli eventi odorigeni ed emissivi indicati nell’ordinanza impugnata, nonché «l'irrilevanza» degli eventi emissivi che avevano riguardato il camino E312, sostenendo che, in ogni caso, non avevano integrato alcuna violazione dell’Aia. Nel ricorso ArcelorMittal evidenzia anche la complessità delle attività necessarie per l’eventuale spegnimento dell’area a caldo che richiederebbero, per scongiurare la distruzione dell’asset aziendale, una procedura di modifica sostanziale dell’Autorizzazione integrata ambientale.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

LE RUBRICHE

Speciale Abbonamento - Scopri le formule per abbonarti al giornale quotidiano della Gazzetta
Gazzettaffari - Portale di annunci de La Gazzetta del Mezzogiorno
Gazzetta Necrologie