Mercoledì 23 Settembre 2020 | 22:20

NEWS DALLA SEZIONE

La curiosità
Nuoto, a Potenza la piscina olimpionica sarà dedicata a Bud Spencer

Nuoto, a Potenza la piscina olimpionica sarà dedicata a Bud Spencer

 
Sport femminile
Motta Montecorvino, Giro d'Italia donne un grande successo

Motta Montecorvino, Giro d'Italia donne un grande successo

 
Sport
Ruvo, il calcio a 5 parla pugliese. Bellarte è il nuovo Ct azzurro

Il calcio a 5 parla pugliese. Bellarte è il nuovo ct azzurro

 
Sport
Canoa, la 16enne barese Corsini (Barion) è campionessa di fondo agli assoluti

Canoa, la 16enne barese Corsini (Barion) è campionessa di fondo agli assoluti

 
L'INTERVISTA
Blengini: «Sappiamo costruire pallavolisti. l’Under 18 di Fanizza ha qualità tecniche»

Blengini: «Sappiamo costruire pallavolisti. l’Under 18 di Fanizza ha qualità tecniche»

 
Il caso
Bari, Aurelio De Laurentiis positivo al tampone per il covid

Bari, Aurelio De Laurentiis positivo al tampone per il covid, il figlio: «Nessun contatto dal 23 agosto»

 
SOLIDARIETÀ
Barletta Calcio devolve parte degli incassi a Unitalsi per progetti sul territorio

Barletta Calcio devolve parte degli incassi a Unitalsi per progetti sul territorio

 
Calciomercato
Lecce, è fatta per Paganini: ingaggiato l'ex Frosinone

Lecce, è fatta per Paganini: ingaggiato l'ex Frosinone

 
LA CONFESSIONE
«10mila euro in busta» così il Bitonto ha venduto la partita col Picerno»

«10mila euro in busta» così il Bitonto ha venduto la partita col Picerno

 
Volley
Pallavolo, Europei Under 18: l'esordio dell'Italia con la Turchia

Pallavolo, Europei Under 18: l'esordio dell'Italia con la Turchia

 
Calcio
Combine Bitonto Picerno, i legali del club pugliese impugneranno sanzione

Combine Bitonto Picerno, i legali del club pugliese impugneranno sanzione

 

Il Biancorosso

NEWS DALLE PROVINCE

Batpost voto
Trani, con il Bottaro bis ecco il nuovo consiglio comunale

Trani, con il Bottaro bis ecco il nuovo consiglio comunale

 
Tarantola vertenza
Miattal Taranto, stop sciopero di domani: «C'è impegno ministro Patuanelli»

Mittal Taranto, stop sciopero di domani: «C'è impegno ministro Patuanelli»
«Nessun licenziato in Ilva As»

 
Foggiaemergenza contagi
Foggia, dipendente positivo Covid: chiuso Ufficio anagrafe

Foggia, dipendente positivo Covid: chiuso Ufficio anagrafe

 
Brindisiil provvedimento
Ostuni, truffava commercianti e imprenditori: 49enne arrestato dalla Ps

Ostuni, truffava commercianti e imprenditori: 49enne arrestato dalla Ps

 
Potenzala sentenza
Potenza, giornalista diffamata su Fb: funzionario Regione condannato a 1 anno e 6 mesi

Potenza, giornalista diffamata su Fb: funzionario Regione condannato a 1 anno e 6 mesi

 
Leccela svolta
Lecce, duplice omicidio, sospettato in Procura: è un 37enne di Aradeo

Lecce, duplice omicidio, interrogato sospettato: la Procura smentisce
Autopsia: «Ferocia omicida su donna»

 
BariAvvio anno scolastico
Scuola in Provincia di Bari: 110 nuove aule «anti Covid» e 75 cantieri in 25 Comuni

Scuola in Provincia di Bari: 110 nuove aule «anti Covid» e 75 cantieri in 25 Comuni

 
Materal'anniversario
Matera, quel 21 settembre che cambiò la nostra storia

Matera, quel 21 settembre che cambiò la nostra storia

 

i più letti

Nuoto

Bari, le piscine restano senz’acqua nella fase 2: «Troppi costi»

Una crisi senza precedenti per il settore: impossibile aprire solo per gli atleti di interesse nazionale

Bari,  le piscine restano senz’acqua. La fase due lascia chiusi gli impianti

BARI - Calma piatta. La fase 2 del nuoto barese non vira verso alcun cambiamento. Nessun atleta si è tuffato ieri nella provincia di Bari come nel resto della regione. E non si tufferà chissà ancora per quanto tempo.

Tutti gli impianti restano chiusi. Gli atleti di interesse nazionali solo a Bari sono meno di 20, in tutta la provincia sono circa 40, più o meno la metà di tutta Puglia, ma devono restare fuori dall’acqua al momento. Far ripartire un impianto per un numero così esiguo di atleti costa troppo, senza contare che non c’è ancora chiarezza su come riprendere. Nell’acqua nuota solo la confusione, oltre che amarezza. Alfonso Rossi, presidente della Payton Bari, dovrebbe aprire il suo impianto per 2 atleti di interesse nazionale. Improponibile: «In totale in città sono circa 16 gli atleti che potrebbero allenarsi su 12 impianti - dice Rossi - ma è escluso che si apra per un numero così ridotto. Ci sono troppi costi e rischi. Non ci sono direttive chiare, non ci sono nemmeno prospettive. Diverso sarebbe se ci consentissero di far allenare tutte le categorie. Faccio un esempio: io ho 80 atleti, se mi fosse data l’opportunità di farli allenare tutti potrei anche pensare di riaprire, magari senza l’utilizzo degli spogliatoi».

Tra le donne su Bari l’atleta di punta è Ginevra Masciopinto, tesserata per il Circolo Canottieri Aniene, stessa società di Pellegrini e delle pugliesi Di liddo e Pilato. Anche lei, che quest’anno si è allenata tra l’impianto «I delfini» e quello del Cus, resta a casa. Che prospettiva ha di tornare in acqua? «La stessa che hanno gli altri e cioè zero - commenta il suo allenatore, Michele Giardino - Ginevra sta facendo preparazione a secco con esercizi in casa, tutte cose che in realtà a un nuotare servono ben poco. Speriamo che possa aprire una struttura, ma la realtà è che bisogna lavorare per far ripartire un intero movimento, parliamo di Federica Pellegrini, ma rischiamo di perdere tanti giovanissimi e su questo non so quanto sia alta l’attenzione».

A Bari cancelli chiusi anche alla piscina del San Paolo dove gli atleti di intersse nazionale sono 4-5: «È un numero troppo basso - dice il direttore sportivo dello Sport Club Bari, Domenico Caputo - vediamo cosa accade nei prossimi giorni e nelle prossime settimane». La situazione cambia infatti di ora in ora. Ma nel frattempo resta chiusa anche la piscina di Giovinazzo, l’impianto dove si allena Elena Di Liddo e che ha nella Netium la squadra più forte della Puglia. Gli atleti di interesse nazionale da queste parti sono 16: «Non è chiaro come questi atleti dovrebbero allenarsi e come far accedere agli impianti in sicurezza personale e atleti - dice il direttore sportivo Lorenc Felequi -. Attendiamo di ricevere disposizioni in merito e verificheremo la fattibilità di una riapertura nella consapevolezza però che un impianto non può entrare in funzione per una decina di persone che sono autotizzare ad allenarsi». E allora che si fa? «Potremmo anche farlo - continua Felequi - se ci fosse uno spiraglio, una prospettiva di riapertura per l’attività di base. insomma che ci sia almeno una data. Senza contare che siamo pronti a organizzare gli allenamenti in mare appena ce ne verrà data la possibilità».

Cerca una piscina anche Vittoria Bianco, atleta di interesse nazionale della Finp Puglia, la Federazione di nuoto paralimpico che raccoglie atleti con disabilità fisica e visiva. I vertici della federazione spingono perché possa tornare in acqua, ma dove? «Non ci sono impianti – dice la sua allenatrice Katia Scagliuso che allena Bianco a Putignano nell’impianto del Nadir, società per cui l’atleta è tesserata – e la situazione è confusa. Del resto le gare sono tutte annullate, non è facile tornare in acqua e quindi avviare una programmazione se non si hanno obiettivi su cui lavorare».

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

LE RUBRICHE

Speciale Abbonamento - Scopri le formule per abbonarti al giornale quotidiano della Gazzetta
Gazzettaffari - Portale di annunci de La Gazzetta del Mezzogiorno
Gazzetta Necrologie