Lunedì 21 Ottobre 2019 | 09:14

NEWS DALLA SEZIONE

Verso Tokyo 2020
Taekwondo, il mesagnese dell'Aquila medaglia di bronzo nel Gp di Sofia

Taekwondo, a Gp Sofia mesagnese dell'Aquila medaglia di bronzo

 
della Gargano 2000
Nuoto per atleti con disabilità: un barese da record e medaglie

Nuoto per atleti con disabilità: un barese da record e medaglie

 

Il Biancorosso

L'intervista
Bergossi sente la voce del cuore: «Bari hai tutto per tornare in B»

Bergossi sente la voce del cuore: «Bari hai tutto per tornare in B»

 

NEWS DALLE PROVINCE

Potenzanel Potentino
Melfi, 7 anni in Tribunale per riscuotere la vincita alla slot: avrà 500mila euro

Melfi, 7 anni in Tribunale per riscuotere la vincita alla slot: avrà 500mila euro

 
BariIl contest
Casamassima, MusicGallery Puglia premia i talenti musicali: tutti i vincitori

Casamassima, MusicGallery Puglia premia i talenti musicali: tutti i vincitori

 
TarantoLa visita
Scuola, domani il ministro Fioramonti in visita a Taranto

Scuola, il ministro Fioramonti in visita a Taranto

 
LecceIL casi
Lecce, eredità contesa dello zio: indagati noto avvocato e suo padre

Lecce, eredità contesa dello zio: indagati noto avvocato e suo padre

 
FoggiaSalgono a due le vittime
Manfredonia, scontro frontale tra due auto: un morto e 4 feriti

Manfredonia, scontro frontale tra due auto: muoiono marito e moglie

 
BrindisiIl sequestro
Ceglie Messapica, arrivano i Cc e nascondono fucile: arrestato padre e figlio

Ceglie Messapica, arrivano i Cc e nascondono fucile: arrestato padre e figlio

 

i più letti

il più giovane in finale

Mondiali di nuoto, il barese Marco de Tullio: è quinto nei 400 stile libero

Il 19enne barese si piazza al quinto posto nella finale mondiale dei 400 stile libero, frantumando (di quasi 4 secondi) il tempo che ad ottobre gli valse l’argento a Buenos Aires alle Olimpiadi giovanili

Mondiali di nuoto, il barese Marco de Tullio: è quinto nei 400 stile libero

BARI - Quinto all’esordio in un Mondiale, il più giovane partecipante alla finale, col personale di 3’44’’86. Che altro dire. Strepitoso Marco De Tullio a Gwangiu dietro i migliori al mondo. Il 19enne barese si piazza al quinto posto nella finale mondiale dei 400 stile libero, frantumando (di quasi 4 secondi) il tempo che ad ottobre gli valse l’argento a Buenos Aires alle Olimpiadi giovanili.

Dopo il settimo tempo (3’45’’99) delle batterie di qualificazione del mattino (le tre di notte in Italia) il talento di Bari, cresciuto a Bitonto in casa Sport Project, si è migliorato ancora nuotando una gara perfetta con una freddezza e lucidità da campione consumato. «Sono soddisfatto – dice De Tullio alla Gazzetta -, gareggiare con i più forti al mondo mi ha dato una grande carica. Non mi aspettavo tutto questo prima di partire. A chi dedico questo risultato? È un risultato importante, ma non credo sia così grande, in fondo non ho vinto nessuna medaglia, ma l’importante ora è lavorare per ottenere un risultato così prezioso da dedicarlo a qualcuno».

Da qualche mese De Tullio si è trasferito a Ostia con il gruppo di Stefano Morini, ma la sua vera famiglia è a Bitonto, dove non stanno nella pelle: «Ha fatto una gara fantastica – dice Daniele Borace, il tecnico 28enne che lo ha cresciuto, in questi giorni a Baku con il fratello di Marco, Luca, impegnato con la spedizione Nazionale al Festival Olimpico Giovanile –Un orgoglio per noi della Sport Project. È un’emozione unica per me. E’ solo l’inizio, ne sono convinto». 

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

LE RUBRICHE

Speciale Abbonamento - Scopri le formule per abbonarti al giornale quotidiano della Gazzetta
Gazzettaffari - Portale di annunci de La Gazzetta del Mezzogiorno
Gazzetta Necrologie