Giovedì 24 Gennaio 2019 | 10:21

Brucia il Gargano: camping evacuato a Vieste

Le fiamme si sono sviluppate tra la località San Felice e San Salvatore, sulla litoranea Mattinata-Vieste, chiusa per precauzione • Anziani e CC insieme nel Foggiano per spegnere i focolai • L'Italia continua a bruciare, incendi raddoppiati in 24 ore • Un intossicato e 500 sfollati ad Ascoli Piceno • Calma in Grecia, ma c'è paura • In Croazia morti 6 pompieri
Canadair in azione contro incendioMANFREDONIA (FOGGIA) - Per un incendio che ha interessato la Testa del Gargano, i militari della Capitaneria di Porto e dell'Ufficio Circondariale marittimo di Vieste hanno prestato soccorso ai villeggianti che si trovavano in camping e strutture alberghiere della zona. Sono state messe in salvo sei persone, tra le quali due bambini, che si erano trovate in difficoltà perchè particolarmente vicine ai luoghi dell'incendio, che era alimentato da un forte vento di scirocco.
Per tutta la notte si sono protratte le operazioni di controllo e di pattugliamento, nelle quali sono stati impiegati tutti i mezzi navali disponibili, anche per fornire eventuale assistenza durante l'impiego dei mezzi aerei antincendio.
Durante le operazioni della capitaneria di porto di Vieste, dirette dal comandante, Massimo Simoncelli, un primo intervento è stato fatto dagli equipaggi giunti con una motovedetta e un gommone alla grotta «Sfondata» sul litorale di Baia San Felice: lì due persone erano rimaste intrappolate a causa dell'incendio. Le persone sono state soccorse e condotte in porto di Vieste e poi nel locale pronto soccorso.
Successivamente, per una segnalazione giunta al Comando generale delle Capitanerie di Porto, sono state tratte in salvo altre quattro persone, due adulti e due bambini che, rifugiatisi sulla spiaggia, risultavano in forte pericolo a causa dell'avvicinarsi dell'incendio. Le persone tratte in salvo sono state condotte nel porto di Vieste e poi in un centro di accoglienza.
Le fiamme, come nel caso dei roghi del 24 luglio, sono state alimentate dalle condizioni climatiche, alte temperature e forte vento.

EVACUATO UN CAMPEGGIO A VIESTE
E' di nuovo emergenza roghi sul Gargano. I carabinieri di Vieste hanno fatto evacuare, per cautela, gli ospiti di un campeggio nella baia San Felice. Le fiamme si sono sviluppate, particolarmente, tra la località San Felice e località San Salvatore, sulla litoranea tra Mattinata e Vieste, a una decina di chilometri da quest'ultimo centro. Per questo è stata anche chiusa al traffico la litoranea, la strada provinciale 53.
Numerosi i roghi anche nel Subappennino dauno. Nella provincia di Foggia sono già varie le squadre di vigili del fuoco al lavoro, alcune giunte da Bari, e della Forestale, impegnate a spegnere le fiamme nei boschi e a proteggere i villaggi turistici.
Dalla centrale operativa del 115 è stato chiesto l'ausilio di un mezzo aereo: è intervenuto un Canadair, che dalle 8 circa ha cominciato a lanciare acqua sui roghi.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400