Lunedì 10 Agosto 2020 | 10:23

NEWS DALLA SEZIONE

fase 3
Regione Basilicata, fondo perduto microimprese, approvazione elenchi beneficiari

Regione Basilicata, fondo perduto microimprese, approvazione elenchi beneficiari

 
Il caso
Potenza, il Consorzio verso il crac. Stop a stipendi e servizi?

Potenza, il Consorzio verso il crac. Stop a stipendi e servizi?

 
SERIE C
Potenza, sarà rivoluzione. Squadra da rifondare per aprire un nuovo ciclo

Potenza, sarà rivoluzione. Squadra da rifondare per aprire un nuovo ciclo

 
la denuncia
Coronavirus migranti in Basilicata, Bardi: «Situazione ha raggiunto ormai livello di guardia»

Coronavirus migranti in Basilicata, Bardi: «Situazione ha raggiunto livello di guardia»

 
Agricoltura
Basilicata, da regione 1mln per impianti viticoli

Basilicata, da Regione 1mln per impianti viticoli

 
SANITÀ
Addio al nuovo ospedale di Lagonegro: 176 milioni vanno all'ammodernamento

Lagonegro, addio al nuovo ospedale: 176 milioni vanno all'ammodernamento

 
LA SVOLTA
Barresi «sfrattato» dai giudici: nomina, al S. Carlo di Potenza, illegittima

Barresi «sfrattato» dai giudici: nomina, al S. Carlo di Potenza, illegittima

 
LA CONDANNA
Rapolla, fucilata nella lite per il posto auto

Rapolla, fucilata nella lite per il posto auto

 
dati regionali
Coronavirus Basilicata, la regione torna «covid free»: 367 tamponi tutti negativi

Coronavirus Basilicata, la regione torna «covid free»: 367 tamponi tutti negativi

 
L'ufficialità
Nasce la prima facoltà di Medicina in Basilicata: firmato l'accordo. Bardi: «Traguardo storico»

Nasce la prima facoltà di Medicina in Basilicata: firmato l'accordo. Bardi: «Traguardo storico»

 
SANITÀ
La testa degli ospedali a Potenza, ma l'Asl l'unica farà capo a Matera

La testa degli ospedali a Potenza, ma l'Asl l'unica farà capo a Matera

 

Il Biancorosso

serie c
Troppi over, il Bari col bisturi  taglio chirurgico a ogni arrivo

Troppi over: il Bari col bisturi, taglio chirurgico a ogni arrivo

 

NEWS DALLE PROVINCE

Foggiatragedia
Biccari, perde controllo auto e si schianta contro muro: muore 55enne

Biccari, perde controllo auto e si schianta contro muro: muore 55enne

 
Potenzafase 3
Regione Basilicata, fondo perduto microimprese, approvazione elenchi beneficiari

Regione Basilicata, fondo perduto microimprese, approvazione elenchi beneficiari

 
TarantoOccupazione
Taranto, approvato piano straordinario di 315 assunzioni per Arsenale: l'impegno del Governo

Taranto, approvato piano straordinario di 315 assunzioni per Arsenale: l'impegno del Governo

 
Leccenel basso salento
Cade da scogliera a Santa Maria di Leuca: ferito 61enne

Cade da scogliera a Santa Maria di Leuca: ferito 61enne

 
MateraIl caso
Matera, questione Ztl: «Beffati ancora una volta i B&B»

Matera, questione Ztl: «Beffati ancora una volta i B&B»

 
Batverso il voto
Barletta, manifesti abusivi. È già polemica

Barletta, manifesti abusivi in spazi non ancora assegnati: è già polemica

 
Brindisil'appuntamento
Ceglie Messapica, domani sera il premier Conte ospite de «La Piazza»

Ceglie Messapica, il premier Conte ospite de «La Piazza»

 

i più letti

Spaccio anche a Tolve e Oppido Lucano

Operazione antidroga
otto arresti nel Potentino

Bimbi usati per nasconderedroga: 14 arresti nel Brindisino

POTENZA - E’ stato il coraggio di una madre, preoccupata per la sorte del figlio che rischiava di entrare nel "tunnel» della droga, a far partire le indagini che hanno permesso ai Carabinieri di smantellare una «rete» di spaccio in provincia di Potenza, nell’ambito di un’inchiesta della Procura del capoluogo lucano: i militari hanno eseguito otto provvedimenti cautelari (due in carcere e sei ai domiciliari) nei confronti di otto persone, di età compresa tra i 36 e i 20 anni.

I dettagli dell’operazione «Demetra» - con una quarantina di indagati in totale - sono stati illustrati a Potenza, nel corso di una conferenza stampa, dal Procuratore della Repubblica, Luigi Gay, dalla pm Anna Gloria Piccininni, e dal comandante del reparto operativo dei Carabinieri, il capitano Antonio Milone. La donna ha deciso di denunciare la «rete» di spacciatori temendo che il figlio più piccolo potesse essere coinvolto anche nell’attività di spaccio, come già stava accadendo per il figlio più grande: il gruppo si riforniva principalmente in una grande piazza di spaccio pugliese (le indagini sono ancora in corso per questo ambito) e a volte in Campania. Si acquistava in prevalenza eroina, cocaina e hascisc, da rivendere poi in alcuni centri lucani, tra cui Tolve, Oppido Lucano, Cancellara e Banzi (Potenza), non solo in strada ma anche davanti alle scuole e ad alcuni locali pubblici.

Erano molti, infatti, i consumatori minorenni, e i controlli sono durati un anno: i militari hanno anche scoperto una complessa modalità di «staffetta» per il trasporto della droga tra la Basilicata, la Puglia e la Campania: gli spacciatori, infatti, utilizzavano percorsi diversi e vari mezzi di trasporto, usando anche alcuni indagati come «staffette» per singoli tratti, in modo da «bonificare» i passaggi ed evitare quindi i controlli. Anche a telefono la sostanza stupefacente veniva indicata con nomi in codice quali «caffè», «birra», "schedine», «pantaloncini», e «camicia bianca». La misura della custodia cautelare in carcere è stata disposta per Rocco Flavio Damone (26 anni), e Giuseppe Manniello (36 anni): ai domiciliari sono invece finiti Savino De Bonis (27 anni), Vincenzo Manieri (36 anni), Gregorio Marcoppido (36 anni) Lucio Gianluca Lorato (20 anni), Vincenzo Riccardi (36 anni) e Claudio Tamburrino (21 anni).

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

LE RUBRICHE

Speciale Abbonamento - Scopri le formule per abbonarti al giornale quotidiano della Gazzetta
Gazzettaffari - Portale di annunci de La Gazzetta del Mezzogiorno
Gazzetta Necrologie