Martedì 21 Maggio 2019 | 22:36

NEWS DALLA SEZIONE

Comando provinciale
Controlli dei Carabinieri, sei denunciati nel Potentino

Controlli dei Carabinieri, sei denunciati nel Potentino

 
A ripacandida
Si ustiona mentre accende il camino: grave un 20enne nel Potentino

Si ustiona mentre accende il camino: grave un 20enne

 
Il caso
Potenza, rapina in ufficio postale con taglierino: arrestato

Potenza, rapina in ufficio postale con taglierino: arrestato

 
Il caso
Potenza, contro l’eolico selvaggio: cittadini in corteo da Bardi

Potenza, contro l’eolico selvaggio: cittadini in corteo da Bardi

 
Minacce
Testa d'agnello mozzata nell'androne del palazzo di un medico: un arresto a Senise

Testa d'agnello mozzata nell'androne del palazzo di un medico: un arresto a Senise

 
lavoro
Basilicata, la Regione può assumere: 70 posti su cui decidere

Basilicata, la Regione può assumere: 70 posti su cui decidere

 
La lettera
Maltempo, Pd scrive a Conte «Date stato di calamità per area jonica»

Maltempo, Pd scrive a Conte «Date stato di calamità per area jonica»

 
Sanità
Potenza, stop liste d'attesa: al San Carlo ambulatori aperti anche di sabato

Potenza, stop liste d'attesa: al San Carlo ambulatori aperti anche di sabato

 
ENERGIA
Svolta «green» in Val d’Agri: l’Eni punta sulle rinnovabili

Svolta «green» in Val d’Agri: l’Eni punta sulle rinnovabili

 
IN REGIONE
Basilicata, Bardi: «Riorganizzazione macchina era in programma»

Basilicata, Bardi: «Riorganizzazione macchina era in programma»

 

Il Biancorosso

IL PAGELLONE
Di Cesare e Floriano campionato topPiovanello l'under più in palla

Di Cesare e Floriano campionato top
Piovanello l'under più in palla

 

NEWS DALLE PROVINCE

LecceIngenti danni
Lecce, a fuoco villa di candidato Lega gestore di una spiaggia

Lecce, a fuoco villa di candidato Lega gestore di una spiaggia

 
MateraL'incidente
Montescaglioso, contro tra auto e moto: un morto

Montescaglioso, scontro tra auto e moto: muore un 30enne

 
HomeLa decisione
Bari, figlio di 2 donne: giudice dà l'ok alla trascrizione dell'atto di nascita

Bari, figlio di 2 donne, i giudici: «Ok a trascrizione atto di nascita»

 
TarantoI tubi scambiati
Morirono in 8 per scambio tubi in ospedale: reato va in prescrizione

Castellaneta, 8 morti in ospedale: il reato va in prescrizione

 
BrindisiIl comizio
Ostuni, botta e risposta tra Salvini e i contestatori: «Torna a casa» «Voi fischiate noi lavoriamo»

Ostuni, botta e risposta tra Salvini e contestatori: «Torna a casa» «Voi fischiate noi lavoriamo»

 
PotenzaComando provinciale
Controlli dei Carabinieri, sei denunciati nel Potentino

Controlli dei Carabinieri, sei denunciati nel Potentino

 
HomeLa visita
Cagnano Varano, Trenta balla la tarantella con le ballerine del Gargano

Cagnano Varano, Trenta balla la tarantella con le ballerine del Gargano

 

i più letti

A potenza

Coppia appartata in auto, rapinata da 2 stranieri

Brutta avventura per due ragazzi: gli aggressori avevano con loro una pistola

polizia

Appartati nottetempo nella zona industriale di Potenza, rapinati da due uomini con una maschera sul viso che hanno mostrato un pistola chiesto soldi. È la brutta avventura capitata nello scorso weekend a una coppia di ragazzi di Potenza su cui sta ora indagando la Squadra Mobile della Questura.
I due, hanno raccontato agli agenti della Squadra Volante poi chiamati in soccorso, si erano fermati a chiacchierare nel reticolo di strade tra via della Fisica e via dell’edilizia all’incirca mezz’ora dopo la mezzanotte di sabato sera quando al finestrino della loro vettura si sono presentate due persone che indossavano una maschera di colore bianco ed erano armate di una pistola.
In un italiano imperfetto e con un accento straniero i due hanno chiesto ai due ragazzi di dare i soldi che erano in loro possesso e hanno trascinato il giovane che era alla guida della vettura fuori dal mezzo aggredendolo a calci e pugni affinché si convincesse a consegnare quanto richiesto. Quindi si sono allontanati a piedi (almeno fino a quando le due vittime hanno avuto modo di vedere) facendo perdere le loro tracce.


A questo punto i due ragazzi hanno potuto chiedere l’intervento del «113» e gli agenti, appena sopraggiunti, li hanno condotti in ospedale per i controlli sulle lesioni subite dalle percosse. Successivamente i due, sempre con gli agenti al seguito, sono stati indirizzati in Questura dove hanno raccontato quanto gli era successo fornendo tutti i dettagli che la memoria gli aveva consegnato sull’accaduto, le sembianze dei due aggressori, l’arma che era stata mostrata, la direzione in cui si erano allontanati, lo strano accento con cui parlavano (cosa che fa pensare possa trattarsi di stranieri).
Sono così partite le indagini della polizia che, almeno nell’immediato, non hanno però portato all’individuazione dei due aggressori. Da quanto si è saputo (anche se al solito riserbo di indagine si aggiunge, con ogni probabilità, quello legato alla volontà di non suscitare allarmismi) sarebbero stati acquisti filmati di telecamere e controllati i movimenti di alcune persone. In ogni caso, almeno per il momento, per una chiacchiera meglio fermarsi in zone frequentate e ben illuminate e stare sempre con gli occhi aperti

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400