Venerdì 22 Gennaio 2021 | 11:48

NEWS DALLA SEZIONE

Nel Potentino
Oppido Lucano, dipendente banca sottrae 2 milioni a 4 comuni: 4 arresti

Oppido Lucano, dipendente banca sottrae 2 milioni a 4 comuni: 4 arresti

 
Guardia di Finanza
Gioco d'azzardo illecito: sequestrati beni per mezzo milione di euro a 54enne potentino

Gioco d'azzardo illecito: sequestrati beni per mezzo milione di euro a 54enne potentino

 
Per almeno 15 giorni
Potenza, responsabile piscina Montereale positivo al Covid: chiude struttura

Potenza, responsabile piscina Montereale positivo al Covid: chiude struttura

 
economia
Tavares in Basilicata, riconosciuta centralità dello stabilimenti di Melfi nel nuovo gruppo Stellantis

Tavares (Stellantis) in Basilicata: confermati investimenti e posti di lavoro. Riconosciuta centralità stabilimento Melfi

 
Giustizia
Potenza, infiltrazioni d'acqua e impianto elettrico non funzionante: «Tribunale prossimo all'inagibilità»

Potenza, infiltrazioni d'acqua e impianto elettrico non funzionante: «Tribunale prossimo all'inagibilità»

 
la richiesta
Fca fa spazio a Stellantis, Confindustria Basilicata: «Stabilimento Melfi sia centrale»

Fca fa spazio a Stellantis, Confindustria Basilicata: «Stabilimento Melfi sia centrale»

 
dati regionali
Covid, 57 nuovi positivi su 884 test (6,4%) e nessun decesso: somministrati oltre 10mila vaccini

Covid in Basilicata, 57 nuovi positivi su 884 test (6,4%): somministrati oltre 10mila vaccini

 
stalking
Potenza, atti persecutori nei confronti della ex compagna: arrestato 52enne

Potenza, atti persecutori nei confronti della ex compagna: arrestato 52enne

 
automotive
Melfi, Fca fa spazio a Stellantis anche sulle tute di lavoro

Melfi, Fca fa spazio a Stellantis anche sulle tute di lavoro

 
L'iniziativa
Potenza, un «pasto sospeso» per i più bisognosi e per aiutare i ristoratori

Potenza, un «pasto sospeso» per i più bisognosi e per aiutare i ristoratori

 

Il Biancorosso

Biancorossi
Auteri e la C infuocata del Bari: «Volevo proteggere il gruppo»

Auteri e la C infuocata del Bari: «Volevo proteggere il gruppo»

 

NEWS DALLE PROVINCE

Barinel Barese
Modugno, 51enne si sente male in casa: cane abbaia a lungo e allerta i vicini: è salva

Modugno, 51enne si sente male in casa: cane abbaia a lungo e allerta i vicini: è salva

 
LecceIl caso
Lecce, in una lettera dalla Francia minacce all'omicida dei due fidanzati

Lecce, in una lettera dalla Francia minacce all'omicida dei due fidanzati

 
PotenzaNel Potentino
Oppido Lucano, dipendente banca sottrae 2 milioni a 4 comuni: 4 arresti

Oppido Lucano, dipendente banca sottrae 2 milioni a 4 comuni: 4 arresti

 
MateraNel Materano
Mafia, sequestrati beni a capoclan lucano: case, mezzi e contanti

Mafia, sequestrati beni a capoclan lucano: case, mezzi e contanti

 
FoggiaIl caso
Foggia: «Ho fatto il tampone, ma forse non è il mio»

Foggia: «Ho fatto il tampone, ma forse non è il mio»

 
Brindisimaltrattamenti in famiglia
Ostuni, distrugge i mobili di casa e minaccia di morte madre e moglie: arrestato 45enne violento

Ostuni, distrugge i mobili di casa e minaccia di morte madre e moglie: arrestato 45enne violento

 
Tarantoil progetto
Taranto, piantine antinquinanti nelle scuole: al via «La Natura entra in classe»

Taranto, piantine antinquinanti nelle scuole: al via «La Natura entra in classe»

 
BatNella Bat
Droga, condanne definitive per sette trafficanti di Andria

Droga, condanne definitive per sette trafficanti di Andria

 

i più letti

A Paoladoce di Avigliano

Acqua sporca dai rubinetti, si cerca soluzione

Il sindaco della frazione del Potentino ha annunciato interventi tampone

acqua di rubinetto

Acqua sporca dai rubinetti delle case di Paoladoce di Avigliano. La denuncia, rilanciata ieri dalle pagine del nostro quotidiano dalla Federconsumatori di Potenza, riapre un annoso e atavico problema con il quale i cittadini del borgo aviglianese convivono da tempo e ben noto alle istituzioni locali. Basta una pioggia più violenta ed abbondante che in alcune abitazioni l’acqua non è più limpida e cristallina e la sua qualità preoccupa i residenti. Quando cominciano a veder sgorgare dal rubinetto un acqua torbida e quasi «melmosa», come essi stessi la definiscono, verosimilmente non più utilizzabile per fini potabili, i cittadini di Paoladoce si arrangiano come meglio possono, utilizzando spesso riserve autonomamente raccolte in taniche e bottiglie nei giorni precedenti, con la consapevolezza che, prima o poi, avranno un momentaneo stop nell’utilizzo del bene primario. Le utenze idriche della zona, una cinquantina all’incirca, infatti, si approvvigionano direttamente da sorgenti locali che si trovano ai piedi del Monte Carmine e che, pertanto, sono molto sensibili alle variazioni atmosferiche. «Conosciamo da tempo il problema – dice il sindaco Vito Summa – e in diverse situazioni nel passato abbiamo fatto arrivare, in accordo con l’acquedotto, sacche di acqua potabile. Purtroppo le abitazioni non sono servite dalla rete idrica che serve la Camastra. Bisognerebbe collegare le condotte della frazione direttamente ai serbatoi riforniti a loro volta dallo schema idrico regionale». «Il problema, tuttavia, - continua il primo cittadino - è sempre quello del reperimento del denaro necessario all’opera. Occorrono, a conti fatti, circa 180 mila euro. Il progetto è pronto ma noi attendiamo ancora il bando regionale sugli acquedotti rurali per candidare a finanziamento l’intervento e poter finalmente risolvere una questione vecchia e preoccupante».
«Noi ad oggi – spiega - non abbiamo avuto come comune dai cittadini alcuna segnalazione per questa nuova emergenza, ma restiamo come sempre disponibili per comprendere l’entità della questione e trovare una risoluzione tampone di concerto con l’acquedotto, ente erogatore del servizio, e la popolazione interessata». «La risoluzione definitiva – conclude Summa – non dipende purtroppo da noi e dalla nostra volontà». Intanto l’acqua pare continui ad essere sporca e scura. «Un fatto estremamente grave – afferma Rocco Ligrani, presidente di Federconsumatori – se dovesse essere confermato». «L’acqua – conclude l’associazione a difesa dei consumatori - è un bene primario e indispensabile, e per giunta non offerto gratuitamente ai cittadini, ma dagli stessi pagato».

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

LE RUBRICHE

Speciale Abbonamento - Scopri le formule per abbonarti al giornale quotidiano della Gazzetta
Gazzettaffari - Portale di annunci de La Gazzetta del Mezzogiorno
Gazzetta Necrologie