Venerdì 19 Ottobre 2018 | 20:33

NEWS DALLA SEZIONE

Ascoltare il vino, con slow food
NEL CALICE - I saperi e i sapori

Dalle emozioni ed esperienze dei «Vignaioli indipendent...

 
DA VISITARE DOMENICA 7 OTTOBRE
IN VIGNA - Enoturisti e uva da vino

Che profumo di mosto e di vino a «Cantine aperte in ven...

 
SABATO E DOMENICA A TRANI
ZUCCHERO - Creazione a favore di Lilt

I colori del «Puglia Cake Design» per appassionati e es...

 
ISCRIZIONI ENTRO IL 30 SETTEMBRE 2018
PIATTI DA GARA - Pasta d’autore

Barletta e Canosa, cuochi uniti al VI concorso «Eraclio...

 
Gazzettaffari - Portale di annunci de La Gazzetta del Mezzogiorno

i più letti

News Agroalimentari | SETTIMANA DELLA CUCINA ITALIANA

La biodiversità arricchisce il piatto

UN PRODUTTORE - Ortaggi da difendere

UN PRODUTTORE - Ortaggi da difendere

NEWS AGROALIMENTARI - Che tristezza quando, a ristorante oppure a casa, il classico purè di fave arriva abbinato a verdure non selvatiche, di cui siamo ricchissimi. Nulla contro la comune bietola, ma la biodiversità nel piatto che offrono le nostre campagne va riscoperta. A Istanbul, nel liceo IMI, si sono accesi i riflettori sui prodotti pugliesi nell'ambito del progetto «La settimana della Cucina Italiana».

Si sta celebrando in questi giorni, fino al 26 novembre. Ha l’obiettivo di valorizzare la cucina italiana di qualità nel mondo attraverso un programma di promozione coordinato e condiviso dal Ministero degli Affari Esteri e della Cooperazione Internazionale, dal Ministero delle Politiche Agricole e Forestali e dal Ministero dell'Istruzione, dell'Università e della Ricerca. La regina della tavola italiana, e in particolare pugliese, è la Dieta Mediterranea. E, dall'università di Bari, in Turchia il dott. Gioacchino dell'Aquila, il prof. Pietro Santamaria ed il dott. Massimiliano Renna hanno portato in un workshop «La biodiversità in cucina» in quello che fu l’impero Ottomano, al quale ci lega ancora oggi tanta tradizione culinaria.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400