Lunedì 18 Gennaio 2021 | 05:47

Il Biancorosso

Serie C
Bisceglie-Bari: 0-1, vittoria dei galletti con gol di Antenucci all'87'

Bisceglie-Bari: 0-1, vittoria dei galletti con gol di Antenucci all'87'

 

NEWS DALLE PROVINCE

PotenzaLa decisione
Foto Tony Vece

Potenza, causa neve chiuse tutte le scuole il 18 gennaio

 
FoggiaIl caso
Foggia, sassi contro auto della polizia locale durante controlli anti Covid

Foggia, sassi contro auto della polizia locale durante controlli anti Covid

 
LecceL'incidente
Taurisano, moto si schianta contro un muro: morto 35enne

Taurisano, moto si schianta contro un muro: morto 35enne

 
BariL'appello
Valenzano, bimbo affetto da SMA, scatta gara di solidarietà sui social: «Aiutiamo il piccolo Paolo»

Valenzano, bimbo affetto da SMA, scatta gara di solidarietà sui social: «Aiutiamo il piccolo Paolo»

 
TarantoI numeri
Covid, a Taranto 5mila casi in un mese: l'escalation è impressionante

Covid, a Taranto 5mila casi in un mese: l'escalation è impressionante

 
Brindisia S. Michele Salentino
Nonna Maria festeggia 106 anni: è la più longeva della provincia di Brindisi

Nonna Maria festeggia 106 anni: è la più longeva della provincia di Brindisi

 
MateraL'annuncio
Asm di Matera: dal 18 gennaio riapre il Cup di via Matteotti

Asm di Matera: dal 18 gennaio riapre il Cup di via Matteotti

 
BatMaltempo
Primi fiocchi di neve in Puglia: Castel Del Monte e Murgia imbiancate

Primi fiocchi di neve in Puglia: Castel Del Monte e Murgia imbiancate. Scatta l'allerta gialla

 

i più letti

LETTERE ALLA GAZZETTA

L’appello del Papa contro la pena capitale

Papa Francesco, all’Angelus, ha richiamato l’attenzione sulla sofferta condizione carceraria. Inoltre, il Santo Padre è tornato a chiedere una moratoria contro la pena di morte per il Giubileo: “Nessuna condanna nell’Anno Santo della misericordia”. Bergoglio è giustamente convinto che sia necessario diffondere nel mondo “forme sempre più mature di rispetto della vita e della dignità di ogni persona”. La pena capitale è un obsoleto ferro vecchio della storia, una miserabile misura giustizialistica medievale, buona per edificare “promettenti” carriere politiche. Epperò, i governanti dei vari Paesi non possono comportarsi mai da assassini verso i cittadini. Davvero le esecuzioni capitali rappresentano un fallimento totale dello Stato di diritto . Anni fa, i Radicali dell’associazione “Nessuno Tocchi Caino” presentarono una moratoria all’Onu contro la massima pena, che divenne sostenibile, anche se non vincolante. Da allora, diversi Paesi sono diventati abolizionisti. Anche se la cruenta e ferina pena è pienamente operante in varie contrade dittatoriali e democratiche (compresa l’America). Giova notare che le associazioni laiche e cattoliche, in Italia, sulla questione carceraria e sulla pena di morte, conducono una battaglia convintamente partecipata, aperta, laddove la politica attiva e parolaia è ancora drammaticamente latitante.


Marcello Buttazzo, Lequile (Lecce)

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

LE RUBRICHE

Speciale Abbonamento - Scopri le formule per abbonarti al giornale quotidiano della Gazzetta
Gazzettaffari - Portale di annunci de La Gazzetta del Mezzogiorno
Gazzetta Necrologie