Lunedì 21 Gennaio 2019 | 21:27

Non bisogna contare sui soldi pubblici

Per i contributi regionali alle linee low cost il problema non è, come invece si vorrebbe far credere, contributi si oppure no. O ancora contributi solo ad un operatore invece che a tutti, o solo ad un altro. La circostanza da mettere innanzi alle altre è che non si possono scaricare su tutti i cittadini pugliesi i costi della "promozione turistica" tra l'altro finora con un sistema non proprio trasparente e su cui la magistratura sta indagando. Appare ovvia la posizione di albergatori e operatori turistici in genere, cobeneficiari dei finanziamenti (e che potrebbero perciò contribuire di più), si tratta di interessi settoriali legittimi ma che vanno commisurati con quelli generali ed esaminati con attenzione dal Governo regionale. Che dovrà fate scelte trasparenti e assumersi la responsabilità delle stesse senza favoritismi o giochini elusivi delle regole europee. Non si puo' essere low cost solo grazie ai contributi pubblici.

Franco Prisciandaro (Bari)

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400