Martedì 20 Agosto 2019 | 23:24

 

Tutto sul Bari calcio

il Biancorosso Facebook
 

IL PERSONAGGIO

Iadaresta, l'avvocato col vizio le gol

Iadaresta, l'avvocato col vizio le gol

Laureato in Giurisprudenza ha superato il muro delle 120 reti segnate

32 anni, una Laurea in Giurisprudenza e oltre 120 reti messe a segno. Questo il bigliettino da visita di Pasquale Iadaresta. Nasce a San Felice a Castello in provincia di Caserta e si mette in evidenza sin dalle prime apparizioni con le giovanili del Napoli. Nel campionato Primavera 2003-2004 mise a segno con la maglia partenopea 20 reti e qualcuno lo paragonò, per il fisico ed il fiuto in zona gol, addirittura a Christian Vieri.
L’anno successivo arrivò la grande occasione: Giorgio Perinetti e l’allenatore Luigi Simoni lo chiamarono a Siena dopo averlo avuto, aggregato alla prima squadra del Napoli, in diverse occasioni, l’anno precedente. Ma fu con l’arrivo di De Canio e del suo vice Antonio Conte sulla panchina del Siena che Iadaresta esordì addirittura in Serie A, a San Siro contro l’Inter, durante il campionato 2005-2006. Dall’anno successivo però, dopo il trasferimento al Foligno, per Pasquale è stato un susseguirsi tra alti e bassi di Lega Pro e Serie D: Fondi, Lupa Roma ed infine Latina.
Ed è proprio con la maglia del Latina che Iadaresta dà il meglio di sé: lo scorso campionato in Serie D, 35 presenze con 25 gol all’attivo, quest’anno 14 presenze e 6 reti.
Molto abile in zona gol, dotato di buona tecnica, Iadaresta ama giocare nel cuore dell’area di rigore, dove grazie alla sua stazza (1,92 cm. di altezza) riesce con il colpo di testa, sua vera arma vincente, ad avere la meglio sulle difese avversarie.
Nella vita privata ama i cani e non si separa mai da Alan, il suo Amstaff, che è diventato un vero e proprio compagno di viaggio.
Vestirà la maglia n. 18 dei biancorossi.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

ALTRI ARTICOLI DAL BIANCOROSSO

Bari, le prove sono finitemanca una identità definita

Bari, le prove sono finite manca una identità definita

 
Bari perde ad Avellino 1-0, sfiorato gol alla fine

Bari perde ad Avellino 1-0, sfiorato gol alla fine

 
Bari calcio, boom per gli abbonamenti: superati i 5mila tesserati

Bari calcio, boom abbonamenti: superati i 5mila tessera...

 
Bari, si respira l'aria del calcio veroDomenica esordio in coppa Italia

Bari, si respira l'aria del calcio vero: domenica esord...

 
Bitetto impressionato da questo Bari"Qualità degli interpreti e tante alternative"

Bitetto impressionato da questo Bari: «Qualità degli in...

 
Bari, assegnati numeri e maglieAntenucci 7. Il 10 sarà Floriano

Bari, assegnati numeri e maglie, Antenucci 7. Il 10 sar...

 
Il Bari ha rialzato la testadopo un anno dal fallimento

Il Bari ha rialzato la testa dopo un anno dal falliment...

 
La festa del Sud premia il BariA Salerno vittoria griffata

La festa del Sud premia il Bari. A Salerno vittoria gri...