Lunedì 18 Novembre 2019 | 09:08

NEWS DALLA SEZIONE

cronaca rosa
Manager di Bisceglie per ristorante a Palazzo Fendi, Luxuria a Foggia presenta un libro commovente

Manager di Bisceglie per ristorante a Palazzo Fendi, Luxuria a Foggia presenta un libro commovente

 
Cresce l'attesa
La cucina lucana stregherà Jennifer Lopez

La cucina lucana stregherà Jennifer Lopez

 
Cronache rosa
Butteri a tutta fiction in pura salsa pugliese

Butteri a tutta fiction in pura salsa pugliese

 
Le novità
Bari si prepara al Capodanno di Telenorba: confermato l'evento in piazza

Bari si prepara al Capodanno di Telenorba: confermato l'evento in piazza

 
La RUBRICA
Alla Festa del cinema riflettori sulla Cucinotta: Roma stregata dal cibo pugliese

Alla Festa del cinema riflettori sulla Cucinotta: Roma stregata dal cibo pugliese

 

Il Biancorosso

serie c
Antenucci e una partita speciale: «Incrocio fra passato e presente»

Bari batte Paganese 1-0. Decide la rete di Antenucci. Rivedi la diretta

 

NEWS DALLE PROVINCE

Batnel Nordbarese
Andria, Dia sequestra 2 mln di euro di beni a pluripregiudicato, anche un'azienda agricola

Andria, Dia sequestra 2 mln di euro di beni a pluripregiudicato, anche un'azienda agricola

 
Leccemusica
«Bases», a Lecce la presentazione dell'album del sassofonista Giovanni Chirico

«Bases», a Lecce la presentazione dell'album del sassofonista Giovanni Chirico

 
Barila storia
Bari, Teatro Piccinni: ecco perché non fu intitolato a Maria Teresa d'Asburgo

Bari, Teatro Piccinni: ecco perché non fu intitolato a Maria Teresa d'Asburgo

 
Materail personaggio
Da «Imma Tataranni» al cinema con «Gli uomini d'oro»: il materano Giuseppe Ragone si racconta

Da «Imma Tataranni» al cinema con «Gli uomini d'oro»: il materano Giuseppe Ragone si racconta

 
Foggiadai carabinieri
Cerignola, non si ferma all'alt e fugge con 2 figli piccoli a bordo, arrestata mamma 30enne

Cerignola, non si ferma all'alt e fugge con 2 figli piccoli a bordo, arrestata mamma 30enne

 
Brindisiin via Longobardo
Brindisi, cemento e calcinacci si abbattono al suolo: tragedia sfiorata al Casale

Brindisi, cemento e calcinacci si abbattono al suolo: tragedia sfiorata al Casale

 
Potenzail personaggio
Potenza, il Capodanno Rai ha cambiato la vita a Peppone, mito dello street food

Potenza, il Capodanno Rai ha cambiato la vita a Peppone, mito dello street food

 

i più letti

Gossip

Il Carrisi per Sanremo: Yari al posto di Al Bano

L’illustre papà: «Io candidato con la Lega? La politica non è per me»

Il Carrisi per Sanremo: Yari al posto di Al Bano

Potrebbe essere la notizia bomba del prossimo Sanremo 2020. Al Bano non dovrebbe partecipare alla gara canora ma al suo posto secondo i «rumors» andrebbe il figlio Yari. Musicista e cantante assai talentuoso, il secondogenito di Al Bano e Romina Power ci sta pensando e dovrebbe sciogliere la riserva nei prossimi giorni. E l’illustre padre come ha preso la cosa? «Bene, sapevo da tempo che Yari voleva cantare e gli sarebbe piaciuto andare al Festival - risponde il Leone di Cellino alla «Gazzetta del Mezzogiorno» - Lui fa la sua strada e cammina sulle proprie gambe. Ma se ha successo sono felice perché coltiva una passione antica e ha un fuoco dentro il cuore per la musica che non si è mai spento».

Al Bano, che è in partenza per la Cina impegnato in una serie di concerti in giro per il mondo, smentisce con noi anche un’altra voce che girava nelle scorse settimane e secondo la quale lui sarebbe stato pronto a correre con la Lega per il dopo Michele Emiliano. «Io faccio il cantante - dice lui - ho la mia coscienza civica e sociale ma la politica è un altro mestiere e non è per me». E se i pugliesi stanno chiudendo in questo week end ville e case al mare per tornare a Bari, Lecce, Foggia, Taranto e Brindisi, molte celebrità stanno per arrivare a consumare gli ultimi scampoli di vacanze estive. Il catalogo, come al solito, è questo. Svelato a voi in esclusiva.

Sir L’Oreal compra casa a Ostuni Lo hanno visto passeggiare, solitario e molto chic, nei vicoli della Città Bianca alla ricerca di sapori e profumi di Puglia. E dire che sir Lindsay Owen-Jones, per venti lunghi anni capo di L’Oreal, di odori (soprattutto cattivi) se ne intende. Nei mesi scorsi, infatti, ci fu uno scontro in un tribunale nelle Alpi francesi fra lui - ex presidente plenipotenziario e ricchissimo del gigante della cosmetica - e Valerie Marteans proprietaria di un chiosco di patatine fritte. Sir Lindsay si riteneva danneggiato dai «cattivi odori» che arrivavano da quel chiosco che campeggiava proprio davanti a casa sua, nell’elegante stazione sciistica di Val d’Isere. Lindsay Owen-Jones ha denunciato insieme ad altri coinquilini Valerie per «forti fastidi olfattivi, odori di cucina e di frittura che risalgono fino agli appartamenti e alle terrazze». Non solo, secondo sir Lindsay lo «snack-frites» di fronte a lui arrecava danno alla «notevole vista e alla tranquillità eccezionale» del sito, a causa delle «numerose sedie, sdraio, tavoli, tende e ombrelloni, cestini e veicoli» che la vendita di patatine comporta. Insomma, un tipo battagliero che però quando sceglie la meta delle vacanze ci pensa su, come ha spiegato lui in una recente intervista, per giorni e giorni. Ebbene Ostuni è stata la città prescelta. Qui l’ex numero uno di L’Oreal starebbe per acquisire una grossa masseria da ristrutturare e da abitare la prossima estate. Intanto, fra un aperitivo e un caffè nel centro storico, il multimiliardario ha trovato tempo per passare nella gioielleria più «in» della cittadina, quella di Gianni Pace, per fare incetta di orologi preziosi lasciando al gioielliere (che pure di vip se ne intende. essendo inserito nel bel giro ostunese) un assegno da svariati zeri. Owen-Jones arrivò alla guida de L’Oreal nel 1988, all’età di 42 anni. Vi rimase fino al 2006, prima di diventare presidente del colosso della cosmetica, guadagnando 2 milioni di euro all’anno. La sua pensione gli assicura 3,4 milioni all’anno. Nel 2005, l’erede L’Oreal, Liliane Bettencourt, gli assegnò un bonus di 100 milioni di euro. Chapeau.
Boccia e la PugliaDoveva venire alla Selva di Fasano lunedì scorso ma, in extremis, Francesco Boccia ha dato forfait. Colpa delle grandi manovre in vista del governo giallo rosé che lo ha visto giurare come nuovo ministro. In evidenza la bella moglie, Nunzia De Girolamo, che si è messa in luce anche come diva della tv dopo «Ballando con le stelle». Per la coppia questo è un momento d’oro.

Politici e vip al trekking di Marina E, a proposito di nuovi politici, vi segnaliamo che in estate molti sono transitati in Puglia. Oltre a Francesco Boccia, ecco avvistati al «Veliero», il ristorante più pittoresco di Ostuni beach, Laura Ravetto di Forza Italia ed Elvira Savino. In pista da un ventennio il «Veliero» di Villanova - terrazza affacciata sulla spiaggia e spaghetto alle cozze da Oscar - è il meeting point di baresi in vacanza a Rosamarina. Qui il governatore pugliese si è fatto vedere con la compagna Elena Laterza mentre a Fasano è transitato Massimo D’Alema con la moglie Linda Giuva (foggiana doc). Per tutti due i posti al top il «White beach club» di Gabriele Menotti Lippolis presidente del comitato mezzogiorno di Confindustria (uomo vicinissimo al leader Francesco Boccia) e «Tuinpuglia» della bella Marina Roma una giovane imprenditrice Green di Carovigno che si è inventata un modo fantastico di fare utili mettendo a contatto i big con la natura. Da lei gite trekking e tanta bellezza artistica naturale. Roba che ai politici fa molto bene e che le ha consentito di sbarcare sulle prestigiose pagine di «Economy», la «bibbia» dei potenti versione Italia in edicola a metà settembre e prossimamente in Rai. Brava Marina!

Gli aperitivi di Margiotta È Salvatore Margiotta parlamentare renziano di Potenza e ingegnere imprenditore molto fascinoso e ricco, il nuovo faro del governo giallo rosé in Rai. È l’uomo di collegamento tra zingarettiani e renziani con un potere sempre crescente presso le stanze del 7 piano di viale Mazzini. Magro, va in palestra abitualmente e si tiene a dieta con zero carboidrati, Margiotta si concede solo pochi lussi. Ad esempio l’aperitivo che preferisce consumare nel sontuoso «de Russie» dove è stato avvistato tempo fa con l’ex Velina di «Striscia la notizia» Fanny Cadeo, il décolleté più esplosivo della tv italiana.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

LE RUBRICHE

Speciale Abbonamento - Scopri le formule per abbonarti al giornale quotidiano della Gazzetta
Gazzettaffari - Portale di annunci de La Gazzetta del Mezzogiorno
Gazzetta Necrologie