Domenica 11 Aprile 2021 | 00:43

NEWS DALLA SEZIONE

Lotta al virus
Covid a Lecce, le vaccinazioni si fanno al Museo Castromediano: tra musica e arte

Covid a Lecce, le vaccinazioni si fanno al Museo Castromediano: tra musica e arte

 
Covid e non solo
Pfizer, AstraZeneca o Moderna? Ecco la Guida ai vaccini, l'inserto speciale della Gazzetta del Mezzogiorno

Pfizer, AstraZeneca o Moderna? Ecco la Guida ai vaccini, l'inserto speciale della Gazzetta del Mezzogiorno

 

Il Biancorosso

Serie C
Avellino - Bari: segui con noi il match in diretta

Avellino-Bari: 1-0 per i campani. I galletti restano a bocca asciutta: rivedi con noi la diretta

 

NEWS DALLE PROVINCE

HomeIncidente mortale
Tragedia a Nardò, scontro tra 3 auto: due morti e 4 feriti

Tragedia a Nardò, scontro fra tre auto: morta 75enne, quattro feriti gravi FOTO

 
Covid news h 24Lotta al virus
Covid a Bitonto, l'appello su Fb di Bianca Guaccero: «State a casa»

Covid a Bitonto, l'appello su Fb di Bianca Guaccero ai concittadini: «State a casa»

 
BrindisiLo scatto
In Salento c'è un ulivo secolare che scappa: sembra Barbalbero

In Salento c'è un ulivo secolare che «scappa»: sembra Barbalbero

 
TarantoIl caso
Operaio licenziato a Taranto, Mittal: «Leso rapporto di fiducia»

Operaio licenziato a Taranto, Mittal: «Leso rapporto di fiducia»

 
MateraIl caso
Policoro, paziente positivo al pronto soccorso: chiuso per sanificazione

Policoro, paziente positivo al pronto soccorso: chiuso per sanificazione

 
PotenzaIl virus
Covid, il grido d'allarme del carcere di Melfi: 57 positivi, situazione grave

Covid, il grido d'allarme del carcere di Melfi: 57 positivi, situazione grave

 
FoggiaIl caso nel Foggiano
Apricena, sottrae 40mila euro a due fratelli disabili: indagato parroco

Apricena, sottrae 40mila euro a due fratelli disabili: indagato parroco

 
BatNella Bat
Bisceglie, bombe danneggiarono ben 7 auto parcheggiate: 2 arresti

Bisceglie, bombe danneggiarono ben 7 auto parcheggiate: 2 arresti

 

i più letti

la testimonianza

Castellaneta Marina, l'animatore di villaggio al tempo del Covid: «Un lavoro da reinventare»

È diventato «molto pesante», dovendo barcamenarsi tra il distanziamento sociale e le nuove restrizioni riguardanti il ballo

Castellaneta Marina, l'animatore di villaggio al tempo del Covid: «Un lavoro da reinventare»

CASTELLANETA MARINA - Intrattenere chi sceglie il villaggio vacanze per rilassarsi è diventato «molto pesante», dovendo barcamenarsi tra il distanziamento sociale e le nuove restrizioni riguardanti il ballo: un lavoro da reinventare, anche se bisogna tenere conto del fatto che già le tecnologie hanno messo «barriere» tra le persone.

Ad esserne convinto è il vicecapo animazione di Much More Intrattenimenti presso «I Turchesi Village» di Castellaneta Marina, Francesco Preci, 32 anni, di Marzabotto, per tutti Checco.
«Questa situazione - spiega - ha modificato il lavoro: le persone sono intimidite nell’avvicinarsi, nell’avere un rapporto diretto. Si crea una nuova barriera oltre a quella che già esiste se si pensa a chi sta davanti al telefono e non socializza o chi dà il telefono al bimbo per farlo stare tranquillo. Il Covid-19 è arrivato in un momento in cui la tecnologia ci sta superando e va a braccetto con la situazione: se già prima eravamo vicini ad un distanziamento sociale, adesso siamo costretti a viverlo».

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

LE RUBRICHE

Speciale Abbonamento - Scopri le formule per abbonarti al giornale quotidiano della Gazzetta
Gazzettaffari - Portale di annunci de La Gazzetta del Mezzogiorno
Gazzetta Necrologie