Venerdì 18 Giugno 2021 | 18:01

NEWS DALLA SEZIONE

L'iniziativa
Bari, al via i lavori per il parchetto dei cani

Bari, al via i lavori per il parchetto dei cani

 
Giustizia svenduta
Lecce, l'imprenditore Flavio D’Introno condannato a due anni e sei mesi di reclusione.

Lecce, l'imprenditore Flavio D’Introno condannato a due anni e sei mesi di reclusione

 
l'appello
Bari, «I medici accanto a studenti e docenti»

Bari, «I medici accanto a studenti e docenti»

 
formazione
I giovani e il lavoro dopo la laurea: il Politecnico di Bari sopra la media Italia

I giovani e il lavoro dopo la laurea: il Politecnico di Bari sopra la media Italia

 
Il caso
Bari, ospedale in Fiera, 500 ricoveri in 3 mesi

Bari, ospedale in Fiera, 500 ricoveri in 3 mesi

 
L'arresto
Bari, maltratta la compagna: fugge ma viene arrestato

Bari, maltratta la compagna: fugge ma viene arrestato

 
Il fatto
Bitonto, sequestro ad imprenditore che imponeva a ditte edili lavori in subappalto

Lavori in subappalto ad imprese edili,  sequestro di beni ad imprenditore bitontino

 
Diritti
Bari si mobilita per la Giornata mondiale del Rifugiato

Bari si mobilita per la Giornata mondiale del Rifugiato

 
Il fatto
Monopoli, nasconde droga nel manichino ma i carabinieri lo arrestano

Monopoli, nasconde droga nel manichino ma i carabinieri lo arrestano

 
Formazione
UniSalento, Ingegneria Civile torna a respirare in cantiere

UniSalento, Ingegneria Civile torna a respirare in cantiere

 

Il Biancorosso

verso il futuro
Il Bari di Mignani vira verso il 4-3-1-2

Il Bari di Mignani vira verso il 4-3-1-2

 

NEWS DALLE PROVINCE

BariL'iniziativa
Bari, al via i lavori per il parchetto dei cani

Bari, al via i lavori per il parchetto dei cani

 
PotenzaL'emergenza
Basilicata zona bianca: Speranza telefona a Bardi

Basilicata zona bianca: Speranza telefona a Bardi

 
Foggiail processo
Ucciso durante una rapina: Regione Puglia e associazione Panunzio parti civili

Ucciso durante una rapina: Regione Puglia e associazione Panunzio parti civili

 
PotenzaIl Bollettino
Potenza, 14 positivi su 660 tamponi esaminati

Basilicata da lunedì in zona bianca

 
LecceLa tragedia
Surbo, intrappolato tra le fiamme: muore 64enne

Surbo, intrappolato tra le fiamme: muore 64enne

 
BatGiustizia svenduta
Lecce, l'imprenditore Flavio D’Introno condannato a due anni e sei mesi di reclusione.

Lecce, l'imprenditore Flavio D’Introno condannato a due anni e sei mesi di reclusione

 
Brindisinel brindisino
Oria, furgone in retromarcia senza freni: tragedia sfiorata

Oria, furgone in retromarcia senza freni: tragedia sfiorata

 
TarantoMonitoraggio
Taranto, in carcere 34 positivi ma uno solo è ricoverato

Taranto, in carcere 34 positivi ma uno solo è ricoverato

 

i più letti

Lotta al virus

Santeramo, nelle aule arriva il «naso virtuale» per ridurre i contagi

L'iniziativa nel comune del Barese

Santeramo, nelle aule arriva il «naso virtuale» per ridurre i contagi

BARI - Ridurre il rischio di contagio da Covid. Con questo obiettivo il sindaco di Santeramo, Fabrizio Baldassarre, insieme all’assessore Labarile e all’ingegner Cerino, amministratore di una ditta specializzata. ha consegnato alle scuole dell’infanzia, primarie e medie cittadine un dispositivo: il «Nose C».

Si tratta di uno strumento progettato per valutare la qualità dell’aria negli ambienti chiusi. Infatti, sfruttando la tecnologia «IoT», permette la rilevazione della concentrazione di anidride carbonica e di verificare i parametri di temperatura, umidità e pressione atmosferica, oltre ad altri componenti inquinanti.

Spiega Baldassarre: «In questo modo sperimentiamo in ambito scolastico una tecnologia innovativa che consente di ridurre l’insorgenza di malattie respiratorie e il rischio di diffusione del virus. La sensoristica del dispositivo installato nelle aule rileva in tempo reale i livelli di inquinamento e invia i dati a una piattaforma di gestione ed elaborazione in cloud. La spia luminosa dei rilevatori cambia colore - evidenzia il sindaco - in base alla presenza di Co2. Sotto la soglia delle 400 parti per milioni (ppm) di anidride carbonica si accende una luce verde, tra i 400 e i 700 ppm diventa gialla, tra i 700 e i 1.000 arancione, e sopra i 1.000, quando la situazione diventa più critica, la luce è rossa. Al superamento della soglia dei valori consentiti, il sensore informerà insegnanti e bambini, attraverso un segnale luminoso, offrendo la possibilità di intervenire tempestivamente. Sarà infatti sufficiente aprire porte e finestre per un ricambio dell’aria e ripristinare idonee condizioni di sicurezza - chiarisce Baldassarre -. L’utilizzo di questo dispositivo e il conseguente monitoraggio ci permetteranno di tutelare studenti, insegnanti e operatori scolastici».

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

LE RUBRICHE

Speciale Abbonamento - Scopri le formule per abbonarti al giornale quotidiano della Gazzetta
Gazzetta Necrologie