Venerdì 19 Agosto 2022 | 19:10

In Puglia e Basilicata

L'iniziativa

Lucera dà la cittadinanza onoraria a Julian Assange, ora il presidio anche Bari

Julian Assange, la moglie: preoccupati per lui ma è un combattente

Julian Assange, fondatore di Wikileaks

Una nuova mobilitazione è prevista a Bari, venerdì alle 18, davanti alla Rai di Via Dalmazia, per il giornalista e attivista australiano

06 Luglio 2022

Redazione online

Dopo la concessione nei giorni scorsi della cittadinanza onoraria di Lucera - la prima in Italia -, una nuova mobilitazione è prevista a Bari, venerdì alle 18, davanti alla Rai di Via Dalmazia, per il giornalista e attivista australiano, Julian Assange, fondatore della piattaforma Wikileaks, che potrebbe essere estradato da un momento all'altro dalla Gran Bretagna negli Stati Uniti, dove ad attenderlo c'è la reale prospettiva di scontare in carcere 175 anni per reati connessi allo spionaggio. La mobilitazione nel capoluogo regionale è promossa dalle sigle del movimentismo: dal Partito comunista di Marco Rizzo a Ancora Italia e ai sovranisti per la costituzione di Riconquistare l’Italia. «L’obiettivo - spiegano i promotori, tra cui Tonino Mosaico del Pc - è far ottenere ad Assange la cittadinanza barese, allontanando l’eventualità della estradizione negli Usa».La cittadinanza per Assange a Lucera è stata sostenuta da undici consiglieri che hanno approvato la mozione (nessun contrario, cinque astenuti). La scelta del consiglio comunale pugliese è stata elogiata da Stella Morris, compagna di Assange.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Lascia un commento:

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

Carica altre news...

 

PODCAST

 

PRIMO PIANO

 
 
 
 
- News dai Territori -
 
Editrice del Mezzogiorno srl - Partita IVA n. 08600270725