Sabato 29 Febbraio 2020 | 12:05

NEWS DALLA SEZIONE

nel Foggiano
Borgo Incoronata, lite per parcheggio condominiale, 2 famiglie si prendono a botte: interviene la polizia

Borgo Incoronata, lite per parcheggio condominiale, 2 famiglie si prendono a botte: interviene la polizia

 
nel foggiano
Manfredonia, rubò fucili e gioielli da casa della ex, ma perse un bracciale durante il furto: preso insieme a un complice

Manfredonia, rubò fucili e gioielli da casa della ex, ma perse un bracciale durante il furto: preso insieme a un complice

 
nel Foggiano
Cerignola, ubriaco si schianta su una rotatoria e sputa contro i carabinieri: arrestato

Cerignola, ubriaco si schianta su una rotatoria e sputa contro i carabinieri: arrestato

 
dalla polizia
Foggia, in 3 rapinano un cittadino indiano e gli rompono il naso: 2 arresti

Foggia, in 3 rapinano un cittadino indiano e gli rompono il naso: 2 arresti

 
nel Foggiano
S.Marco in Lamis, droga e una pistola in un casolare: una denuncia

S.Marco in Lamis, droga e una pistola in un casolare: una denuncia

 
Nel foggiano
Manfredonia, prendevano reddito di cittadinanza ma avevano stipendi fino a 1800 euro: segnalati in 16

Manfredonia, avevano reddito di cittadinanza insieme a stipendi fino a 1800 euro: segnalati in 16

 
La novità
San Nicandro Garganico, il castello diventa di proprietà del Comune

San Nicandro Garganico, il castello diventa di proprietà del Comune

 
La storia
Lucera, Ozn e Jaguar 14 anni appassionati di rap e futuro da cantanti

Lucera, Ozn e Jaguar 14 anni appassionati di rap e futuro da cantanti

 
nel Foggiano
Lucera, bomba carta esplode davanti a box-deposito: indagano i cc

Lucera, bomba carta esplode davanti a box-deposito: indagano i cc

 

Il Biancorosso

serie c
Bari, è cambiata la missione: un mese per blindare il secondo posto

Bari, è cambiata la missione: un mese per blindare il secondo posto

 

NEWS DALLE PROVINCE

Materal'iniziativa
Matera, davanti all'ospedale si pianta un albero per ogni bimbo nato

Matera, davanti all'ospedale si pianta un albero per ogni bimbo nato

 
Leccea Milano
Ospedale «Sacco»: una ricercatrice salentina nel team che ha isolato il ceppo italiano del Coronavirus

Ospedale «Sacco»: ricercatrice salentina nel team che ha isolato il ceppo italiano del Coronavirus

 
Baria poggiofranco
Bari, una 20enne ubriaca alla guida danneggia varie auto in sosta: denunciata

Bari, una 20enne ubriaca alla guida danneggia varie auto in sosta: denunciata

 
Foggianel Foggiano
Borgo Incoronata, lite per parcheggio condominiale, 2 famiglie si prendono a botte: interviene la polizia

Borgo Incoronata, lite per parcheggio condominiale, 2 famiglie si prendono a botte: interviene la polizia

 
TarantoNel Tarantino
Manduria, polizia denuncia un giovane senza patente: guidava un «Ciao» rubato 34 anni fa

Manduria, polizia denuncia un giovane senza patente: guidava un «Ciao» rubato 34 anni fa

 
Batcoronavirus
Trani, il sindaco dispone chiusura scuole per sanificazione

Bat, scuole chiuse per sanificazione

 
Brindisidai carabinieri
S.Pancrazio Sal., arrestato 46enne: aveva 86 dosi di cocaina

S.Pancrazio Sal., arrestato 46enne: aveva 86 dosi di cocaina

 

i più letti

L'intervento

San Severo, riprende la raccolta rifuti dopo l'incendio dei mezzi della Buttol. Emiliano: «Vicini a comunità»

L’ Agenzia territoriale della Regione Puglia per il Servizio di gestione dei rifiuti ha messo a disposizione della città 6 compattatori per affrontare l’emergenza

San Severo, riprende la raccolta rifuti dopo l'incendio dei mezzi della Buttol

SAN SEVERO - Riprende regolarmente questa sera il servizio di raccolta rifiuti «porta a porta» a San Severo dopo la sospensione di ieri sera causata dal vasto incendio, quasi certamente doloso, che ha distrutto 23 compattatori della ditta Buttol, azienda che si occupa del servizio di igiene urbana in città.

«Tale ripresa - informa il Comune - è dovuta al sostegno della Regione Puglia, ed in particolare al governatore Michele Emiliano, che tramite l’Agenzia territoriale della Regione Puglia per il Servizio di gestione dei rifiuti, ha messo a disposizione della nostra città sei mezzi compattatori, utili per affrontare l’emergenza».

LE PAROLE DI EMILIANO - «L'idea di Pino Aprile di replicare con delle feste a tutti gli atti di intimazione o danneggiamento mafioso mi pare che sia una di quelle cose che possano contribuire a far capire a queste persone come sia assurda la loro scelta di vita che li porta o in carcere o al cimitero e quanto danno fanno al futuro dei loro stessi figli che non solo dovranno avere l’onta di portare il loro stesso cognome svergognato, ma soprattutto dovranno stare e vivere in un territorio impoverito dalle attività criminali». Lo ha detto questa mattina il governatore pugliese, Michele Emiliano, a San Severo, nel Foggiano, a margine della conferenza 'La Capitanata costruisce la Rete Civile Antimafià alla quale hanno partecipato anche il sindaco Francesco Miglio e lo scrittore Pino Aprile. Un confronto sui temi della legalità e della sicurezza dopo il rogo che il 26 gennaio scorso ha distrutto 23 mezzi dell’azienda di raccolta dei rifiuti.
«Sono venuto qui a San Severo - ha detto Emiliano - per stare accanto all’amministrazione comunale, al sindaco e a tutta la cittadinanza, perché questa è una città bellissima. Chiaramente ci sono tanti problemi, ci mancherebbe, ma la bellezza innanzitutto di questa comunità e poi anche della struttura della città merita ben altro che attentati ai mezzi della nettezza urbana che devono fare invece il loro lavoro. Così noi siamo al fianco di San Severo, abbiamo messo a disposizione subito i mezzi per sostituire i mezzi danneggiati e non molleremo di un millimetro, non faremo un passo indietro».

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

LE RUBRICHE

Speciale Abbonamento - Scopri le formule per abbonarti al giornale quotidiano della Gazzetta
Gazzettaffari - Portale di annunci de La Gazzetta del Mezzogiorno
Gazzetta Necrologie