Venerdì 15 Novembre 2019 | 23:49

NEWS DALLA SEZIONE

codice rosso
Maltrattamenti e stalking nei confronti di 3 donne: 3 arresti nel Foggiano e Nordbarese

Maltrattamenti e stalking nei confronti di 3 donne: 3 arresti nel Foggiano e Nordbarese

 
nel Foggiano
San Severo, nascondevano l'eroina in un albero cavo: 2 pregiudicati in carcere

San Severo, nascondevano l'eroina in un albero cavo: 2 pregiudicati in carcere

 
nel Foggiano
Borgo Mezzanone, lite fra migranti: 24enne preso a bastonate

Borgo Mezzanone, lite fra migranti: 24enne preso a bastonate

 
nel Foggiano
Mattinata, in casa ha due fucili e un revolver, denunciato imprenditore

Mattinata, in casa ha due fucili e un revolver, denunciato imprenditore

 
A poggio imperiale
Foggia, anziani picchiati con mazze e rapinati in casa per 200 euro

Foggia, anziani picchiati con mazze e rapinati in casa per 200 euro

 
Pensioni
Poggio Imperiale, dopo 5 anni Inps riconosce pensione di reversibilità a vedovo 83enne

Poggio Imperiale, dopo 5 anni Inps riconosce pensione di reversibilità a vedovo 83enne

 
In zona Asi
Foggia, armati di fucile rapinano camionista e fuggono con un carico di 76 motori

Foggia, armati di fucile rapinano camionista e fuggono con un carico di 76 motori

 
Lotta alla droga
Vieste, in auto con 1 kg di cocaina purissima e 20mila euro: arrestato

Vieste, in auto con 1 kg di cocaina purissima e 20mila euro: arrestato

 
In ospedale
Shock a Manfredonia, arrestato medico: accusato di violenza sessuale su 5 pazienti

Manfredonia, violenza sessuale su 5 pazienti: arrestato dirigente di radiologia

 
In località Posta Aucello
Cerignola, 69enne uccide una donna e si ammazza: grave una vicina di casa

Cerignola, dopo lite uccide la vicina, ferisce la moglie e poi si ammazza
Donna lotta tra la vita e la morte

 
In campagna
Foggia, Polizia recupera rimorchio carico di sanitari rubati

Foggia, Polizia recupera rimorchio carico di sanitari rubati

 

Il Biancorosso

L'intervista
Bari, l'ex direttore sportivo Angelozzi: «Credo nella promozione»

Bari, l'ex direttore sportivo Angelozzi: «Credo nella promozione»

 

NEWS DALLE PROVINCE

Leccei DISAGI
Maltempo in Puglia, danni per 6 mln di euro a Porto Cesareo

Maltempo in Puglia, danni per 6 mln di euro a Porto Cesareo

 
BrindisiIl caso
Riconversione Enel Brindisi, 50 aziende al governo chiedono tavolo per crisi

Riconversione Enel Brindisi, 50 aziende al governo chiedono tavolo per crisi

 
TarantoCinema
Six Underground: ecco la locandina del film Netflix girato a Taranto

Six Underground: ecco la locandina del film Netflix girato a Taranto

 
BatLa sentenza
Giro di droga ad Andria: 23 condanne, confiscati campi da calcio e case

Giro di droga ad Andria: 23 condanne, confiscati campi da calcio e case

 
Potenzal'indagine
Potenza, parrucchiere 58enne violenta giovane dipendente: ai domiciliari

Potenza, parrucchiere 58enne violenta giovane dipendente: ai domiciliari

 
Foggiacodice rosso
Maltrattamenti e stalking nei confronti di 3 donne: 3 arresti nel Foggiano e Nordbarese

Maltrattamenti e stalking nei confronti di 3 donne: 3 arresti nel Foggiano e Nordbarese

 
Materasolidarietà
Maltempo a Matera: Piccolo Teatro di Milano devolve incassi Falstaff alle popolazioni colpite

Maltempo a Matera: Piccolo Teatro di Milano devolve incassi Falstaff alle popolazioni colpite

 

i più letti

Il caso

Estorce soldi a donne vittime di violenze: foggiana presidente di una onlus arrestata in Romagna

La donna avrebbe dovuto svolgere mansioni di volontariato, ma circuiva le vittime e spillava loro denaro

Violentava e picchiava la moglie: arrestato nel Tarantino

Speculava sfruttando le vittime di violenza sessuale, di maltrattamento in famiglia, le giovani madri in fuga da ex mariti violenti. A quelle donne facilmente vulnerabili, chiedeva soldi in cambio dell’aiuto che avrebbe dovuto fornire gratuitamente per volontariato. Clarissa Matrella, 35 anni di Foggia, presidente di una Onlus contro la violenza di genere, denominata «Butterfly» con sede a Riccione, è stata arrestata ieri mattina per reati che vanno dalla truffa all’estorsione.

Nascondendosi dietro l’associazione senza scopo di lucro, guadagnava soldi e favori. Si era accreditata presso gli enti pubblici e aveva vinto un bando per gestire una casa rifugio. Con un passato da investigatrice privata, una laurea triennale a Bologna e il paravento dell’impegno sociale, prendendo parte a manifestazioni pubbliche e fiaccolate, si era fatta conoscere come attivista contro la violenza sulle donne. Diverse decine di migliaia di euro, i suoi guadagni illeciti, tanto che il gip Benedetta Vitolo che, le ha concesso i domiciliari, ha accolto un sequestro preventivo per equivalente di circa 30 mila euro.

Non è stato semplice per i carabinieri, coordinati dal sostituto procuratore Davide Ercolani, conquistare la fiducia delle donne, un centinaio quelle venute in contatto con l'associazione, in venti hanno denunciato. Grazie al tatto della marescialla dei Cc, Rita Pellegrino, hanno trovato il coraggio di parlare. La prima denuncia è del 2017, a fine di quell'anno con una perquisizione nella sede della Butterfly, gli investigatori scoprono nominativi e rendicontazioni che porteranno ad un paio di mesi di distanza alla chiusura della onlus da parte della stessa indagata. Gli inquirenti appurano anche che Matrella con i soldi concessi da Comune di Cattolica e Regione Emilia-Romagna per la casa protetta pagava l’affitto, il parrucchiere, le cene e le uscite. La 35enne che resta al momento l’unica indagata, fungeva per la Butterfly da presidente, avvocato e psicologa, investigatore privato e tecnico informatico. «Se le accuse saranno confermate, ci tuteleremo in ogni sede legale» e se vi sarà «fondamento saremo durissimi», ha commentato l’assessore regionale alle Pari Opportunità, Emma Petitti.

Non solo fondi pubblici finivano per le spese personali ma anche quelli estorti alle donne. Da una vittima di violenza sessuale si era fatta pagare 900 euro per una perizia informatica, da un’altra tremila per un brutto divorzio. Per non essere cacciata dalla casa protetta, una straniera aveva pagato 1500 euro. Qualche tempo fa infine, era riuscita a sottrarre l'abitazione una vittima di maltrattamenti. In quella stessa casa, Matrella vi ha trasferito il proprio domicilio e l’ultima sede legale dell’associazione Butterfly. Nei prossimi giorni la 35enne, assistita dall’avvocato Alessandro Sarti, sarà interrogata in merito ai capi di imputazione che sono truffa, estorsione, tentata estorsione, minacce, falso e malversazione.

(di Anna De Martino - Ansa)

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

LE RUBRICHE

Speciale Abbonamento - Scopri le formule per abbonarti al giornale quotidiano della Gazzetta
Gazzettaffari - Portale di annunci de La Gazzetta del Mezzogiorno
Gazzetta Necrologie